eXTReMe Tracker

dotArchivio della Categoria 'Musica'

(

Tutto tranne heavy metal e disco dance

)

starSurfing [40]

1 maggio 2009 alle 14:05
remix

Quarantesima puntata di “Surfing”, rubrica di segnalazioni più o meno curiose e più o meno utili (della serie “A volte ritornano”).

Warp20 – In occasione del suo ventesimo anniversario la Warp Records farà uscire in autunno un cd con 20 tracce: 10 le scelgono loro e 10 le scelgono le persone che votano sul sito. A me sembra una bella idea.

Her Morning Elegance – Un video girato a “passo uno”, molto poetico (e poi la protagonista mi piace assai).

Periodical Table of Typefaces – Un link un po’ troppo per addetti ai lavori (= graphic designer)? Ma no, dai… i caratteri tipografici  – in fondo – sono anche degli stupendi “oggetti” di design.

The Art of the Title Sequence – Per tutti i cinefili, e non solo: un sito interamente dedicato ai titoli di testa (e talvolta anche di coda) dei film. Con tanto di filmati… che se sapete smanettare almeno un pochino ve li potete pure scaricare.

55 Inspiring, Creative and Potent Ads from the WWF – Non amo particolarmente il WWF, ma questa galleria di campagne di comunicazione mi sembra interessante.

The University Of Hertfordshire Digital Animation / Films – Qui trovate la galleria dei lavori realizzati dagli studenti (il mio preferito è World War). Calcolato che si tratta di lavori di diploma… chapeau!

Pubblicato in Cinema, Design, Musica, Relax, Web design da remix | 2 Commenti »

starLa fine di un’era

1 dicembre 2008 alle 23:22
swampthing

La KK Records ha perso il dominio.

Pubblicato in Musica da swampthing | Nessun Commento »

starSanremo senza sanremo

26 febbraio 2008 alle 00:18
Nemesis

In fondo della musica del festival più celebrato italiano non gliene frega niente a nessuno: è l’avvenimento mondano che fa la differenza; non le voci, i cori, le stecche, le chitarre ma i culi, le pance, le parrucche, le gaffes. Due popolarissimi bloggers, recentemente uniti in una sola voce, hanno deciso di commentare “alla gialappa’s” il festival in tempo reale, finchè Morfeo non li rapisca (e credo che ce l’avranno dura, vista la dose di bromuro che cola dal televisore). Usando un mezzo agile e “oh-così-2.0” come Twitter, si sono inventati un “canale” di twitter, “come i Jalisse (aka Sanremo & Sanremo)”, che commenta in tempo reale i (pochi) fasti e le (drammatiche) miserie di culi, pance, parrucche, gaffes e stecche del PalaFiori.

Even better than the real thing… 😀

Pubblicato in Musica da Nemesis | 6 Commenti »

starTrent’anni dopo ancora sulla Scala per il Paradiso

12 dicembre 2007 alle 13:25
Audrey

Un mio amico diceva che quando ascoltava l’assolo di Jimmy Page in “Stairway to heaven”, aveva una delle prove definitive dell’esistenza di Dio.
Devo aggiungere che era uno che cercava le prove in ogni aspetto della natura (soprattutto femminile), e quindi probabilmente gli si poteva credere.

I LED per me sono il ROCK… Stop
Ed i LED ZEPPELIN per me sono Jimmy Page.

Riconosco che Jimi Hendrix è il più grande, il più geniale, unico, con quel suo suono viscerale e ruvido.
Ma per me Jimmy Page è… Jimmy Page!
Il suono della sua chitarra mi entra nelle ossa, nei nervi, nel cervello e soprattutto nel cuore.
Dicono che non fosse “tecnicamente” perfetto, che fosse “perso” esistenzialmente e psicologicamente dietro a meandri oscuri..
Ma quale artista non lo è?
Continua »

Pubblicato in Musica da Audrey | 10 Commenti »

starI Silent Running, DeeJay Television e gli anni 80

1 dicembre 2007 alle 04:07
swampthing

Un paio di anni fa scrissi questo post, su un gruppo degli anni 80, i Silent Running. Anzi, più precisamente su una loro canzone e un loro video, Emotional Warfare. L’avevano mandato un paio di volte su Deejay Television, quella trasmissione che davano sabato notte su Italia Uno e che tutti rimanevamo svegli a guardare, anche se c’era le replica domenica a pranzo. Erano gli albori della video music e il fatto di vedere dei filmati che accompagnavano le canzoni era la novità del momento. Video Killed the Radio Star, i Buggles c’avevano visto giusto… Insomma guardavamo quell’idiota di Gerry Scotti per tutta la notte, nella speranza di vedere qualche video dei Cure, o dei Depeche Mode, o dei Simple Minds. Un angolino dedicato alla new wave c’era sempre. Tutto questo ve lo dico perché hanno appena messo il video di Emotional Warfare su YouTube e l’ho rivisto dopo più di vent’anni (che emozione). E’ pazzesco come certe cose rimangano fissate nella mente. Ricordavo bene, i Silent Running sono abbastanza simili ai migliori Simple Minds, quelli pre 1985 e pre riconcoglionimento. Ma Peter Gamble non è Jim Kerr e i Silent Running rimangono comunque un gruppo clone.

Bè ecco il video:

Altri video che giravano nel 1984/85 su DeeJay Television:
Sigla di DeeJay Television
Wang Chung – Dance Hall Days
Simple Minds – Waterfront
Dead or Alive – You Spin Me Round (Like a Record)
The Cult – Rain
The Cure – Caterpillar
Kaja Goo Goo – Too Shy
Madonna – Lucky Star
Talk Talk – Such A Shame
… postate i vostri. 😆

Pubblicato in Musica, Televisione da swampthing | 9 Commenti »

starÈ morto Joe Zawinul

13 settembre 2007 alle 08:45
Kahless

Alle 4:55 di stamane Josef “Joe” Zawinul ci ha lasciati per sempre causa un inguaribile male che dal 5 agosto scorso ha combattuto presso il Wilhmine Hospital di Vienna.
(La Stampa)

Quando stamattina mia mamma me l’ha detto, ho stentato a crederle, e quando l’ho detto a mio padre anche lui è rimasto con la bocca aperta, ma in casa mia nessuno poteva credere che davvero Joe Zawinul sia morto.
Se non conoscete Joe Zawinul (alquanto improbabile se avete più di trent’anni) conoscerete almeno il nome dei Weather Report o di Jaco Pastorius, il più grande bassista di tutti i tempi. I Weather Report sono stata la band più rivoluzionaria della musica insieme ai Nirvana, sono coloro che hanno rivoluzionato il jazz, rendendolo elettronico e aggiungendoci (merito da attribuire specialmente a Pastorius) spruzzate di funky. Hanno creato un sound nuovo che ha cambiato la vita a molte persone. È grazie a Jaco Pastorius se oggi migliaia di ragazzi suonano il basso e dei grandi talenti sono usciti fuori. È grazie a Zawinul se altrettanti ragazzi hanno fatto lo stesso con le tastiere. Mio padre mi racconta che all’epoca dei Weather Report a Napoli i ragazzini facevano a botte per accaparrarsi un loro disco e che vendevano molto più di certi gruppi commerciali. Si può dire che siano stati i Nirvana del jazz.
Anche se questo non mi sembra il luogo adatto, vorrei fare a Zawinul (e a Pastorius, di cui il 21 cade il ventennale della morte) un doveroso omaggio.

Pubblicato in Musica, Off Topic da Kahless | 9 Commenti »

starCisco scalda i cuori di oltre 500 persone sotto il tendone dei pirati dell’INEOS

6 agosto 2007 alle 14:08
swampthing

cisco

E’ stato di parola Cisco, emiliano purosangue ed ex front-man dei Modena City Ramblers, sabato sera sotto la tenda allestita dalla RSU dell’Ineosfilms di Monfalcone in agitazione per le note vicende.

In un’ora e quaranta minuti di concerto Stefano Bellotti “Cisco” […] è riuscito ad alleviare almeno in parte una serata per molti lavoratori e per tanti fans (oltre 500) giunti a sentire le ballads e le irish songs dell’artista di Novellara.

Prima dedica già prima delle prove, intorno alle 18, a una decina di operai asserragliati sulla torre, decisi a far valere le loro ragioni, e quindi Hasta siempre Comandante e Bella ciao con chitarra e clarino sotto la torre.

Poi alle 22.30 si comincia con la lunga notte dei pirati, e allora via con i pezzi tratti dall’album solista di Cisco pubblicato un anno fa, poi immancabile il ritorno ai ’90 e all’esperienza con i Modena. Tra le altre, “Quarant’anni”, “La Fola del Magalas” in medley con “I cento passi” dall’omonimo film. Cisco si presenta qui a Monfalcone in veste prettamente acustica, accompagnato da tre musicisti che suonano chitarra, violino, clarino e bouzuki. Toccante il ricordo in “Al Dievel” , il Comandante Diavolo ex partigiano, a Maria Cervi, mamma dei fratelli Cervi scomparsa di recente, poi una canzone dedicata a Tina Modotti “…la vostra conterranea” emigrante antifascista, fotografa e artista nel Messico degli anni ’20.

Si chiude con cori e applausi scroscianti al ritmo irlandese con una cover di Bob Geldof, “The great song of indifference” rifatta in dialetto modenese, e poi “Bella ciao”, cantata da tutti.
[articolo di Mauro Baldussi]

E’ stato un bel concerto, una bella atmosfera. Sono rimasto colpito dalla voglia di combattere, per il proprio futuro e per i propri diritti, degli operai della Ineos. Monfalcone è sempre Monfalcone. Non tradisce mai. Hasta la victoria, siempre!

Per maggiori informazioni sulla situazione dell’Ineosfilms:
www.ineoschiudemonfalcone.it

Pubblicato in Capitalismo all'italiana, Musica da swampthing | 2 Commenti »

starSurfing [30]

23 giugno 2007 alle 14:32
remix

Trentesima puntata di “Surfing”, rubrica di segnalazioni più o meno curiose e più o meno utili.

Mazinga Zetto – La versione doppiata in genovese del famoso cartone animato. Da non perdere! [via MissK Lorina]

7 motivi per cui è meglio fare il piadinaro piuttosto che il web developer – Leggendolo mi sono capottato dalle risate. Poi ho pensato che è tutto vero e mi sono intristito…

Who Killed Bambi? – Un sito che “esplora i luoghi più sinistri, in cerca del cuore sanguinolento del talento e della creatività.”

GigPosters -Una enorme e incredibile raccolta dedicata ai musicisti, designer e artisti che hanno creato poster per concerti musicali.

7 Unusual Military Animals – Dai maiali incendiari ai delfini killer: come sono stati utilizzati alcuni animali in periodo bellico.

Floppy Disk Bag – Se siete appassionati del bricolage potete seguire questa guida, che vi insegna – passo passo – come costruirvi una borsa utilizzando i vecchi floppy disk. Non li avete già buttati tutti, vero?

Update
Operazione Pretofilia – Un altro gioco creato dai ragazzi della Molleindustria. “
Il Vaticano ha creato una task force per garantire l’impunità dei preti pederasti. Assumi il comando delle operazioni pretofile: consolida l’omertà, insabbia le indagini, contieni lo scandalo finchè l’attenzione mediatica non sarà calata.” [vedi anche il post di swampthing]

Pubblicato in Arte, Design, Internet e tecnologia, Musica, Relax da remix | 4 Commenti »

starQuando nasce un comunista la madonna piange

3 maggio 2007 alle 00:05
swampthing

flyer_fight.jpg

Oggi, giovedì 3 maggio, partecipo alla rassegna VOLEVO FARE LA ROCKSTAR E INVECE SONO UN GRAPHIC DESIGNER, che si tiene al circolo Arci No Fun / La Cantina, a Udine. Ingresso dalle ore 21.30.
Espongo tre opere grafiche 50×70 con sottofondo una compilation musicale dei miei gruppi preferiti. L’altro invitato è Alessandro Marzola, grafico/artista di Ferrara. Ho visto in anteprima le sue opere e sono davvero interessanti, quindi non mancate!

Ovviamente siete tutti invitati!

Pubblicato in Arte, Musica da swampthing | 3 Commenti »

starLaibach a Mortegliano

22 aprile 2007 alle 02:46
swampthing

laibach.jpg

I Laibach sono una leggenda. Gruppo sloveno che seguo dagli esordi, negli anni 80, propongono una musica industriale davvero unica, che ha avuto una miriade di imitatori, soprattutto in Germania. Insieme ai Borghesia, sloveni pure loro, occupano una buona percentuale dei vinili che ancora posseggo e che gelosamente custodisco.

Stanotte hanno suonato alla Festa in Tenda di Mortegliano. Certo che l’ultimo album, Volk, che propone delle cover di inni nazionali, mi ha lasciato abbastanza freddo. Poi l’inno di Mameli è il pezzo più brutto di tutto l’album, non è che si potesse fare più di tanto direte voi… Così la prima parte del concerto, com’era prevedibile, è stata abbastanza noiosa, inno dell’Unione Sovietica a parte, che commuove sempre. Finalmente si arriva ai brani di repertorio e questi sono i veri Laibach, marziali, epici e martellanti come solo loro sanno fare. Mentre il cantante urla al microfono, due ragazze suonano il rullante ai lati, in modo da creare una coreografia, insieme ai video proiettati in background, di forte impatto. Parte Tanz Mit Laibach, Eins, zwei, drei, vier / Bruederchen, komm tanz mit mir… chi riesce a stare fermo…

Per saperne di più: www.nskstate.com/laibach/

Se vi siete persi il concerto, la prossima data è a Ljubljana, il 18 maggio.

Pubblicato in Musica da swampthing | 9 Commenti »