eXTReMe Tracker

dotArchivio della Categoria 'garaglò-booorble-burp'

()

starSe Berlusconi se ne va, per festeggiare chiudo il blog

8 novembre 2011 alle 10:31
swampthing

berlusconi-brindisi-alla-faccia-del-piduista.jpg

Un fioretto per la liberazione dell’Italia!

Pubblicato in Autocelebrazioni, Fascismo arretrato, Fiction, garaglò-booorble-burp, Gossip, Guerra Globale, Il nano piduista, Relax, terrorpilots da swampthing | 8 Commenti »

starTrattati da albanesi, ben ci sta

29 settembre 2010 alle 13:59
swampthing

E non veniteci a dire che gli svizzeri non vogliono fare più certi mestieri: se non ci fossero migliaia di pendolari che giorno e notte arrivano da Como, Varese, Milano e Novara ad occupare fabbriche, negozi, banche (sono anche lì) e ristoranti, gli svizzeri sarebbero ben contenti di non andare a timbrare.

FANTASTICO!!!

http://www.balairatt.ch/

Pubblicato in garaglò-booorble-burp da swampthing | 4 Commenti »

starImpressioni di Settembre

28 settembre 2010 alle 16:16
Kahless

È strano quanto alcuni confini della vita siano labili. In genere una persona aspetta la maggiore età circa dall’età di 10 anni, e quando questa arriva… dovrebbe rovesciarsi il mondo. È così? Ieri sera sono andato a dormire minorenne, oggi mi sono svegliato maggiorenne. Non ho notato alcuna differenza. Cazzaro ero ieri e cazzaro sono anche oggi. Stamattina poi, durante l’operazione memoria di rito, ho ripensato insieme i miei genitori a quell’ormai lontano 27 settembre 1992 in cui ho deciso di venirmi a fare un giro quaggiù, su questa Terra. La conclusione è che quindi dovrei saper camminare con le mie gambe. Vabbè. A breve dovrei iniziare l’università, ma la protesta dei ricercatori sfruttati ha (giustamente) bloccato tutto. Vabbè. Ho acquisito il diritto di voto per poterlo allegramente sciupare la prossima primavera. Vabbè. Potrò prendere la patente e guidare la macchina. Per rimanere seppellito nel traffico partenopeo (nella peggiore delle ipotesi) o rimanere seppellito punto e basta (nella migliore delle ipotesi)  come è successo ad una mia ex compagna di classe nonchè amica circa un mese fa. Ti sei risparmiata un sacco di casini, Giusy. Vabbè. Il commento di mio padre: <<Prima ti accompagnavano a casa e ti cazziavano davanti ai genitori, adesso ti sbattono direttamente in galera>>. Diavolo, quanto stimo quell’uomo. Vabbè. Secondo l’opinione corrente tra miei amici, se poi tutto va male mi rimane sempre la musica. Per smazzarmi con prove e trasporti per cinquanta euro a serata quando va di lusso. Secondo l’opinione corrente tra i miei amici a quel punto dovrei vendermi il basso. Vabbè. Sono adulto da poco più di 24 ore e ho già assorbito una caratteristica di voi grandi: la rassegnazione. Tanti auguri a me.

Pubblicato in garaglò-booorble-burp, mondo malato, pessimismo, Povera Italia da Kahless | 14 Commenti »

starPiccolo intermezzo in attesa dei risultati

14 aprile 2008 alle 07:54
Nemesis

in attesa dei risultati elettorali, un pò di umorismo, relativamente involontario, da articoli di “Repubblica”:

ARIA DI CRISI TRA CARLO E CAMILLA, TRASCURATA COME DIANA

ohhhhh nooooooooo…..

Dopo gli anni trascorsi ad amarsi in segreto tra Carlo e Camilla e’ crisi. I troppi impegni pubblici del principe di Galles e erede al trono infastidiscono la duchessa di Cornovaglia che all’erede al trono ha chiesto maggiore attenzione.

strano, Carlo è una persona così piena d’amore…

Proprio come successe alla fine del matrimonio con Diana, insofferente degli obblighi di corte, Camilla ha scoperto quanto sia pesante il ruolo di consorte dell’erede al trono.

mannaggia… forse alla Friulcementi si svagherebbe di più… un bel posto da ADDETTA ALLA BETONIERA migliora sempre il pomeriggio di una signora..

Questo, secondo i tabloid ‘Mail on Sunday’ e ‘News of The World’ il motivo del raffreddarsi dei rapporti della coppia. L’ormai 59enne Carlo ha intensificato i suoi impegni ufficiali, fino a 200 all’anno, per dimostrare di essere degno di prendere il posto, un di’, di Elisabetta II.

un dì? ma ha 300 anni lei e 270 lui.. che dì?

Il padre, riferiscono amici della coppia citati dal Mail, sembra geloso “della copertura mediatica con cui viene seguita la carriera militare dei figli, William e Harry” In particolare Camilla, ulteriore similitudine con Diana, detesta gli amici di Carlo: l’annoiano a morte e non vede l’ora di potersi rifugiare in solitudine a Ray Mill House, la sua casa di campagna dove puo’ fare “una vita normale”. Camilla “e’ stufa di cerimonie”. Detesta i viaggi all’estero, arrivando a dipingere come “un incubo” il recente soggiorno nei Caraibi

a Marghera c’è un monolocale libero se vuole, fronte petrolchimico. Apparte dividerlo con 31 immigrati, è a posto, se si scansano le fiale di crack dal giaciglio.

DOPO NAOMI ANCHE KATE MOSS VITTIMA TERMINAL 5 HEATHROW

Neanche per i vip c’e’ pace al nuovo Terminal 5 dell’aeroporto di Heathrow. Dopo Naomi Campbell anche Kate Moss e’ stata vittima della “maledizione” della nuova struttura. Appena sbarcata a Los Angeles da un volo British Airways la top model ha avuto l’amara sorpresa di non trovare tutti i bagagli che aveva imbarcato alla partenza dallo scalo aereo londinese.

ohhhhh nooooo.
E ora come si fa? Se qualcuno trova le valigie di Kate tutta quella coca in giro rischia di compromettere il mercato…

damn.

Pubblicato in garaglò-booorble-burp, Relax da Nemesis | 4 Commenti »

star“Ah, ah, ah, che spasso”

5 marzo 2008 alle 15:24
Nemesis

“Oh, che DIVERTENTISSIMI che sono i militari americani: oh, che SPASSO le foto di guantanamo, o quelle con gli irakeni smutandati in pile. Oh, oh oh, le CAZZE risate della nostra gioventù. Suvvia, che sarà mai, solo un pò di goliardia come questo filmato di un militare americano che lancia ridendo un cucciolo in un burrone (anime sensibili tenersi alla larga, nda).
Oh, che spasso! E poi dai, buttiamola tutta in burletta, dicendo “ah non volete gli americani? Vi potevate tenere i nazisti (circa 1400a.c.)” o cose nuove nuove tipo “potevate andare a Cuba/Russia/Cina/Vietnam/Livorno”. Tanto!
Ohohoh cherridere! Me lo fai con un bambino ora?”

Che schifo.

Pubblicato in America, garaglò-booorble-burp, Orrore, Storie da Studio Aperto da Nemesis | 12 Commenti »

star“Ed è il momento di un giudizio affrettato”

29 dicembre 2007 alle 09:40
Nemesis

Bruno Contrada, buonanima, sta male.
Contrada, che ricordiamo ai più scordarelli essere l’ex numero 3 del sisde, implicato per la morte di falcone e borsellino nonchè di chissà quanti altri, e RICONOSCIUTO COLPEVOLE (no, ripeto: RICONOSCIUTO COLPEVOLE), è in galera e STAMMALE, povero. Dice: sta morendo.
Poranima: la compassione squassa le mie vene.
E’ vero. Avevo sentito una cosa del genere – con chi era? mm – callisto tanzi? vanna marchi? erich priebke? tutti loro? – fuori dalla galera fanno gli infami a livelli stellari, poi entrano in galera e STANMALE. Creature. Tsk.

Premesso che io in galera ci sono stato (in visita, vivaddio) e la galera NON è un villaggio Valtur, anzi, MI PARE SCONTATO che costoro, che si trattavano tra gli agi e ne combinavano più di Bertoldo, tradotti in carcere STANMALE.
Se costoro perdono chili in carcere, perdono il sonno, si struggono al pensiero delle malefatte perdute (non quelle fatte di cui si pentono, quelle che potrebbero fare e non riescono da dietro le sbarre) a me mimporta una bella sega nulla. Il mio è ACCANIMENTO TERAPEUTICO.
“A nemesis” diranno i miei piccoli lettori “ma quale terapia se stanno male?”
“TERAPEUTICO per ME” 😀

E ora datemi del forcaiolo, avanti.

Pubblicato in garaglò-booorble-burp, mondo malato, Povera Italia da Nemesis | 10 Commenti »

starGirare il rubinetto e scoprire l’acqua calda

25 ottobre 2007 alle 12:02
Nemesis

padre p-yoDurissimo colpo all’immagine di S.Pio Da Pietralcina. Questo articolo del Corriere Della Sera (mica Tiramolla, eh..) riporta degli estratti da un libro di Sergio Luzzatto, laddove si parlerebbe esplicitamente di “filmine, si vera sunt quae referentur, dei suoi rapporti intimi e scorretti con le femmine che costituiscono la sua guardia pretoriana sin qui infrangibile intorno alla sua persona“. Per quanto possa sembrare quantomeno stravagante l’idea che il recentemente canonizzato frate potesse girare dei pornelli low-cost amatoriali (e credo che ci sarebbero prezzi da capogiro per averne uno), questo va ad aggiungersi alle dichiarazioni di esperti mandati dalla chiesa per verificare la santità del medesimo i quali avevano “trovato nella sua cella un flacone di acido fenico nella sua cella, sulla presenza del quale non aveva saputo fornire spiegazione”.
La chiesa ha sempre trattato Padre Pio come un impostore (se la cosa sia meritata o meno la lascio al vostro giudizio e a quello di Dio) fino a quando recentemente, con una brillante operazione di marketing, s’è presa baracca e burattini sollevando intorno alla canonizzazione un notevole polverone mediatico a fine di restyling della propria immagine, già minata da un oceano di pesanti accuse, e di secolarissimo guadagno economico.
Un’altro brutto momento per il nostro Ratzy.

Pubblicato in garaglò-booorble-burp, Ratzinger da Nemesis | 7 Commenti »

starMa non fateci ridere…

9 aprile 2007 alle 15:20
Kahless

Ieri, mentre guardavo un film, mi sono imbattuto in uno spot dove c’era quella faccia da schiaffi di Belpietro che annunciava pomposamente il nuovo slogan di quel pezzo di carta igienica chiamato “Il Giornale”: “Il Giornale, l’unico che vi racconta tutta la verità”.

La mia reazione, dopo l’impatto immediato che mi ha fatto sganasciare dalle risate, è stata di schifo. Il Giornale purtroppo ho molte occasioni di leggerlo, perchè i furbastri lo allegano, non richiesto, al giornale locale “Il Sannio”, il cui direttore è deputato di Forza Italia e, come tutti o quasi i giornali di destra, mi è sembrato sfacciatamente, spudoratamente, ignobilmente di parte. Fosse un giornale di partito come il “Secolo” capirei pure, ma non un giornale che si spaccia per d’informazione e fa degli spot del genere. Perlomeno giornali come “La Repubblica” o, per fare par condicio, “Panorama”, apparentemente non sono così schierati. (apparentemente…)
Continua »

Pubblicato in garaglò-booorble-burp, Orrore, Povera Italia da Kahless | 5 Commenti »

starCatastrophe!

10 maggio 2006 alle 20:59
Nemesis

povera!Mala tempora currunt!
Il Komunista Napolitano sale al colle, appoggiato dalle Forse del male (usare Fassino e Forza nella stessa frase? oh, no, uahahah). Si dice che la violenza non paghi, ma se ci pensate l’assassinio Moro ha rimandato di quasi trenta anni questo momento. Vabbè. L’italia è finalmente preda dei barbari Komunisti. Resistere, e resisteremo, nei nostri Suv, nelle nostre Jacuzzi, sopra le nostre colline con ulivi trapiantati!

Nel frattempo accorriamo al capezzale di Mamma Vanna! Povera Martire!
Dieci anni di galera per lei che voleva soltanto il BENE (a pagamento) dei suoi telespettatori. E cosa dicono giornalacci comunisti come Repubblica di Stefania Nobile?

a richiesta di una pena più pesante per quest’ultima, l’accusa l’aveva motivata sostenendo che la Nobile “aveva una perfidia psicologica che difficilmente può manifestare un essere umano” e si è comportata con una “cattiveria” maggiore di quella della madre e con un “cinismo inaccettabile”.

Povera Stefaniuccia! Guardate la foto sul suo blog (che non linko per non sporcarlo con questo sitaccio!) e pensate, chiedetevi come possa una donna con una così bella pelle affrontare 10 anni di carcere! Bruti!

Ed il povero Moggi? Vogliamo parlarne?
Moggi come Tortora, questo è il nostro slogan!!!

Pubblicato in garaglò-booorble-burp da Nemesis | 10 Commenti »

starPovera mamma Vanna!!

24 gennaio 2006 alle 21:58
Nemesis

Povera mamma Vanna, che tristezza! Che ulteriore strumentalizzazione della (in)giustizia italiana! Una donna di così sani principi, il cui unico scopo era portare gioja nelle case del popolino minuto, delle servette, dei più semplici! Umiliata, offesa, il suo messaggio frainteso! Sentite cosa dice questa povera madre, vittima della magistratura rossa, dei comunisti! Scusarsi per aver cercato di togliere con criteri prettamente scientifici (sale grosso, finocchi, bamboline voodoo) un problema REALE, VERO dalle case della ggente: il MALOCCHIO! GUAIIIII a chi tacciasse questa santa donna di fomentare l’altrui ignoranza per fini di lucro: sentite le sagge parole di questa martire!

“Il lavaggio mentale mediatico durato per quindici mesi ha portato qui in aula un sacco di gente ad accusarci”

“Sono perseguitata giorno e notte da questa vicenda. Mi hanno fatto passare come ricca, non trovo più lavoro. Io non ho soldi, io devo lavorare come ho fatto per tutta la mia vita”.

“Non ho mai pensato che vendere la fortuna sia stata una truffa”.

Povera madre sfortunata, perseguitata come Tortora, innocente come Pacciani!!

Pubblicato in garaglò-booorble-burp da Nemesis | 4 Commenti »