eXTReMe Tracker


Warning: mysql_query(): No such file or directory in /home/mauro67/blog.terrorpilot.com/wp-content/plugins/top10.php on line 55

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /home/mauro67/blog.terrorpilot.com/wp-content/plugins/top10.php on line 55

Warning: mysql_fetch_array() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /home/mauro67/blog.terrorpilot.com/wp-content/plugins/top10.php on line 57

Apartheid in Italia

15 ottobre 2008 alle 21:37
qirex

Apartheid, o in altre parole: politica di segregazione razziale.
Ieri alla Camera è stata approvata una mozione della Lega, da inserire nella riforma Gelmini. La mozione prevede l’istituzione di “Classi di inserimento per bambini extracomunitari”. Cioè vuol dire che per accedere al sistema scolastico pubblico, i bambini extracomunitari devono frequentare classi separate dagli italiani, dove impareranno la nostra lingua e varie amenità del genere. Capite bene cosa significa? In una parola: Apartheid. E della specie più infame che colpisce chi davvero, senza ombra di dubbio, non ha colpe: i bambini.
Ora, io non sono un debole di cuore ma vi confesso che quando ho letto la notizia, mi è venuta la pelle d’oca. Poi riflettendo ho capito che alla fine si sta realizzando. Quell’opera di smantellamento della coscienza pubblica, operata attraverso lo strumento formativo, la scuola. Il bello è che ora la televisione e gli organi del regime vomiteranno sulla popolazione esausta della propaganda viscida, dicendo che questo è per il bene dei bambini che una volta entrati nelle classi con gli italiani, si integreranno meglio. Cazzate. I bambini oltre a essere indifesi, si sa, sono crudeli. Ma ve li immaginate i commenti dei piccoli italiani contro i piccoli stranieri? Il razzismo si insedia nelle menti più deboli, ignoranti. I leghisti sono razzisti perché sono stupidi, i bambini sono razzisti perché non hanno esperienza. Si capisce quindi, che far crescere i bambini in queste condizioni è praticamente come darsi mazzate sulle palle. Queste cose le capirebbero pure le pietre, ma quei mongoloidi che siedono in parlamento e che ci governano, perseverano in mala fede con il loro abominevole disegno.
Questo è un altro piccolo tassello che si aggiunge al muro che chi ci governa sta alzando tra noi. Stanno cercando di dividerci fin da bambini per poterci sopprimere meglio.
Pezzi di merda.

Pubblicato in Fascismo arretrato, mondo malato, Povera Italia da qirex | 136 Commenti »(Letto 12695 volte)

tn  tags: , , , , ,

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

136 commenti a “Apartheid in Italia

  1. ezio scrive:

    @swampt
    scusami ma non ci capisco piu’ un tubo. Non devi disturbarti a rispondermi, ma almeno fammi capire dove vanno i comm. del 2981
    ciao

  2. Ezio sono qui… no forse dovevo usare il termine “teoria”!! la teoria che sposo anche se non mi sogno più di sbandierarla perchè so bene, la maggioranza delle persone non la vuole: socialismo, comunismo, con tutte le applicazioni sui beni, sui mezzi, sulle proprietà, sulla gestione dell’economia, sul coinvolgimento popolare dal basso, e, ovviamente ma non per ultimo, sulla gestione del LAVORO. sono nostalgicamente per questa ideologia… e sono andata in URSS (quando ancora era URSS) e a Cuba, proprio per capirne bene le applicazioni concrete.
    la tua osservazioone è giusta: non mi sogno lontanamente di individuarne un briciolo nelle attuali correnti rappresentate dalla sinistra italiana.
    Diverso invece è il concetto del fascismo. sbagli a pensare che sia finito. credimi c’è un ritorno che fa paura… fa paura perchè si abbracciano di nuovo tematiche fondamentali, quali supremazia di un unico pensiero, razzismo e soprattutto violenza. c’è un ritorno credimi. Non a caso è risorta Forza Nuova… fatti un giro in internet e vedrai cose allucinanti, osanna a Mussolini ecc ecc. non è solo teoria, c’è chi tenta di applicarne di nuovo i principi. Fini o La Russa o altri, non han pesato bene le loro parole… e sono andate seminate in un terreno fertile di scontentezza.
    Ti dico che non è cosa da poco a mio avviso.
    spero però di sbagliarmi.
    un caro saluto.
    ti seguo cmq, se trovi abbastanza interessante il mio punto di vista, ti rispondo qui…(non so se sto commento viene doppiooooooo)

  3. ezio scrive:

    @francesca
    devo risponderti e se lo leggerai anche nel tempo, non importa. Il fascismo, comunque ne dicano, e’ finito, pagina chiusa anche se alcuni ne vedono ancora i fantasmi. E’ giusto cosi’ e sappiamo tutti il perche’. Anche lo stesso fini l’ha detto. Il comunismo invece l’hanno voluto cancellare, perche’ da fastidio a tutti quelli che aspirano al potere. E sai di quale :cccp: parlo. Certamente non quello di grillini luxuria agnolini ecc…e nemmeno di dalema, visto che ha remato contro, insieme ai vari veltroni fassino e in genere tutta la banda del PD . Hai ragione a stare col tuo pensiero, non mi sogno di darti torto, ma dimmi una cosetta,. Tu parli di ideologia di dx, che non potresti mai sposare. Ma sx? hai trovato forse qualche ideologia ? Anzi parliamo del PD che e’ meglio, visto che di sx non ha un c……scusa.
    salutoni e………a quando ci risarai

  4. @ Ezio del 132… ma certo, ora ho capito. ragione ne hai da vendere. e’ questa la situazione. nella scuola come in altri campi.
    Ma poi viene la domanda vera e propria. ovvero COSA FARE PER EVITARE CIO’? capisco la difficile scelta, di dover necessariamente votare il MENO PEGGIO. Però c’è qualcosa che non va non solo nella classe politica… l’ingordigia è il vero male, il consumismo ad ogni costo. Perchè altrimenti la cricca verrebbe combattuta. invece in questa cricca ci stanno bene gran parte delle persone. Si innesca un meccanismo di illegalità e clientelarismo perchè le persone NON LO RIFIUTANO. Non basta votare il meno peggio. Bisogna tornare in noi stessi, uomini e donne d’onore, di pregio, con dignità…
    Personalmente non voterò MAI LA DX per il semplice motivo che non posso sposare tale ideologia. e quindi voglio restare fedele al mio pensiero. Per quanto riguarda la corruzione della sx, se leggi il libro di Guido Morselli, “il comunista”, capirai che questa …. finta opposizione esisteva già ai tempi dei monolitici PCI e DC…
    ora abbandono questo post per un po’ ma spero di reincontrarti negli altri di questo blog.
    un caro saluto

  5. ezio scrive:

    @francesca
    scusa il ritardo, ma ho un casino della mad……………
    E’ difficile capirmi, non lo nego. Ne sanno qualcosa quelli che scrivono articoli in questo blog. La confusione, spesso, sconfina nella mia testa . Che ci devo fare. Ma veniamo al comm.
    Non c’e’ dubbio alcuno, che ci sono piu’ insegnanti, di posti di lavoro. E mi riferivo appunto a questo problema. E sono convinto, che tanti ragazzi, non si soffermano con i genitori ,a valutare se la loro idea di prendere quell’indirizzo scolastico, sia la cosa giusta. Perche’ i ragazzi oggi (non tutti chiaramente), sono molto invadenti e credono di non avere bisogno di consigli tantomeno dai genitori. E questo e’ sbagliatissimo a mio parere, perche’ sapendo, che se non sei raccomandato o figlio di……………o parente di……………….., farai la gavetta per tutta la vita da precario( e’ cosi’ purtroppo). E anche s’inventassero altre scuole, i precari sarebbero gli stessi, perche’ ” quelli sopra citati” avrebbero sempre parenti vari da sistemare. Ma ci sono altri indirizzi molto richiesti. Non tutti da gravatta ma ugualmente di rispetto. Perche’, in italia, si predilige l’insegnante e economia commercio, anziche’ informatica, tecnica varia, agraria, idraulica, meccanica. Tutti posti ricercati e ben retribuiti. Ecco quello che volevo intendere. E se non ci sono i genitori, che ti danno una mano nell’indirizzare il ragazzo, che lo faccianio i prof, come facevano, quando ero ragazzo io.
    Ps. mi sono gia’ piu’ volte espresso in merito alla mia scelta politica. Comunque cerco di spiegartela in poche parole.Da circa 20 anni, non esisite piu’il comunismo. In italia poi, esiste solo la corsa alle poltrone senza guardare in faccia nessuno.Questo non esiste nel DNA della sx, quella sx, che non da per scontato, che tutte le idee degl’altri siano sbagliate. Non ha mai reagito come fa ora. Chiaro che qualcosa non va. E quel qualcosa e’, che la sx oggi, e’ un ribaltone e una confusione pazzesca. Non s’e’ mai visto, che al tempo, la dc fosse dentro il pci. Che altri esemplari vari, fossero mescolati con il psi. E quello che piu’ fa ridere(per modo di dire) sono i personaggi che fino a ieri, si dichiaravano comunisti (cosi’ dicevano), e ora alzino barriere contro i comunisti.Poi c’e il sindacato, la cgil, sindacato del lavoratore. Si, tempo fa, ora e’ il sindacato del padrone e peggio ancora, fa politica. Ti domandi perche’ sono a dx? Perche’ piuttosto di prodi preferisco berlusconi, piuttosto di visco e comp. preferisco tremonti,piuttosto di fassino, preferisco fini.A mio semplice”stupido se vuoi” parere, ho visto la dx migliore della sx. E anche se ci sto stretto, rimango dell’idea, che sia migliore della sx punto.
    qirex, maxi e comp diranno.bene un coglione in meno. Forse hanno ragione.
    ti saluto

  6. @ Ezio del 123: mah… nn credo di aver capito bene… ci sono più insegnanti che posti di lavoro? sì. anche più avvocati. più impiegati. più… più… allora sono i bacini di lavoro che non sono in linea con la formazione scolastica…. forse… non so. Per il secondo punto sollevato, dei ragazzini di oggi… beh mi viene in mente molto da dire. Premesso che non è facile generalizzare, credo che l’educazione ricevuta dal mondo adulto abbia costituito una base. Adulti presi ed indaffarati nel soddisfare bisogni materiali indotti, in surplus. Senza mai fermarsi a guardare quali reali esigenze avessero i … ragazzini. Credo sinceramente nello scambio reciproco tra diverse generazioni. Il punto è: compito dei grandi cercare di trasmettere ed ascoltare, o compito dei ragazzini (magari ancora non formati e non maturi) chiedere?
    ecco… forse ci vorrebbe più ascolto da entrambi. Non mi sento di colpevolizzare i giovani …
    P.s. ma …sei di destra perchè credi nell’ideologia di destra, o di destra perchè appoggi gli attuali candidati di destra? fammi sapere, mi interessa il tuo punto di vista.

  7. ezio scrive:

    @lele
    scusa il ritardo ma sulla plose nevica, e mi sparisce la connessione. Nulla in contrario se cantano e ballano. Ma penso che i gruppi canori , che invitano sui palchi, in qualche modo dovranno essere pagati. E io sinceramente, se manifesto per un qualcosa che ritengo importante, sul palco porto le voci di chi ha qualcosa da dire, non attrazioni che deviano lo scopo del raggruppamento. Tutto potrai essere ( per qualcuno), meno che uno sprovveduto. Sai benissimo che l’universita’, viene si’ aperta dallo stato, ma con un filo conduttore che sono, la politica il sindacato e rettori, tutti compiacenti per favorire chi interessa loro.
    Plose (montagna dov’e’ istallata l’antenna) permettendo, daro’ uno sguardo a WTO e GATS.
    Ringrazio per l’augurio e……………..tutto fatto.
    saluto

  8. lele scrive:

    ezio
    il sindacato non apre università e non assume personale.Chi apre università è il governo,cioè il mondo politico e il personale il rettore(con l’aiuto dei politici come nella sanità!)
    Non contesto il taglio degli sprechi ma il modo in cui viene attuato!Prima tagli gli sprechi,poi fai i conti.Nel caso specifico,la scuola,università e ricerca,il “taglio” è stato fatto prima non con un lavoro serio di andare a vedere dove era necessario tagliare e dove era necessario incrementare.Che i ragazzi “moderni”non abbiano molta voglia di sbattersi,cioè di accontentarsi della promozione senza avere una preparazione è vero,e la colpa è:prima della famiglia e poi della scuola!Se alle manifestazioni suonano e cantano non vedo nulla di strano,sono ragazzi e vivono la loro età.per quanto riguarda il WTO,organizzazione mondiale per il commercio, vai su wikipedia che indubbiamente lo spiega meglio di quanto potrei fare io,ma devi dare anche uno sguardo ai GATS che riguardano gli accordi sui servizi e ti segnalo un sito:http://www.unmondopossibile.net/articolo/art0011.ht m
    buona lettura e buona cena,naturalmente accompagnata da buon vino!

  9. ezio scrive:

    @lele
    se per te sono cagate, non lo saranno certamente per chi comosce la realta’ delle cose. E tu pure la sai, ma vuoi continuamente deviarle. E’ sulla bocca di tutti, le assurde universita’ con un’iscritto e 20 docenti. E la colpa e’ dei sindacati e rettori, perche’ come la chiami tu ” gestione menageriale” sono proprio loro i componenti. I ragazzi ,che tu dici con problemi altrimenti non sarebbero ragazzi, in verita’ per me non hanno voglia di fare un cazzo.
    A proposito, saro’ deficente, ma dimmi che cazzo e’ sto WTO, e non mi pigliare per il culo.
    ciao

  10. ezio scrive:

    @maxi
    parole sante
    ciao

  11. maxi scrive:

    ezio ti credo, sennò perderei solo tempo a parlare con te! si discute sul merito delle leggi, non sulla buona fede tua o mia, ci mancherebbe altro!
    facciamo così, su questo argomento mi fermo qui e non ti rispondo, altrimenti ci facciamo il sangue amaro.

    tanto ci rivediamo in qualche altra pagina……

    un saluto.

  12. ezio scrive:

    @maxi
    ad ora, nero su bianco, c’e’ solo la riforma gelmini, che non riguarda l’universita’. Che non ci siano tagli di cassa, e’ vero, ci sono tagli agli sprechi. Chi protesta non e’ certo un criminale, ma non ha capito bene l’operazione dello stato. Il terzo punto non l’ho sentito, ma sarebbe squallido. Senti maxi. Io non ci ricavo nulla, col continuare ad appoggiare il governo. Ma se vedo cose ben fatte approvo. Se l’avesse fatto la sx, sarei dello stesso parere, credi.

  13. maxi scrive:

    ezio non ti oscurare. non sono proprio io a sentirmi intellettualmente superiore a chicchessia!!!!!!
    però devi ammettere che ho ragione quando dico che sono quelle le argomentazioni che sento provenire dalla tua parte (non da te, ovviamente)
    ma se ci pensi, non è assolutamente strano che l’elettore di destra sia così.
    contro la riforma si sono schierati studenti di destra, studenti di sinistra, professori, rettori, genitori, cattolici (famiglia cristiana) ed oggi persino gli studenti della bocconi. tutti hanno fatto critiche precise al decreto.
    così ha risposto berlusconi:
    1) non è vero niente.
    2) chi protesta è un criminale
    3) è così e basta perchè lo dico io.
    allora ezio, cosa vuoi che dica l’elettore di destra? dice le stesse cose, è naturale.
    non ho assolutamente detto niente di falso.

  14. ezio scrive:

    @francesca
    Hai ragione, e’ triste vedere il precariato. E’ triste vedere gente senza futuro sicuro. Ma ti chiedo una considerazione , se sai il numero di maestri sfornati ogni anno dalle magistrali e in attesa, un numero infinito di prof. senza cattedra, non ti viene qualche dubbio nella scelta della scuola, e del progetto di diventare insegnante? Visto anche il numero assurdo di mandati da madre e figlio e da madre e nipote ecc..? Un tavolo in casa, dove riunire tutti e discutere, forse sarebbe la soluzione. Ma ora i ragazzi(ini) vogliono pensarla da soli, la loro avventura, perche’ sono piu’ furbi di come eravamo noi, che chiedevamo consiglio all’adulto.
    ciao
    ah dimenticavo, l’uomo del kashmir, avrebbe dovuto scrollarsi dintorno un po’ di “uomini polvere”. Non so’ nemmeno se c’ abbia provato. Sta’ di fatto che gli “uomini polvere” sono stati spazzati e di conseguenza pure lui. Il brutto e’, che non ne si vede altri che lo possano sostituire. Io “ora” sono uomo di dx, ma la diplomazia di bertinotti e’ e rimarra’ unica.
    ciao

  15. ezio scrive:

    @maxi
    sempre li’ andate a battere il chiodo “l’elettorato medio della dx. Si’, perche’ nella sx, il medio non esiste, o eccelsi o………….terra terra. Basta con queste battuttine da super intellettuali. In “ogni condominio” che conosco, ci abitano insieme, dottori , manovali e analfabeti. Se ci mettiamo ad offendere gli elettori, ce ne’ per tutti.

  16. hicks scrive:

    Emmm.. vabbè, forse il discorso è troppo complesso per L’italiano “medio” sia di destra che di sinistra.

    Il mio rammarico è che queste persone sono state tutte “addormentate” da un sistema fatto per spegnere le menti, sistema che comprende Lavoro-Tv-Calcio-Politica.

    A volte mi viene la depressione a pensare a tutte queste persone che muovono il paese, fottute o agirate nei piu’ subdoli dei modi, dal voto di scambio al politico corrotto dalla mafia fino all’ICI truffa.

Lascia un commento