eXTReMe Tracker

dotArchivio della Categoria 'Concerti e appuntamenti'

(

cosa c’è da fare nelle noiose serate friulane

)

starsummerlab beach festival 2007

9 agosto 2007 alle 22:05
swampthing

dobiaLab presenta
SUMMERLAB BEACH FESTIVAL 2007
LIDO DI STARANZANO
loc. Riva Lunga presso JEKOBAY

SummerLab Festival arriva quest’anno alla quinta edizione mantenendo invariata la formula: tre giorni di concerti, teatro, installazioni video e di arte/natura direttamente sulla spiaggia del Lido di Staranzano in un spazio denso di intense suggestioni dove l’esperienza culturale e artistica può divenire unica e irripetibile.

• Giovedì 9 AGOSTO 2007 – Theatre in Summer
“CRONACA DELL’ERRANTE E INVINCIBILE FORMICA ARGENTINA”
di Carlos Alsina, con Marcela Serli
a seguire: LABORATORIO COREOGRAFICO DANZAEVENTO – performance di danza contemporanea

• Venerdì 10 AGOSTO 2007 – Live in Summer
OI VA VOI (alternative, rock, UK) + JADE (pop, ITA)
aftershow: Bukkakers dj & vj set

• Sabato 11 AGOSTO 2007 – Indie in Summer
PERTURBAZIONE (pop rock, ITA) + BREAKFAST (indie pop, ITA) + THE LIFT (post punk, SLO)
aftershow: creeper & 1979 djset
Aperitivo ore 19.30 – Inizio eventi ore 21.00 – INGRESSO GRATUITO!

info su www.summerlabfestival.com

Pubblicato in Concerti e appuntamenti da swampthing | 6 Commenti »

starDobialab presenta “Indòbia – Mutazioni”

1 giugno 2007 alle 10:11
swampthing

Uscirà ufficialmente il primo giugno il quinto numero della rivista artistico letteraria Indòbia, la pubblicazione monotematica (ogni numero approfondisce un tema diverso) edita dall’Associazione Culturale Gruppo Area di Ricerca sotto il marchio dei laboratori Dobialab di Staranzano.

Il sesto lavoro (la prima uscita, del 2000, recava il numero 0) affronta il tema delle “mutazioni” concetto complesso sviluppato attraverso quattro percorsi diversi. Mutazioni nello stile di vita, nel rapporto tra uomo e macchina (e viceversa), nella percezione del paesaggio (e degli spazi) e mutazioni nei modi e negli strumenti della comunicazione. La pubblicazione si presenta come un lavoro dal forte carattere di eterogeneità sia dal punto di vista dei contenuti che dei livelli di lettura e di approfondimento.

La serata di presentazione, con inizio alle ore 21 e 30 sarà incentrata sul reading, accompagnato da musiche originali, del collettivo di musiche e parole ICS – Indobia Collective Soundword nato e cresciuto dalla collaborazione tra lettori e musicisti gravitanti a Dobialab e finalizzato a far conoscere i contenuti letterari della rivista. La serata proseguirà con un concerto live del duo elettro-acustico Gael (Riccardo Piemonte e Gianluca Ghersetti) e attraverso le selection – rock, indie, pop, garage – dei dj Creeper e dell’Aerodrom Duo.

per maggiori informazioni: www.dobialab.net

Pubblicato in Concerti e appuntamenti da swampthing | Nessun Commento »

starReklama! Le produzioni pubblicitarie dell’Europa Centro-Orientale, dal Socialismo Reale al Mercato Globale

7 maggio 2007 alle 13:38
swampthing

Proiezione degli spot premiati al Golden Drum Festival

Mercoledì 09 maggio 2007 – ore 20.00
al Visionario – Via Asquini 33 – Udine

Intervengono:
Prof. Furio Honsell – Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Udine
Prof. Mauro Pascolini – Direttore del CEGO – Università di Udine a Gorizia
Mr. Jure Apih – Presidente del Golden Drum Festival
Mrs. Meta Dobnikar – Vice Presidente del Golden Drum Festival
Prof.ssa Rosanna Giaquinta – Università degli Studi di Udine

modera:
Dr. Giovanni Lunghi – responsabile di ADLAB

per maggiori informazioni e video:
it.qoob.tv/users/user_page.asp?id=22801
logo_reklama.gif

Pubblicato in Concerti e appuntamenti da swampthing | Nessun Commento »

starBeppe Grillo 9/3/07, Padova

14 marzo 2007 alle 13:20
qirex

Era tanto tempo che non vedevo Beppe Grillo in uno spettacolo. Negli ultimi tempi avevo visto solo qualche “ritaglio” qua e la. Lo spettacolo, intitolato Reset, si propone di aiutare il popolo italiano a resettare la propria mente. A dire la verità, a me ha fatto ridere poco. Ma il bello è questo, uno spettacolo di un comico, dove non c’è nulla da ridere. Lui si è comportato abbastanza bene, ha “tenuto botta” per un’ora e mezzo circa. Ha parlato un po’ di tutto, sparando a zero su tutto.
I momenti per me più interessanti sono stati quando ha parlato della politica italiana. Si è chiesto perché, nel 2007, si parla ancora di Brigate Rosse. Si è chiesto perché molti degli indagati erano iscritti al sindacato. Già, ma perché molti degli arrestati facevano parte del sindacato? Forse perché quando sei deputato alla difesa dei diritti dei lavoratori, e nonostante tutti i tuoi sforzi vedi operai morire come mosche (soprattutto nell’edilizia), fabbriche che chiudono per l’incapacità della classe imprenditoriale italiana, l’odio cresce. Chiaro che l’odio e la rabbia usati in quel modo non li possiamo e non li dobbiamo appoggiare, ma capire si. Io li capisco.
Continua »

Pubblicato in Concerti e appuntamenti da qirex | 6 Commenti »

star27 dicembre ore 22.30 al No Fun di Udine: selezione dei video di swampthing!

26 dicembre 2006 alle 18:35
swampthing

cada_00036.jpg

L’artista lavora dai primi anni Novanta, sperimentando in vari ambiti: musica, video, grafica e net-art. Ha presentato alcuni suoi video alla Biennale dei giovani artisti, a concorsi internazionali per videomaker e animazione, a rassegne di video art. Da parecchi anni è presente sul web con un suo sito, dove presenta i progetti di net-art e anima un piccola comunità attorno al suo blog.

Il linguaggio dei primi video è caratterizzato da campionamenti televisivi, film, tv-spazzatura, spot, montati in sequenze rapide e loop ossessivi. Il metodo è del tutto simile a quello utilizzato per la composizione musicale, parte fondamentale del video: suoni elettronici minimali e ossessivi. Nei lavori successivi, il cut-up catodico si ibrida sempre più con elementi di computer grafica, immagini girate, fotografie viste ad un livello di zoom tale da renderle pura superficie. Il dettaglio, il primissimo piano, il corpo sezionato, sgranato, deformato, si fa opaco, perde peso e drammaticità; un gioco di manipolazione del segno e del senso: una pornografia dell’immagine.
[tratto dalla presentazione]

NoFun circolo Arci,
viale Palmanova 42,
33100 Udine
tel. 0432 523 154

Pubblicato in Arte, Concerti e appuntamenti da swampthing | 22 Commenti »

starDaniele Luttazzi a Udine

13 dicembre 2006 alle 01:26
swampthing

Stasera ero a vedere Luttazzi al Giovanni da Udine, per la sua anteprima di Barracuda 2007. Terza fila in platea! :mrgreen:
Teatro colmo, fila per entrare, posti tutti occupati.

La prima ora è tutta sul sesso e, devo dire, passa abbastanza innoservata. Si, si ride, le battute sono sagaci, impertinenti, ma ormai sono abituato… Nel 1994 (o era il 1995?) lo spettacolo “Sesso con Luttazzi” era stato molto più devastante. Lo ricordo bene, a Trieste, in Castello, 3-400 persone, di cui molte se ne andarono indignate prima dello scoccare della mezz’ora. Una goduria. Seguivo fedelmente Magazine3, su Rai3, con Gloria De Antoni e Oreste De Fornari. La parentesi con Luttazzi era imperdibile. Quante serate in discoteca mi sono perso per colpa di quella trasmissione… Poi sarò uno dei pochi ad avere la prima edizione del libro “101 cose da evitare ad un funerale?” :applaudit:

La seconda parte dello spettacolo è tutta politica (finalmente!) e Luttazzi dà il meglio di se. Ricorda la causa persa da Mediaset e Berlusconi. Applausi a scena aperta. Dà contro la destra forzaitaliaota, ma critica anche il Governo, in particolare Mastella e l’indulto allargato ai reati finanziari. Appoggia (incredibile!) la finanziaria di Prodi, difendendola (l’80% degli italiani pagherà meno tasse), attacca i professionisti paraculi alla televisione, che non prendono mai posizione politicamente. Quasi una conferenza sullo stato della satira in Italia, tema molto caro a Luttazzi, da non confondere con lo sfottò e la comicità ama ricordare.

Esce di scena e le ovazioni lo fanno rientrare più volte. Parla molto velocemente Daniele, un’ora e trequarti piena zeppa e il pubblico è soddisfatto. Quasi tutti di sinistra, a giudicare dai boati in certi punti dello spettacolo, anche se a qualche attacco troppo esplicito al nano, la mia vicina di posto non applaude. Che fosse berlusconiana? Io ovviamente mi sono spellato le mani! :fkoff:

Pubblicato in Concerti e appuntamenti, Politica da swampthing | 6 Commenti »

starESCLUSIVA – Luisona Day: Io c’ero! E c’era anche Stefano Benni!

10 dicembre 2006 alle 18:27
Kahless

Ragazzi sono ancora emozionato… Ieri è stato celebrato in tutto il mondo il Luisona Day, di cui per informazioni ti consiglio di andare sulla seguete pagina: www.beppegrillo.it/luisona_day.php . E’ stato festeggiato in tutto il mondo, Helsinki, New York, Sydney, Mosca, San Giorgio a Cremano, ma molti si sono chiesti: Stefano Benni dov’era? La risposta c’e l’ho io: in una città di cui non voglio fare il nome, ma che per comodità chiamerò “Napoli”, dove in una chiesa evangelica, in uno storico palazzo di una Via Foria che ha visto i natali di gente come Mario Scaramella e dove aleggia ancora la puzza di Polonio 210, c’era LUI, il Lupo, Stefano Benni, lo scrittore di libri come la saga di Bar Sport, La Compagnia dei Celestini, Terra, Baol, Saltatempo ecc.,dove i suoi allievi di uno stage estivo improvvisavano uno spettacolo (benissimo, peraltro). Mi sono riuscito a imbucare lì poichè uno di questi stagisti era mio amico, e mi ha detto questo fatto, e ho capito anche perchè Stefano Benni ha festeggiato lì: addirittura si vergognava di leggere una sua poesia davanti a 40 persone, figuratevi davanti a una platea più ampia!! Quest’uomo mi ha dato l’impressione di una follia geniale, di uno che sta fuori e dal suo stare fuori riesce a trarre delle genialate. Molti lo definiscono il Pennac italiano, ed effettivamente lo stile e la fama sono quelli, con la differenza che Pennac è un severo professore di liceo, mentre Benni se lo vedete in faccia sembra un barbone, con i suoi capelli mossi e i denti sporgenti, ed è un impressione stranissima rileggere mentalmente i suoi libri, i suoi scritti e vedere le sue mani, le mani dalle quali dita sono usciti i tanti personaggi che mi hanno appassionato…..vabbè, comunque passiamo alla serata. C’erano una quarantina di persone, attori compresi, in una piccola chiesa evangelica (ah gia l’ho detto, scusate) che recitavano dei brani da vari libri di vari autori di vari stili accompagnati da un gruppo Jazz di sottofondo, una serata bellissima, di cui mi dispiace anche un pò che l’unica pubblicità sia un foglio A4 scritto a mano appeso fuori il portone che ho prontamente staccato e conservo come una reliquia, da mostrare a chi mi chiede prove.

Pubblicato in Concerti e appuntamenti, Off Topic da Kahless | Nessun Commento »

starCAJ.RECORDS.FEST

8 ottobre 2006 alle 02:38
creeper

SABATO 14 OTTOBRE
@ C.S.A. CLANDESTINO
Via Ponte del Torrione, 1 – GORIZIA

h. 18,00 (circa…) video -> Punk :attitude (doc. USA 2005)

h.21,00 concerti:
TABULA RASA (hardcore trieste)
SEPTEMBER 10th (emo trieste)
ILTEATRODELLEOMBRE (local heroes?)
ISOBEL (postpunk torino)
THE INFARTO, SCHEISSE! (hardcore bergamo)
AFFRANTI (emocore savona)
dj set, bar, cibo vegetariano, distro, mostra fotografica…

Pubblicato in Concerti e appuntamenti, Musica da creeper | 2 Commenti »

starPerformance di PHT al No Fun di Udine

4 ottobre 2006 alle 11:23
swampthing

pht

Mercoledì 4 ottobre alle ore 22.30 si apre la rassegna “5m sotto terra” con una performance dal titolo “ciclo-e-pico”.
Circolo NoFun, viale palmanova 42a Udine

PHT (Pontel Faccio Pittis)
“ciclo-e-pico”
Lavorare, costruire, attendere / trasformare, comporre: pionieri dell’epica quotidiana / per la costruzione di uno spazio PHT.

Che cos’è “ciclo-e-pico”
All’origine c’è stata la sensazione legata al luogo: un sotterraneo, ideale per ritrovarsi in segreto, cantina dove metti ricordi che non vuoi buttare. Nello stesso tempo sentivamo tutte e tre il desiderio di fare qualche cosa insieme, un progetto che durasse, un segnare l’inizio di una “nostra era”.
Questi desideri si sono trasformati in una performance che racconta l’atto della fondazione di PHT (Pontel+Faccio+Pittis) e contemporaneamente è un manifesto del nostro progetto, del nostro punto di vista sull’arte e sulla vita. La performance s’intitola “ciclo-e-pico” e racconta di lavoro, attesa, trasformazione, costruzione. Tutto ciò all’insegna dell’utopia, che assieme a grandi tinozze di plastica azzurra, abbiamo trovato in cantina. Non c’è stato bisogno di spolverare, siamo partite di slancio, con una dose di ottimismo sufficiente a superare disincanto, apatia, nichilismo.

Pubblicato in Arte, Concerti e appuntamenti da swampthing | 1 Commento »

starDobiArtEventi 2006

19 agosto 2006 alle 00:18
enrikez

DobiArtEventi 2006 – manifestazione artistica multimediale

V edizione – dal 18 al 26 agosto 2006 – apertura h 21

Laboratori creativi DobiaLab – Dobbia/Staranzano (GO)

PRESENTAZIONE

DobiArtEventi è una manifestazione artistica multimediale che ospita ogni anno una trentina di artisti in esposizione, e due o più eventi nel corso di ogni serata, spaziando dalle performance, i reading e il teatro di ricerca, alla promozione di film e video inediti o di difficile reperibilità; e proponendo concerti e djset (e vj-set) dal rock al dub, dal jazz all’elettronica.
Tra i nomi di spicco di quest’edizione figurano i serbi BELGRADEYARD SOUNDSYSTEM (www.belgradeyard.com), i milanesi OVO (www.barlamuerte.com) e i croati RADIKAL DUB KOLEKTIV (www.radikaldubkolektiv.net); ma anche il sempre più emergente gruppo teatrale MATTATOIOSCENICO (www.mattattoioscenico.com) di Gradisca d’Isonzo e il genio compositivo e performativo del contrabbassista bisiaco GIOVANNI MAIER.
Da sottolineare anche la partecipazione di alcune realtà affini allo spirito di promozione e ricerca di DobiaLab, quali Hybrida di Tarcento, Il porto dei Benandanti di Portogruaro e Dzmp di Krsko (Slovenia), e la presenza di parecchi artisti stranieri, che già dalla prima edizione del 2002 è una delle costanti di questo festival, che si prefigge di varcare le barriere e i confini, non solo geografici, quanto soprattutto mentali.
Dalla sua nascita difatti D.A.E. si contraddistingue per essere fertile momento di incontro/confronto sia tra individui che tra forme di espressione creativa, ponendosi non solo come luogo di proposta, sperimentazione e ricerca artistica e musicale, ma anche per la costruzione di dinamiche relazionali sotto la spinta dell’arte.
D.A.E. si muove tra i punti focali dell’interazione, della contaminazione, della negazione dell’idea di spettacolo da consumare e della separazione artista/spettatore, prefiggendosi di stimolare percezioni ed azioni che vadano oltre l’ordinario, al fine di liberare i corpi, le menti e i desideri, e diffondere idee ed energie vitali che irrompano nella quotidianità.
L’intero programma è on-line sul sito www.dobialab.net, dove sono archiviate anche le edizioni precedenti.
Continua »

Pubblicato in Concerti e appuntamenti da enrikez | Nessun Commento »