eXTReMe Tracker

dotArchivio Autore

starLa forza

22 luglio 2011 alle 14:32
er mahico

rivoluzionario
La speranza di un’Italia migliore sta nelle mani dei lavoratori che ogni giorno continuano onestamente a dare il massimo in condizioni disagiate senza diritto di replica.
Ovviamente questa speranza dà noie ai poteri corrotti che ci sono adesso al comando della Nazione.
Motivo per cui, preventivamente , si stanno mandando tutti a spasso, operai e insegnanti in primis, poiché la loro schiena, piegata dal lavoro, ma dritta nell’onore e nella dignità molto più di tanti onorevoli, la loro tenacia, la loro forza appunto costituisce una minaccia.
Una terribile spada di Damocle , la possibilità che il sudore sia da esempio per le masse, che i sogni di facile guadagno e vita agiata siano dissolti dalla semplicità dei valori di una volta.
Stanno tagliando le gambe al paese pur di non venire disarcionati.
La nostra Forza è resistere.
resistere resisteresempre

Pubblicato in Povera Italia da er mahico | 420 Commenti »

starMinistri meritevoli

2 gennaio 2009 alle 12:43
er mahico

Per non dimenticare i grandi meriti di questo governo progressista, liberista e capace di cose impossibili, vorrei ricordare agli amici lettori, che anche hanno qualche amico o parente nel ramo dell’agricoltura, chi per ora decide leggi e risorse per questo settore.
Il nostro ministro dell’agricoltura è un tale chiamato Luca Zaia.
Visto che sono noti a tutti i successi contro (si fa per dire) la pesca a strascico e la caccia, che abbiamo visto essere sull’orlo di estinguersi, sopratutto al sud, vorrei analizzare insieme a voi il passato vincente e illuminante di un’intelligenza immensa dedita alla comunità.
Prima infatti l’onorevole Luca Zaia era Consigliere Provinciale e Assessore all’Agricoltura di Treviso. Come esempio di genio e pulizia low cost dei bellissimi argini stradali ha ben pensato, vista la sua lungimiranza strategica e la grande passione per gli animali, di cui vanta numerosi titoli. accademici, ha ideato questo singolare modo di prendere cura del decoreo stradale.
Mettere i muli e le caprette al posto degli operai per eliminare l’erba alta lungo gli argini.
Vi lascio qualche minuto per ridere, ma c’è da piangere.
Il costo di tale operazione è stato 5 volte quello del servizio degli esseri umani rispetto agli amici a 4 zampe, le caccazze nelle strade sono state smaltite con extracosti, la gente al posto dell’erba vedeva mosche zanzare e pulci.
L’ecosistema Zaia nonostante la gran cura nel progetto è miseramente fallito.
Dopo questa perfomance di alto calibro ambientalista, economico e concimante, è stato fatto Ministro dell’agricoltura.
Auguri per altri anni di lavoro al nostro Ministro Leghista, e speriamo che per Napoli non abbia suggerito niente.
Nella foto, protesta sindacale di un rappresentante della nuova figura professionale.
lavoratore precario

Un piccolo link per approfondire la lettura: cliccate

Pubblicato in Berluscones da er mahico | 14 Commenti »

starForzaMafia per un nuovo Miracolo Siciliano!

28 dicembre 2008 alle 19:59
er mahico

Analisi del tutto imparziale della mia simpatica città natale dopo qualche mese dalla mia ultima visita, successivamente analizzerò per voi, compagni, amici, lettori, il risultato totale dalla mia partenza fino ai giorni nostri.

Novità ambientalistiche:
Essendo il riciclaggio un’operazione efficiente solo se i risultati sono le barche e i centri commerciali dei mafiosi, si è preferito dare una mazzata finale a quel poco che si raccoglieva ecologicamente, sono infatti spuntati nelle strade dei graziossimi tritarifiuti formato mignon, che oltre a fare le veci ai camion-compattatori, rendono impossibile e più problematica la raccolta differenziata qualora un pazzo visionario decidesse di differenziare a monte dello scarico, difatti questi aggeggi, se trovati funzionanti, riducono una ottima bottiglia di vetro, facilmente raccoglibile, in un intruglio macinato insieme a carta, plastica, monnezza e quant’altro.

Novità gestionali:ritornando all’emergenza rifiuti, il comune ha deciso di NON pagare i servizi di nettezza urbana nel periodo natalizio, i lavoratori in tal maniera hanno giustamente lasciato i ToTem di sacchetti arrivare al primo piano, esentandosi dalle maestranze col bene placido del comune stesso, che guarda caso, non paga i manutentori dei mastodontici compattatori.
Questo potrebbe sembrare illogico da parte dell’amministrazione palermitana ma ciò serve a non distrarre i lavoratori dall’unica fonte di reddito possibile per campare in questo periodo; la giocata a carte coi parenti. Arguti e caparbi!

Novità nei consensi popolari.
Mentre nei scorsi mesi Forzamafia era il partito del popolo in tutti i suoi strati, adesso la parte di intelletuali, un pò imprenditori e un po’ fighetti, quelli che amavano distinguersi dai votanti exdetenuti, perennemente dissoccupati, occupatori di case, delinquenti abituali cioè, ecco, la parte “buona” dell’elettorato di ForzaMafia dice una cosa sola: “Idu Ni stà cunsumandu!” traduco :” Lui (il cavaliere pelatone) ci sta portando alla fame”.
Effettivamente, senza bisogno di una rivoluzione armata con bandiere rosse in piazza hanno notato che: i ministri di destra odiano i meridionali, proteggendo i mafiosi più potenti, arrestando solo 4 rubagalline, per scarcerarli magari in un mesetto, inoltre non vi è stata né un calo della disoccupazione, né una diminuzione delle tasse. Ma solo aumenti, persino della pasta.
Il consenso della sinistra invece è sparito, cioè non è che è diminuito, proprio non esiste più, Bravo Giggio Veltroni! Meglio di Salvatore Giuliano a Portella della Ginestra.
Salgono come esempi del politico che il palermitano vorrebbe , in ordine di gradimento e fiducia; Primis! Cofferati! sembra incredibile, ma è vero, dicono che è l’unico che non si comporta da sinistra paceamoreedroga e non è un leccapalle di Berluska. In seconda posizione, Di Pietro, che però incute un timore degno dello sceriffo di El Paso. Fanalino di coda, ma decisamente il contenitore maggiore di voti di sinistra riconvertiti è, a sorpresa,  l’UDC. Meglio di così Veltronazzo non poteva fare, cattolicizzare i moderati di sinistra.

Follie Natalizie, Fiesta Grande.
Non ci sono soldi per le luci e neanche per le feste di Natale nella piazza maestra di Palermo, il Politeama, altresì si convergerà nella più modesta Piazza sant’Anna, a dirla tutta veramente , non ci sono soldi e basta, evidentemente le cure da dissintossicazione da stupefacenti costano di più e incidono nel bilancio.

Guai giudiziari per Babbo Natale.
La casetta al centro del Politeama costruita dal Comune è stata sequestrata dal Comune.
Non è un errore di stampa. Il comune mette i sigilli al comune. Motivo: ignoto. Falsi e tendenziosi giornalisti parlano di carte messe male, ma si presuppone un più veritiero scandalo di palazzinari legati alla lobby di Babbo Natale, che detiene il monopolio degli Igloo. i Vigili hanno anche trovato legami tra renne in doppia fila e auto blu. Si sono arrestati da soli per inadempienza professionale.

Posso dire che i problemi vanno sempre ad aumentare, nessuno ne esce indenne, manco Santa Claus. La sinistra invece di cavalcare l’onda aiuta il nemico a galleggiarci sopra.
Ma i palermitani si sa, non si ribellano mai, ma proprio mai, quando avranno la fame, ma vera fame però, quando anche le strade saranno al buio, e i supermercati saccheggiati o fumanti, allora forse, dico forse, qualcosa cambierò, finalmente, in sicilia.
Il pizzo esiste perché ci sono i commercianti che possono pagarlo. Una cura dimagrante drastica metterebbe il popolo sul cammino della rivolta, e siccome in Sicilia l’unico governante al momento è la mafia, credo che un paio di anni di embargo potrebbe cambiare le cose. Tagliare acqua e luce, fare provare ai miei compaesani cosa significa stare dalla parte del nemico dello stato… questo è quello che li farebbe svegliare, per sempre.

auguri berluskane!

:cccp: Salutos e buon Natale. :cccp:

Pubblicato in Politica, Povera Italia da er mahico | 43 Commenti »

starLa Diplomazia Comunista salva L’italia da una crisi con la Russia!

20 agosto 2008 alle 16:45
er mahico

Esattamente a ferragosto, il noto diplomatico della compagine del Governo Terrorpilot, alias ErMahico, noto per le ambasciate pacate, delicate, rispettose del colloquio civile fra parti avverse, ha instaurato un legame dialettico con il minaccioso governo russo.
Nella foto, si può notare il colloquio presso sede ufficiosa, difatti con l’esponente della federazione russa, I.E (citiamo solo le iniziali per non far inveire il KGB) , si è arrivati a un’estenuante discussione che è durata fino all’alba del giorno dopo.
Il Governo Italiano non può fare altro che ringraziare vivamente lo sforzo non indifferente dei ministri e dei diplomatici di Terrorpilot con gli stati stranieri…
occhi azzurri nascosti cosi non vi fate le pippe.

io e la bellissima

BUONE VACANZE COMPAGNI!!!!
:cccp: Solo il Comunismo ci può salvare :cccp:

Pubblicato in Autocelebrazioni da er mahico | 21 Commenti »

starDiritto di Voto (si fa per dire)

14 aprile 2008 alle 20:12
er mahico

Exit Poll direttamente dalla “Fazenda Mahica”.
Campione di persone intervistato: 100% (non ne ho lasciato scappare manco uno)
donne: 60%
uomini: 40%
ed ecco i risultati:
la maggioranza di precari sottopagati e lontani millemila km da casa hanno già preso i sudatissimi gg di permesso per pasqua, indi per cui si guardano bene da chiederne altri al principale o direttore di turno, oltremodo il viaggio è in treno per motivi economici, e lo stato aiuta al 60%, aereo manco a parlarne, quindi NISBA VOTO.
molto distaccata ma seconda come preferenza in ordine di grandezza c’è incredibilmente IDV con 2 voti, rispettivamente da un’ex lega padana , e un’ex AN.
Ultimo, ma non meno significativo, un ragazzo che ha preferito un gg di lavoro nella steppa che vedere una scheda senza lo spazio per scrivere il candidato che gli stava più simpatico. Comprensibile, a mettere una X nel quadratino e basta ci riesce persino un leghista (credo).
PD sembra fanalino di coda, ma solo perché 6 persone non possono votare nel posto dove sono COSTRETTI a emigrare per CAMPARE, al contrario dei fascistissimi militari, o dei malati intrasportabili, che hanno il voto a domicilio.
che legge del piffero, se perdono spero notino questo paradosso sul diritto inalienabile sulla carta ma labilissimo nella vita reale di tanti meridionali, come me.
:cccp: Solo il Comunismo ci Può Salvare :cccp:

Pubblicato in lavoro, pessimismo, Politica da er mahico | 6 Commenti »

starClima Natalizio e Posteggiatori del Comune

24 dicembre 2007 alle 00:32
er mahico

sogno

Sono tornato a Palermo per le vacanze, all’aereoporto la persona di cui mi fido al 100% (MagicaMamy cioè) dopo abbracci che mi fanno dimenticare l’ora di ritardo nel decollo e il check in interminabile andiamo a pagare il bellissimo, efficentissimo, moderno e accogliente Parcheggio dell’aereoporto di Punta Raisi ora chiamato ingiustamente Falcone e Borsellino, vi spiego anche il perchè , descrivendola mia prima ora su suolo della Trinacria.
ore 15.35 uscita dal Gate.
h 15.46 io e mamy paghiamo 6 euro di parcheggio col ticket (strozzini ladri e profittatori dei ritardi delle lowcost)
h15.56 chiedo il biglietto per alzare la sbarra, mamy l’ha perso o semplicemente se l’è dimenticato,ma d’altronde anche io non ci ho fatto caso provenivo da una bella mattinata all’aereoporto di Venezia con tutte le rogne di un viaggio in ritardo fra controlli di mutande e scarpe.
h15.59 il gentilissimo parcheggiatore con la lampada fatta di recente e una gobbetta sospetta per la sua giovane età che indica probabile propensione a una vita poco attiva dice a mamy che deve ritrovare il biglietto, che sarà nei pressi della machinetta.
16.20 mamy torna da me e dice che il biglietto nun se trova più, qualche palermitano onesto avrà fatto rubamazzetto, il porcheggiatore dice che adesso sono cazzi, ci sono da rigidissimo regolamento 300 euro di multa per uscire la macchina.
16.30 vado io ,bello incazzato, perchè una signora non si tratta così, chiedo un pass poer far uscire l’auto visto che la transazione io l’ho fatta, e che purtroppo non ho il biglietto.
16.40 un altro signore si lamenta per lo stesso problema, la macchinetta forse non fa uscire i biglietti e il suo proprio non lo trova da nessuna parte!
16.45 traffico in tilt, per la seconda auto che poi verrà messa di lato alla corsia, il vigile dopo le mie prime lamentele davanti la sbarra mentre aspettavo mamy ha avuto la buona idea di filarsela.
Continua »

Pubblicato in Vita quotidiana da er mahico | 12 Commenti »

starIncontro Sovversivi a Treviso.

27 ottobre 2007 alle 12:47
er mahico

Blitz a Treviso

Dopo lunghe e animate discussioni si è conclusa la svolta politica e riformatrice del movimento.
Infatti da Domenica, il perno principale che muoverà la dialettica della rivoluzione non sarà più la Birra, ma il Vino.
Amaramente già sappiamo già si creerà una spaccatura inscindibile all’interno della lotta, ma siamo fiduciosi che i fedeli della Birra vedranno le ottime ragioni per cui è stato necessario un così ostico e decisivo cambiamento.
Update news :il partito democratico ha già messo in allarme i suoi vertici (quali? si sa chi sono? Boh) per questo sconvolgimento nell’equilibrio della realtà politica.

:cccp: Solo il Comunismo ci può salvare :cccp:
:celebrate:

Pubblicato in comunismo da er mahico | 18 Commenti »

starTop Gun vs ErMahico

21 settembre 2007 alle 16:40
er mahico

E basta co sto casino!

Come avevo annunciato a Compare Swampthing, la valle dove ora ho dimora viene puntualmente depredata del silenzio e della pace dai giovani piloti kamikaze della base Usa vicino.
A tal proposito avevo emesso il mio totale sconforto per tale scempio della natura di rombi di motore a reazione provocato da orde straniere in patria a quota minima.
Ma a tutto c’è una soluzione, con uno sputo ben calibrato ne ho fatto cadere uno, un bel F16, purtroppo vicino la valle di Zoldo, vicino da me, a 100 metri dalle case.
Gli alti comandanti USA assicurano che il cherosene e i lubrificanti, nonché altri additivi chimici per le alte pressioni, faranno bene alla salute e non sono assolutamente tossiche, anzi loro stessi ne fanno uso prima di mandare i topgun in volo.

Cermis2? no perché non ci sono stati morti, solo un pilota in caserma dai CC. (quanti punti gli toglieranno dalla patente?)

Pubblicato in Relax da er mahico | 15 Commenti »

starPalermo, eterna delusione

11 agosto 2007 alle 14:53
er mahico

Balcone di casa mia, freschetto, caffè con mamy.
Chiedo le chiavi di casa, vedo che è cambiata la serratura.
Er Mahico “Mamà, ma che è successo?”
Mamy Mahica“Mi hanno scippata a luglio, non te lo detto per non farti preoccupare.”
“COSA?? e dove? stai bene?”
“ero ferma nel traffico, hanno aperto la porta e si sono portati la borsa, ho corso col caldo gridando ma NESSUNO è uscito dalle auto per fermarlo, quel motorino, bastavano due gambe giovani e lo si prendeva… ho ritrovato i documenti e il tempo di cambiare la toppa i cugini hanno guardato a vista la casa.”
“meno male, ma è venuta la polizia?”
“no, però sono usciti tutti quelli della guardia forestale vicino a dove mi sono fermata per l’affanno, sono stati gentili. Poi la polizia è venuta.”

OK, sono mancato un mese e mezzo e già vedo che non è la stessa cosa, la mia famiglia avrebbe bisogno di me qui, nella merdopoli della mafia, dell’omertà, della vigliaccheria.
Ma non posso, io voglio un futuro vicino a gente come quella Bellunese, figlia dei partigiani, della resistenza, che non spara ma fa “suicidare spontaneamente” i pezzi di merda dai burroni, non come i Palermitani che si cagano le braghe anche davanti a uno scippo.
Non è giustizia fai da te quando una comunità intera risponde per le rime a chi renderebbe invivibile la vita della gente comune.
Già mi immagino la scena, mia madre che inseguiva il motorino, mentre la gente rimaneva attaccata alla propria automobilina di merda cercando un modo per “aiutare” senza lasciarla incustodita.
A Belluno sarebbero scesi da casa in canottiera con la neve per intervenire. E non è un discorso sviolinante il mio, è la verità, nel paese dove vivo saranno anche grappadipendenti, ma sono tutti per uno, uno per tutti, ho visto cose impensabili, ma sacrosante e giuste.

Continuate a farvi i ca##i vostri Palermitani, nel mio paese durereste 3gg, da oggi appena vedo uno che anche solo butta la carta per terra lo denigro come una merdaccia davanti a tutta la piazza, e se reagisce và all’ospedale, tolleranza zero con la mentalità di sto gabinetto civico sul mare.
posso bestemmiare a fine post Swamp? mi è andato di traverso il caffè. PD

Pubblicato in Vita quotidiana da er mahico | 27 Commenti »

starMafiopoli School

14 giugno 2007 alle 09:21
er mahico

Palermo: Un ragazzino in classe è strafottente, aggressivo, pensa solo a fare casino e disturbare, ha una collezione di note e rapporti sul registro che hanno fatto consumare due bic nuove.
All’ennessima bastardata che consisteva nel negare a un compagno di classe l’accesso ai WC la professoressa, 56 anni con 30 anni di esperienza sulle spalle, decide una pena che eviterebbe magnanimamente la bocciatura e oltremodo sarebbe un buon deterrente:
gli fa scrivere 100 volte “sono un deficiente.
A questo punto il ragazzino non è più il mafiosetto di prima, diventa una mollichella di pane e và a dire tutto a papino.
Codesto genitore anzichè preoccuparsi delle prepotenze ripetute del figlio, và a denunciare la prof, e trova un pubblico ministero che anzichè ridergli in faccia e invitarlo a ringraziare la prof, esalta l’accaduto e propone pene severissime per la professoressa.
Insomma, in Sicilia con l’arrivo della supergiunta mafiosa di Cammarata coca&night siamo arrivati all’assurdo e questi sono i primi segnali, ogni tentativo di far diventare i miei compaesani gente civile deve essere stroncato sul nascere, bene fanno i pargoli ad abituare i loro compagni che il sistema Mafia è giusto, inattaccabile e invincibile anche in sede giudiziaria.
L’Assessorato regionale ancora non si è pronunciato, ovviamente lo farà solo se la prof sarà licenziata, per decantare che il fatto è colpa di Prodi, Fassino e Che Guevara, i soliti comunisti insomma, bisogna pensare al bene dei futuri mafiosetti in erba.
Ma al bene della Sicilia ci pensa mai nessuno?
A tutta la classe politica e istituzionale compiacente della mafia farei scrivere 1000 volte “sono un assassino” perchè questo diventa chi sostiene l’illegalità nella mia bella e sfortunata terra.

Pubblicato in Povera Italia da er mahico | 13 Commenti »