eXTReMe Tracker

berlusconi mette fine alla destra italiana. neanche il pci ci era riuscito

29 Marzo 2009 alle 22:28
calogero

Solo Gianfranco Fini ha dimostrato di avere spina dorsale e nel suo intervento ha sollevato qualche questione, parlando di società multietnica e attaccando il testo appena discusso in senato sul testamento biologico, bollato come degno di uno stato etico e non di uno stato laico. Questioni alle quali il nano ha prontamente non-risposto. Il resto è la cooptazione degli uomini che già da tempo hanno dimostrato di essere -a livello dorsale- delle lische di pesce. Un branco di inutili (per il Paese) yesman.

Scenografie, mega schermi, prime file di giovani di bella presenza, si dice, ma sono malignità, selezionati per l’occasione. Colonna sonora che spazia dall’inno nazionale all’inno alla gioia, per terminare con l’imbarazzante meno male che il nano c’è“. La solita retorica anticomunista e la richiesta di cambiare la costituzione nella sua seconda parte: l’ordinamento della Repubblica, ossia il Parlamento e la formazione delle leggi, il Presidente della Repubblica, il governo, la pubblica amministrazione, la magistratura e le norme sulla giurisdizione, le garanzie costituzionali e la Corte Costituzionale. ‘Na cazzata insomma.

Il nuovo partito, appena nato è solamente l’allargamento, la fagocitazione dell’alleato AN. Un’operazione acritica e svoltasi senza intoppi, Fini a parte. Tutto secondo copione, un copione scritto per l’occasione e con un solo protagonista, senza un reale dibattito, una possibile linea programmatica alternativa.
E questa roba qua, piaccia o meno, ci governa e ci governerà ancora per molto tempo.

Pubblicato in Berluscones, Il nano piduista da calogero | (Letto 10775 volte)

tn  tags: , , ,

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

13 Commenti a “berlusconi mette fine alla destra italiana. neanche il pci ci era riuscito”

  • 13
    spartachista scrive:

    Berlusconi che va alla festa dl 25 aprile, il piduista ci piglia pure per il culo..
    Del resto l’amico è solo un criminale comune sceso in politica per evitare la galera ed il fallimento, come hanno riferito i consigliori Confalonieri e Dell’Utri.
    Che c’entra Cosa Nostra con la Liberazione?
    I mafiosi come loro i partigiani li ammazzavano e li buttavano nelle forre, oppure li mitragliavano come a Portella della Ginestra.
    Dovunque si presenti, anche se andrà con la solita coorte di pretoriani, una civile doccia di sputi dovrebbe bastare.
    Del resto se questo sta a piede libero invece di essere crepato in galera (questo, se solo lo prende la paura di essere arrestato, gli cede subito il cuore)
    lo dobbiamo a quei parlamentari di sinistra che nel 1993 nella giunta delle elezioni alla camera diedero il via libera alla sua candidatura, nonostante fosse titolare di concessioni pubbliche televisive, e quindi non potesse candidarsi.
    E chi era il capogruppo alla camera del PDS? Ma il suo grande amico e sodale,
    l’uomo della Bicamerale, che l’anno dopo avrebbe fatto fuori il povero Occhetto dalla segreteria, Minimo Merdalema.
    Del resto questi del PD ormai hanno buttato la maschera, sono dei craxiani,
    a loro del proletariato non gliene frega niente, stanno meglio con i democristiani, basta vedere come si spartiscono le tangenti (gli arresti degli ultimi mesi parlano da soli) o come cercano di allarsi ad un democristiano come Casini, mentre D’Alema a Di Pietro lo ammazzerebbe volentieri.
    E non parliamo di Rinfondazione: chi cavolo ha sollecitato la scissione del figiciotto Vendola, amico intimo del Dalai Lema?
    Ormai sono alla frutta, smascherato Veltroni (peraltro odiatissimo da D’Alema)
    forse recupereranno qualche voto alle Europee, ma poi inizieranno a combattersi per la segreteria e le tangenti, quindi si scioglieranno ( secondo lEspresso la fuga dei cattolici in periferia è già massiccia) e finalmente potremo rifondare una sinistra operaia e marxista.

  • 12
    ezio scrive:

    @franc…………
    certo l’hai seguito con interesse, se ti sei accorto di tutte le presenze.
    Se la dx ha vinto in sardegna, vuole dire che la sx na’ fatto un cazzo. Se con tanto interesse, hai seguito il congresso del pdl, dovevi seguire con altrettanto interesse, la campagna in sardegna. Ti saresti accorto, che il soru, fu travolto d’accuse, fatte piu’ dai sardi, che dalla dx. E non ha saputo discolparsi da nulla.
    In abruzzo,e’ stato del turco , ha far vincere la dx. Ma per te sono tutti stupidi. Vall’adire agl’abruzzesi, che ti raddrizzano quelle croci.

  • 11
    francesco scrive:

    :cccp: :cccp: :cccp: :cccp: Fini il leccaculo si è fatto infinocchiare dal nano….non mi sorprede affatto…era prevedibile!!!! :cccp: :cccp: :cccp: :cccp:

  • 10
    ezio scrive:

    @maxi
    inutile ricordarti il detto “non tutte le ciambelle escono col buco” basta saper rimediare. E’ una frase che va bene con tutto e sopratutto con TUTTI.

  • 9
    maxi scrive:

    ezio, evidentemente la prima stesura della legge doveva essere proprio una porcheria se ha fatto schifo pure alla maggioranza ed hanno dovuto rassegnarsi a cambiarla….

  • 8
    ezio scrive:

    @maxi
    no caro, non dire cose non vere. Ho un balcone”terrazzo” di 37m2. Il cemento a terra c’e’ gia’. Se ho la possibilita’ di rendere tutto cio’ in una stanza in +, grazie, e ringrazieranno anche tutti gl’altri nelle stesse condizioni. Ora ho due figli che vivono in una sola stanza di 16m2,che fa da dormitorio studio e sala computer. Se riusciro’ ad ampliare, ricavero’ una stanza in piu’, che’ ci piscio sopra?
    saluti

  • 7
    qirex scrive:

    ciao calogero.
    io starei molto attento ad associare la parola spina dorsale a fini.
    non dimentichiamoci che se stiamo in ueste condizioni è anche colpa sua, che si è fatto comprare dal nano e dai suoi lacchè.
    che tristezza.

  • 6
    maxi scrive:

    hanno in cantiere una legge che permette di sparare a tutti gli animali, in qualunque posto in qualunque periodo dell’anno, in qualunque condizione, persino ai migratori.

    ne hanno un’altra che chiamano “piano casa” e che prevede la cementificazione selvaggia.

    e parlano di ambiente.

  • 5
    utente verificato hicks scrive:

    Non ho seguirto tutto il discorso, ma ho ascoltato un pezzo che mi ha fatto piangere.

    Suonava + o meno cosi…

    “il rispetto dell’ambiente passa pure da piccole cose. Come il far rispettare il divieto di scrivere sui muri con lo spray.”

    (applausi)

    Potere alla Lobotomia.

  • 4
    utente verificato er mahico scrive:

    X le strade cè la guerra. Ma il nano nn lö fa vedere, saluti dal portello d pd.
    Vado a difendere casa mia.
    Fank-lo l’integrazione.

  • 3
    franc'O'brain scrive:

    :antix: E’ proprio un immenso coglione, il Signore delle Cazzate, l’azzeccagarbugli del popolo bue. Al congresso del neoformato Popolo delle Libertà c’erano, nele prime due-tre file, esponenti di certe cosche e di certi clan… la créme-créme della mafiocrazia italiana. Secondo me non c’è speranza. Lo hanno dimostrato le elezioni in Sardegna e in Abbruzzo, vinte dallo Psiconano con la sua sola giullaresca presenza. La gente è proprio stupida. :antix:

  • 2
    flor scrive:

    Non sono i fascisti di Fini, pupillo del fucilatore repubblichino Almirante, ad essersi disciolti nel partito di Berlusconi. E’ il partito di Berlusconi che si è disciolto nel partito fascista. Berlusconi rappresenta la reincarnazione di Muxolini: magari è anche più fortunato. Se è furbo come Franco, non incapperà in incidenti di percorso come la guerra, che rovinò il dux e così ce lo ritroveremo tra le palle fino a quando non morirà di vecchiaia, come Franco, appunto. :blasting:

  • 1
    Tisbe scrive:

    :vomit:

  • Scrivi un commento

    Per inviare un commento devi fare il login.