eXTReMe Tracker

Blog di Mastella: istruzioni per l’uso

2 agosto 2007 alle 22:16
RedPower

Mastella, dopo 9 giorni di pausa in cui il suo blog è stato bloccato ( :mrgreen: ), torna a postare e ad insultare i visitatori del suo blog:

Mi chiedete commenti e molti di voi sono sinceri. Mi criticate duramente. E molti di voi lo fanno sul serio, senza insulti e non per partito (d’altri) preso. Ma vi sono altrettanti tra voi, anonimi o con nomi pittoreschi (e non parlo di nick) che mandano solo minacce o insulti grevi, oltre che gravi. E accompagnano il tutto con tentativi di bloccare il blog. E negli ultimi giorni l’impresa è riuscita.Ora sapete bene che sono alle prime armi con questo mezzo per cui mi create solo difficoltà che richiedono tempo. Mi sembra di aver risolto, per il momento. E voglio solo dirvi che, contrariamente a ciò che crede qualche fannullone tra voi, io lavoro. E abbastanza duramente. E qualche sera, anche se molto stanco, passo qui. Non perché devo (come qualche imbecille tra voi pensa) ma perché voglio.

In molti hanno quindi cercato di bloccarlo (molti grillodipendenti a suo dire). E lo credo, lui pensa che i lettori se ne stiano buoni e lo lascino ai suoi comizi e monologhi virtuali, visto che tutte le domande più scomode vengono censurate? Come ha già detto qualcuno, qua non siamo su mediaset ma siamo sul web.

Se volete lasciare dei commenti nel blog di Mastella e venire minimamente considerati, queste sono le istruzioni da seguire:

– non rispondete alle sue offese, non abbassatevi al suo livello

– ponetevi a 90° quando gli fate le domande (come fa ogni giornalista italiano)

– non rinfacciategli le materie dell’indulto, di Di Pietro, della legge sulle intercettazioni (se lo fate servitegli la risposta su un piatto d’argento o vi censurerà)

Esempio di commento con risposta pronta:

Giacomo ha detto…

Caro Sen. Mastella, ma mi spiega perchè a di pietro lo hanno messo a fare il ministro dei trasporti? Lei lo vedo meglio in altri incarichi e a Di Pietro come ministro della giustizia. Cordiali saluti
PS Ogni tanto la vedo in giro per Telese.

Sen.Clemente Mastella ha detto…

Caro Giacomo mi chiedo anche io perchè Di Pietro è stato messo a fare il ministro dei Trasporti. Ma lei può addirittura fare di più:lo chieda direttamente a lui.

(Notate bene che Mastella ha confermato che Di Pietro è Ministro dei Trasporti, mentre Di Pietro è Ministro delle Infrastrutture :applaudit: )
Ultima regola, la più importante:

MAI toccare l’argomento mafia

:cipisciosopra: :mastella:

Pubblicato in Internet e tecnologia, Politica da RedPower | 31 Commenti »

tn  tags: , , , , , ,

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

31 commenti a “Blog di Mastella: istruzioni per l’uso

  1. chit ha detto:

    Grazie della segnalazione, agli argomenti tabù aggiungi quello di CARLO PARLANTI!

    Comunque abbiamo “sputtanato” per bene il Sen. De Gregorio, a questo punto tocca a lui. Contatterò le persone interessate e vedremo di far girare questo post che racconti un po’ come stanno le cose sul suo blog.

    GRAZIE della dritta 😉

Lascia un commento