eXTReMe Tracker


Warning: mysql_query(): No such file or directory in /home/mauro67/blog.terrorpilot.com/wp-content/plugins/top10.php on line 55

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /home/mauro67/blog.terrorpilot.com/wp-content/plugins/top10.php on line 55

Warning: mysql_fetch_array() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /home/mauro67/blog.terrorpilot.com/wp-content/plugins/top10.php on line 57

Berlusconi trattato come una scoreggia

26 settembre 2011 alle 21:37
swampthing

«Questione morale, va purificata l’aria» dice un tal Bagnasco, consigliando un buon deodorante agli italiani.

Pubblicato in Il nano piduista e porco da swampthing | 28 Commenti »(Letto 318049 volte)

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

28 commenti a “Berlusconi trattato come una scoreggia

  1. ezio scrive:

    @gigi
    ma gigi, cazzo, hai sentito come venivano taciati e chiamati…………..FASCISTI………. anche se sventolavano la :cccp: e non certo :nonazi. Poi, qualche starnazzante onorevole dichiarava che era quello che si meritava il governo. Che cazzo vuoi sentire di piu’, per dare dei fascisti, alla stessa opposizione.Basta cagate gigi, che si riempino pure la bocca di quel cazzo che vogliono, io ne ho pieni i coglioni

  2. Perfino con Panella in piazza si sono scagliati, ma non i blak bloc : quelli della sinistra neutrale : limpida come l’acqua, almeno dicono loro :cccp: .Con l’unico pacifista che si batte contro la violenza nei carceri.Non credo che siano stati quelli delCDX a gridarle traditore sporco e altre offese gravi, a quel povero Panella.Questi sono un po meno delinquenti , di quelli che han lanciato sanpietrini ,ma non che siano santi o tranquilli .Solo il Di Pietro ha detto, che è colpa di Berlusconi e del suo governo. Almeno fosse stato zitto sto muso di merda..

  3. suslov scrive:

    Ti pareva, come avevo scritto nel precedente commento, Roma deve ancora una volta subire l’incopetente malafede di un magliaro leghista che si fa passare per ministro, tale bobo maroni, peraltro distintosi nel trasferimento a Varese della sede amministrativa di Alenia Aereonautica da Roma per piazzarci la moglie che già ci lavora come amministratrice, che ha lasciato che poche centinaia di sospetti teppisti rovinassero una pacifica manifestazione di decine di migliaia di giovani precari venuti a chiedere un futuro migliore, mediante le dimissioni e possibilmente l’arresto di berlusca.
    Del resto l’immagine di alcune decine di presunti teppisti padroni di Piazza San Giovanni mentre il corteo pacifico era partito da poco da Piazza della Repubblica puzza troppo di marketing politico di destra per non essere sospetta.
    Gli incidenti di ieri a Roma somigliano troppo a quelli del G8 di genova del 2001, allora iniziò il decennio di destra nel mondo, quesi forse lo chiudono.
    La rivolta degli indignados rispetto agli antagonisti del G8 di genova è radicalmente diversa, quelli erano le ultime retroguardie della vecchia sinistra marxista, questi sono classi medie impoverite e giovani portatori di professionalità umiliati dallo smantellamento di ogni diritto sociale da parte di una elite finanziaria e poltica legata a capitali di dubbia provenienza.
    Lo smantellatore del Glass-Steagall Act roosveltiano che separava la banca retail dalla banca d’affari è stato il capo dell’Ulivo mondiale Clinton, e la lotta di una nuova potenziale classe dirigente competitiva dal punto della professionalità e delle conoscenze rispetto ad un personale politico scadente legato ad elite finanziare predaci avulse dall’economia reale dal punto di vista del darwinismo sociale è più un fenomeno di destra che di sinistra.
    Infatti la nuova potenziale classe dirigente usa Internet, la vecchia la televisione commerciale ed i suoi antiquati strumenti di persuasione occulta,
    tarati per masse di bassa scolarizzazione in via di esaurmento.
    Berlusca ha provato a distruggere la scuola per rivitalizzarle, ma così ammazza la competitività e la produttività dell’economia e quindi la possibilità di rimborsare il nostro enorme debito pubblico, da qui la incessante richiesta dei mercati di liquidare silvio.

  4. Ezio ciao.
    Oggi c’è l’esempio che ha dato il nostro bell’imbusto “tonino”.(Se non và via Berlusconi potrebbe scapparci il morto).Le manifestazioni in democrazia è un diritto per tutti i dimostranti : ma non la violenza , come l’hanno programmata oggi a Roma.L’intromissione dei famosi “blak blok” era già evidente , specialmente quà da noi , con tutto quel casino che hanno fatto ieri,dai “sconfitti perdenti in perpetuo”. Non si poteva aspettarsi una manifestazione tranquilla.Per me “tonino” dovrebbe sparire non solo dall’Italia ma dall’intero pianeta: altro che Berlusconi!!!!
    So che sto dicendo una cagata: ma se cadde questo governo,nonostante che stà respirando con un solo polmone.Noi tutti ci troveremo con le pezze al culo, affinchè non si formerà un nuovo governo credibile,naturalmente ,dopo aver pareggiato il debito pubblico bensintende.Ora vado a vedermi i disastri di roma in tv.Ciao stammi bene…

  5. ezio scrive:

    @gigi
    i radicali hanno votato contro il governo, ma con cio’ hanno comunque fatto raggiungere il quorum e di conseguenza, all’ultimo momento, i rimbambiti,sono rientrati di corsa ma ormai era troppo tardi, per questo che si sono avvelenati lo stomaco. Avvelenati dal loro stesso VIZIO…………….desiderio di TRONO. Perche’ chiaramente, non aver raggiunto il numero……….per il governo sarebbe stata la fine……….invece?????????dovranno ancora cagarsi addosso per un bel po’. E io rido, e io mi diverto. Non certamente per come siamo messi, ma per semplicemente assistere a questa continua filastrocca nauseante……….il governo non c’e’ piu’ e deve andarsene. Si lamentano inoltre, dei pochissimi voti che lo tengono in piedi e non si ricordano come a tenere in piedi mortadella, era il voto della montalcini in barrella. Povera italia. Er mahico dice…solo il :cccp: ci puo salvare. Vorrei tanti fargli notare, che oggi, i piu’ grandi ricchi cinesi e giapponesi, votano per un :cccp: dittatoriale. Qualcosa non funziona, che dici. E non ho preso d’esempio l’italia, perche’ ne abbiamo anche noi…ben nascosti.

  6. @Ezio:
    Ciao amico mio. Ti giuro che quando il berlusca andrà fuori dalle palle ne sarò felice: ma solo quando lo deciderà gli elettori.Ma non sarei tanto felice se andrà al potere sti quattro, invidiosi perdenti fino all’ossosacro.
    Hai ragione di portare in campo Renzi, unico del pidi che ragiona con la testa, mentre glia altri pensano con il culo.La Bindi ormai con il suo veleno contro i radicali. Che a quanto pare hanno votato contro . Ha considerati stronzi qui sette radicali,dicendo che galleggiano senza acqua.E lei che ha fatto un buco sull’acqua, prendendosi , sul culo ,tutti gli insulti da tutti i radicali.E poi quel miserabile di Fini, che vuole essere il padrone della camera dei deputati, e nello stesso tempo capo di un partito: che si mette contro il governo ad’alta voce.Sale sul colle, dal presidente Napolitano per chiedere lo sciolimento delle camere, per un banale sbaglio tecnico.Ma a quanto pare le è andata male.Per questa ragione oggi mi sento appagato; non per quello che ha fatto finora questo governo, a prescindere la crisi che ci stà strozzando. Ma son altrettanto convinto, che nessun altro governo avrebbe fatto di più.Ora mi fermo altrimenti quì, con la stella rossa messa sul logo, mi potrebbero sbattere fuori dai coglioni.Ciao grande: mi domando spesso: quando mangeremo la faraona farcita? ahahahahahaha….

  7. suslov scrive:

    Mahico, il problema dei rifiuti è un problema legato più alla sottocultura delle classi dirigenti italiche che ai mali strutturali del capitalismo.
    Se non sbaglio anche la Lombardia alla metà degli anni novanta si trovò nei guai per i rifiuti, e reagì arcaicamente con gli inceneritori.
    La camorra ha iniziato negli anni ottanta nel quadro di un traffico di armi finanziato dai servizi deviati atlantici (P2) nel quadro della lotta al comunismo in Afghanistan, a cui poi si sono aggiunti i rifiuti industriali alla fine degli anni ottanta, e poi agli inizi dei novanta nel quadro del rocambolesco smantellamento delle strutture clandestine NATO della guerra fredda si è messa in proprio offrendo sconti alle industrie del nord ammazzando gli abitanti della Campania prima e poi del centrosud.
    Adesso con la complicità della Lega (involontaria) stanno avvelenando pure il nord, come provano le inchieste nella stessa Milano.
    Nel Lazio hanno infilato rifiuti tossici prima a Malagrotta e poi nell’inceneritore di Albano, adesso li infileranno a Riano e Corcolle, nell’inazione del governo Berlusconi-Bossi.
    Stamattina il Fatto ha pubblicato la ricevuta del versamento coperto da berlusca di 2 miliardi alla Lega da parte della Banca di Roma di Geronzi, i risparmiatori romani hanno finanziato un movimento che li ha insultati per anni, adesso li fa avvelenare dalla camorra col suo menefreghismo, e gli leva i posti di lavoro portandoli al nord come nell’ultimo caso di Alenia Aereonautica.
    A Gerò, ma vaffan..

  8. ezio scrive:

    @gigi
    grande renzo………..l’opposizione, invece di fare la guerra a berlusconi dovrebbe pensare piu’ a se’ stessa e ha sviluppare idee, non critiche. Questo, vuole il cittadino………….nessuno di sti 4 stronzi dell’opposizione ha mai detto cose cosi’ sante.
    E comunque gigi, vedi ben, un qualsiasi articolo che magari potrebbe essere interessante e sfogo per le piu’ svariate opinioni, dopo l’apertura e spesso gia’ al primo commento, si cade sulla monotonia del mafioso corrotto pedofilo ma sopratutto…RICCO presidente del consiglio. Come, che i compagni della valle e montezemolo, prossimi eletti del pd, fossero dei poveri operai, onesti lavoratori, che sarebbero sicuramente di ESEMPIO per il popolo italiano, oppresso dal dittatore berlusconi..
    Sembra, che la colpa di questa situazione in cui si trova l’ italiana, sia dovuta al malgoverno degli ultimi 17 anni(quindi anche 7 della sx). Pazzesco, ma piu’ che altro, il fatto che ne siano convinti……….mi domando, se gl’artisti del commento con i quali discutiamo( a parte chi conosciamo personalmente) siano tutti nati nell’80.
    Ti rendi conto che “la forza” e’ arrivata a ben 420 commenti e dal primo all’ultimo………..ora, l’articolo parla di speranza di una italia migliore per i lavoratori che giornalmente operano nel disagio e senza diritti di replica……non capisco quale replica comunque……..poi si parla di impossibile speranza perche’ darebbe noia al potere politico al “potere” che riguarda solo di berlusca ( loro sarebbero certamente piu’ diplomatici e migliori a metterla nel culo all’operaio) e quindi la tenacia di berlusca a tenersi la poltrona stretta, e’ causa della disoccupazione(come che prodi non avesse fatto carte false per poter tenersela………ricordi????????)
    In 420 commenti, non ne ho letto uno che dava responsabilita’….hai GOVERNI…….che si sono succeduti negl’anni. Nooooo, e’ questo, che ha la responsabilita’ di tutto il male italiano, perche’ c’e’ berlusca e bossi. Nessuno commento ai vari fini casini e &, che hanno tocciato dal nano fino a che ne sono stati capaci. Poi, quando il toccio era finito, si sono accorti che e’ un merdoso……………..squallidi insignificanti e ingrati coglioni. Aspetta le prossime elezioni gigi, ne vedremo delle belle………..e sono curioso a leggere i futuri commenti del dopo voto 2013. Sicuramente ci potremo sgranchire……..

  9. L’estrema illusione: 14-venerdi nero , ma senza funerale.
    La Bindi i radicali sono stronzi gallegiano senza acqua.

    La maggioranza “tira a campà.La minoranza” tira a piagnà”.Il libro dei conti fatti dice: 322, prima votata -316 al termine, quidi gli “stronzi” non “contano” nulla.
    Povero Panella, anche da stronzo ti fanno passare, tu che digiuni sempre, fatti una bevuta almeno alla faccia di chi ti dice stronzo..E pensare che non avevano il coraggio di andare “sulla camera dell’agonia” perchè considerato morto e stramorto il tiranno .Sul transatlantico avevano pensato al funerale e alle ghirlande.Bersani sul nastro della corona del morto, avrebbe scritto: (oh Silvio perchè non te ne sei andato prima?)Ora domani è un’alro giorno e tutto sarà come prima.. Chissà quando vedremo un’altra commedia ?

  10. er mahico scrive:

    @suslov
    il problema delle discariche è un diretto effetto del capitalismo; essendo la proprietà privata e non comune, si creano naturalmente tanti piccoli stati sovrani riconoscibili nel proprietario cittadino che per difendere i propri interessi ,innanzitutto, e dopo la salute, sua e dei suoi vicini, pur di preservare il capitale aiuta il giogo dei padroni (nel caso dell’italia; i camorristi) che lucrano sull’emergenza permanente.
    Se vi fosse una visione comune dei problemi del nostro pianetino, una grande cooperativa chiamata UMANITà , sicuramente il problema dei rifiuti sarebbe gestito localmente ma con visione del futuro (a cui il capitale dedica solo due pernacchie, i soldi subito e il profitto adesso, le generazioni future si arrangino) o ancora meglio nel momento della creazione del prodotto se ne produrrebbero di nuovi ,innovativi ,concepiti per non inquinare e per essere riutilizzati più volte.
    Rivoluzione è anche questo, dire basta alla politica del profitto per me, rogne per altri.
    Questa generazione è stata fregata dal “tanto non cambia nulla” frase da riformulare : “Nulla cambia tanto” cioè il ricco se ne frega del povero anche se questo è cliente, visto i megapacchi che il consumismo ci stà allegramente facendo pagare caro.
    Berlusca era quello del tutto e subito, e alla fine ci credeva persino lui.
    Poi è arrivata la suora e lo ha riportato in camera.
    :cccp: Solo il comunismo ci può salvare :cccp:

  11. Per- ER MAHICO.
    Bianca è la stella a cinque punte detta stella d’Italia. (White is of italian republic. Daltonismo oppure nostalgia? La possono vedere in qualsiasi colore, magari rossa come qualla di Stalin.
    (Stella rossa).In Russia , non più: in Italia rari come le “mosca” rossa.. :antix:

  12. suslov scrive:

    Mahico, purtroppo credo che avevi ragione tu, per quanto riguarda la potenza economica della criminalità, che adesso sta probabilmente mollando berlusca
    (agganciato all’epoca di mangano) e bossi (agganciato probabilmente al tempo del quasi fallimento della Padania) in quanto ormai vecchi rimbambiti ed inutili e da sostituire con nuove teste di legno.
    La loro potenza economica è illimitata, basti ad esempio citare la camorra casalese che dopo aver avvelenato la Campania con i rifiuti tossici delle industrie del nord facendo crepare migliaia di persone all’anno di tumore, adesso hanno quasi finito il lavoro nelle province di Latina e Frosinone (basti pensare al disastro della valle del Sacco), e si stanno spostando verso nord, lungo l’autostrada A1, installando nei centri del territorio pregiudicati campani più o meno importanti, coadiuvati spesso da rom, rumeni e manovalanza locale, per spacciare droga ed interrare rifiuti pericolosi.
    Adesso poi con la involontaria complicità (?) della defunta destra romana che gli ha aperto a ridosso della A1 le due prossime megadiscariche di Riano e Corcolle i camion della camorra carichi di rifiuti tossici, provenienti dal nord non più tracciabili grazie alla Lega, che per favorire i piccoli imprenditori suoi elettori ha fatto cassare il sistema di tracciamento satellitare, potranno scaricare in discarica i rifiuti industriali con la complicità di politici collusi e servizi deviati in tutta tranquillità.
    Fossi coi giovani di Riano e Corcolle monterei la guardia alle due discariche e appena sentono parlare campano dovrebbero tirare giù l’autista e fargli il didietro.

  13. er mahico scrive:

    @Swamp
    bello il nuovo logo 😀 molto metal 😀

  14. er mahico scrive:

    Eppure il nostro vecchietto maniaco ( :berluska: ) si stà giocando la carta della successione al comando, peccato abbia un carnet di scelta davvero infimo, visto che qualche prezzo pregiato (al netto di precedenti penali) lo abbia cacciato o perso per strada, credo che finirà da solo come un cane rognoso, poichè non trova nessuno di “fiducia” a cui passare il comando, poveretto insomma, a furia di fare l’inimitabile e l’impareggiabile (o ancora meglio l’unto dal divino, a suo dire) alla fine ci ha creduto persino lui.
    una tragedia quando persino il bugiardo non si rende conto di mentire a sè stesso.
    e il preludio alla pazzia e all’autodistruzione. (come molti comportamenti autolesionisti provano di recente)
    :violent: :berluska:
    ovviamente la cosa mi dispiace poco.
    una carcassa lucidata a strati di cerone che vuole fare il figo a tutti i costi, facendo chissà quali figure fantozziane a letto con le prezzolate ninfette non può che essere un amante del grottesco, della candida pazzia che l’età cede in cambio della ragione, che se riconosciuta, spezzerebbe il bel sogno di un sultano autocratico, narcisista, invidioso.
    Invidioso di chi ha davanti la vita, con sogni e speranze, mentre lui ha solo la morte, probabilmente tragica e senza conforto.
    Alla fine sarebbe piacevole vederlo combattere da solo, senza aiuti o trucchi, per capire quanto valesse veramente, senza giurie vendute o trucchi. Magari solamente per avere la soddisfazione di sapere di non essere stati Fregati per 20 anni da un vigliacco.
    :prete: Amen :prete:

  15. suslov scrive:

    Mahico, se non sbaglio tu sei di Palermo, quindi conosci il detto “chinati juncu ca passa a china” (avevo un collega palermitano a nome Criscimanno che ognitanto me lo diceva), pure un americano di destra come Lutttwak ieri in televisione ha detto che “berlusconi trascina l’economia mondiale nel baratro”,
    quando si incazzano i vecchi amici CIA della mafia come Luttwak (la CIA aveva un ufficio a Palermo chiuso nel 1990 a guerra fredda finita) e della P2 puoi pure impazzire e chiamare il presidente americano “abbronzato”, imporre al Papa le dimissioni attraverso un articolo di Socci sul Giornale per le sue critiche, cercare di smantellare Confindustria attraverso il mercenario Marchionne per fartene una amica (secondo me queste enormi cappate le fa su suggerimento di quell’altro pazzo furioso di Ferrara), non rimane che abbandonare l’impresentabile al suo triste destino.
    Del resto se Silvio si dimette la magistratura lo farà solo arrestare, mica ammazzare in cella a bastonate su quel grosso glande che chiama testa.

  16. er mahico scrive:

    @Suslov

    ottima analisi, ma c’è da considerare la più grande forza economica italiana (la mafia) coi suoi 120 miliardi di liquidità, che salva puntualmente Silvio I e la sua corte di Lacchè dalla bancarotta.

  17. suslov scrive:

    Giulios, per chi si prende la briga di farne il conto, ormai da lustri le telvesioni puntano tutto sui delitti minori, da Cogne fino a Sara Scazzi e simili, così la gente non vede i grandi comitati politico-criminali all’opera.
    Io ricordo che Fininvest già nel1986-87 alla facoltà di sociologia a Roma faceva corsi per futuri giornalisti ed esperti di comunicazione, quindi ben prima di quando hanno ottenuto la diretta dei telegiornali.
    Io la vedo così, la P2 come paraservizio NATO ha messo in piedi Fininvest anche coi soldi della criminalità (negli anni settanta-ottanta la CIA usava spesso i proventi di traffici di droga ed armi per finanziare la lotta anticomunista in Indocina, America latina ed Afghanistan, hanno ammazzato gnerazioni di giovani occidentali per combattere il comunismo i culattoni anglosassoni) per rincoglionire gli italiani ed allontanarli dal cattocomunismo,
    dopo che la strategia dei colpi di stato fascisti e della tensione con le stragi era fallita.
    Solo che nel frattempo il comunismo era caduto e la NATO ha quindi smantellato le strutture clandestine di lotta al comunismo (tipo la Banca di Credito e Commercio Internazionale di Londra, messa in piedi da un pakistano con l’appoggio NATO per finanziare la lotta ai sovietici in Afghanistan con il traffico di droga ed armi, chiusa nel 1990), e quindi Fininvest è stata abbandonata al suo prestanome che l’ha usata per salvarsi dai processi, ricattando magari le potenze ex tutelari minacciando lo sputtanamento.
    Per questo quando silvio lascerà il campo Mediaset potrebbe sparire con lui, non essendo nata dal libero mercato e quindi non potendo reggere la concorrenza.

  18. giulios scrive:

    suslov,
    le notizie di stamani purtroppo ti stanno dando ragione ma , sai qual’è la notizia più importante che circola nei vari siti dei quotidiani? La borsa ? no, la legge bavaglio? no, i processi di berlusconi? noooo, eccola:
    ” gli occhi del mondo puntati su Perugia”, “oggi la sentenza su Amanda e Raffaele” DIRETTA TV.
    Se è vero che i media danno le notizie che il popolo vuole , non c’è da meravigliarsi se è più di 15 anni che ci teniamo il nostro amato leader.

  19. suslov scrive:

    Errata corridge, nel commento 8 dicevo che la situazione economica era in leggero miglioramento, invece in Grecia la situazione peggiora, i conti non tornano nonostante le decine di migliaia di statali licenziati e pure la gran Bretagna si trova quasi peggio di noi.
    Tenuto conto che il nostro spread è sui 400 punti e che il nostro beneamato premier pensa ad una zingarella montenegrina, alle intercettazioni ed ai processi invece che a dimettersi, domani probabilmente i mercati si accaniranno particolarmente su di noi.
    Anche perchè il problema non è solo silvio ma tutto il potente comitato d’affari trasversale craxiano-dalemiano-bossiano-massonico-mafioso che gli sta dietro e che è più forte e vorace che mai.

  20. ginger797 scrive:

    se berlusconi fosse una scoreggia si sarebbe rapidamente disperso nell’aere. purtroppo è più vicino alla sgommata di merda. con tutto rispetto per i bambini

  21. suslov scrive:

    Giulios tranquillo, sembra che la Grecia sia stata messa in sicurezza e che le economie più forti come quella tedesca, giapponese ed americana vadano discretamente.
    Noi come al solito stiamo con le pezze al culo, però sembra che lo spread per adesso stia fermo.
    Probabilmente i mercati pensano che il premier sia in via di smaltimento, se lo spread tornerà a salire vorrà dire che le informazioni che gli arrivano si sono invertite.

  22. giulios scrive:

    suslov,
    ormai ho imparato , prima di leggere un tuo commento mi tocco sempre le palle e faccio i dovuti scongiuri :banana:

  23. suslov scrive:

    Io non frequento i politici di qualunque livello, ma conosco persone coinvolte in qualche amministrazione e la paura per lo tsunami è grande a tutti i livelli ed in tutti i partiti.
    Non ricordo in che telegiornale sentivo allegramente un economista dire che con i tassi di interesse a 5-600 punti di spread il rimborso era inpossibile, per cui sono in tanti a voler far saltare il Puzzone, che ne vale 150-200.
    A sentire il delirante elenco di misure per la crescita, a metà tra il delirio del più matto allievo della scuola di Chicago e il pro memoria professionale di Al Capone, i mercati ci macelleranno come capretti, se la Grecia non sarà aiutata a salvarsi.

  24. swampthing scrive:

    bagnasco non può fare più di tanto, ne va di mezzo l’ici e tutte le agevolazioni che la chiesa cattolica prende dallo stato italiano, fiumi di miliardi che vengono fagocitati dal clero parassita.

  25. Zerb scrive:

    E’ una caratteristica dell’ “On.Bagnasco” non rivolgersi direttamente al soggetto, lasciando sempre intendere senza esporsi in prima persona.

    Veramente un grande. Ma vaffanc…., và!!!!!

  26. giulios scrive:

    A proposito di quanto ho appena scritto, su MSN Italia c’è un titolo emblematico ” con chi ce l’aveva il cardinale bagnasco?”
    Mistero.
    @Zerb,
    Di ragioni importanti ce ne sarebbero a decine, primo fra tutte la caduta libera di una parte della popolazione ( il cosidettto ceto medio) verso la povertà, l’aumento della ricchezza e la conservazione dei privilegi per altri, la scomparsa della speranza di un futuro dignitoso per i nostri figli, anche questi sono dati inconfutabili come la tabella che hai trasmesso ma lo sappiamo, in questo paese anche la matematica diventa un’opinione.
    ciao

  27. Zerb scrive:

    Verissimo, giulios!!! Hanno la stessa velocità di Fini.

    E per chi sa leggere:
    http://3.bp.blogspot.com/-zgAzarRmBUg/Tn3UBsSmHjI/AAAAAA AACDk/CPtg-mQHe7o/s1600/GRAFICO+1.png

    tanto per capire chi ha fatto il debito pubblico. Questo vuol dire che anche senza la schifezza di vita e compagnie del premier ci sarebbe una sola ed importante ragione perchè ci lasci la nostra vita.

    Sapremo sicuramente cavarcela senza di lui…… Noi.

  28. giulios scrive:

    che velocità di pensiero, che capacità di giudizio immediato, fulmineo e severo, forse sono stati troppo precipitosi per esprimere un giudizio così duro, saranno passati appena una quindicina d’anni, troppo presto, e poi siamo sicuri che si riferiscano a lui? Di solito questi predicozzi sono rivolti ai peccatori della sinistra atei e comunisti, tantopiù che non si riesce a capire bene il nome del destinatario, mah, valla a sapere.

Lascia un commento