eXTReMe Tracker

dotArchivio della Categoria 'Povera Italia'

(

Sempre peggio quaggiù…

)

starCazzodilegno contro topolastro

7 ottobre 2010 alle 14:46
swampthing

Questi pensano di poter intimidire il Presidente di Confindustria e farla franca. Oramai siamo in pieno delirio di onnipotenza.
Meno male che c’è ancora qualche coraggioso che tenta riportare un po’ di legalità in questo disgraziato paese.
Chi ha il monopolio dell’informazione e ha abbastanza pelo da usarla in modo spregiudicato può tenere per le palle chiunque, persino il direttore di un noto quotidiano cattolico, senza che la chiesa cattolica osi  intervenire.
Per quello cazzodilegno ha coraggio a mettersi contro i servi del topolastro.
Che sia già pronto un dossier anche su di lui?

Pubblicato in Politica, Povera Italia da swampthing | 4 Commenti »

starIl vero motivo per cui Bossi non vuole modificare la legge elettorale

6 ottobre 2010 alle 12:37
swampthing

Un figlio disoccupato a cui assicurare una poltrona (e uno stipendio) nella Roma Ladrona.

renzobossi.jpg

Voi cosa fareste al suo posto? Uno così non lo voterebbe manco sua madre, ma se voti il partito e non la persona, qualche possibilità c’è.

Pubblicato in Povera Italia da swampthing | 107 Commenti »

starImpressioni di Settembre

28 settembre 2010 alle 16:16
Kahless

È strano quanto alcuni confini della vita siano labili. In genere una persona aspetta la maggiore età circa dall’età di 10 anni, e quando questa arriva… dovrebbe rovesciarsi il mondo. È così? Ieri sera sono andato a dormire minorenne, oggi mi sono svegliato maggiorenne. Non ho notato alcuna differenza. Cazzaro ero ieri e cazzaro sono anche oggi. Stamattina poi, durante l’operazione memoria di rito, ho ripensato insieme i miei genitori a quell’ormai lontano 27 settembre 1992 in cui ho deciso di venirmi a fare un giro quaggiù, su questa Terra. La conclusione è che quindi dovrei saper camminare con le mie gambe. Vabbè. A breve dovrei iniziare l’università, ma la protesta dei ricercatori sfruttati ha (giustamente) bloccato tutto. Vabbè. Ho acquisito il diritto di voto per poterlo allegramente sciupare la prossima primavera. Vabbè. Potrò prendere la patente e guidare la macchina. Per rimanere seppellito nel traffico partenopeo (nella peggiore delle ipotesi) o rimanere seppellito punto e basta (nella migliore delle ipotesi)  come è successo ad una mia ex compagna di classe nonchè amica circa un mese fa. Ti sei risparmiata un sacco di casini, Giusy. Vabbè. Il commento di mio padre: <<Prima ti accompagnavano a casa e ti cazziavano davanti ai genitori, adesso ti sbattono direttamente in galera>>. Diavolo, quanto stimo quell’uomo. Vabbè. Secondo l’opinione corrente tra miei amici, se poi tutto va male mi rimane sempre la musica. Per smazzarmi con prove e trasporti per cinquanta euro a serata quando va di lusso. Secondo l’opinione corrente tra i miei amici a quel punto dovrei vendermi il basso. Vabbè. Sono adulto da poco più di 24 ore e ho già assorbito una caratteristica di voi grandi: la rassegnazione. Tanti auguri a me.

Pubblicato in garaglò-booorble-burp, mondo malato, pessimismo, Povera Italia da Kahless | 14 Commenti »

starLeccapiedi.

30 luglio 2010 alle 22:03
qirex

Ultimamente il mio personale indice di sopportazione della melma politica si è parecchio alzato.
Che volete, sarà l’età (non certo avanzata)… Sarà l’arrivo imminente della mia prima bambina, boh?
Dato che di andare in ferie come milioni di italiani non se ne parla, ieri sera ero bel bello seduto sul mio divano rosso a mangiare patatine e bere acqua tonica, quando ecco che in televisione compare il Testone Alieno di Minzolini. Allora collego il cervello alle orecchie e sento l’editoriale che l’Augusto ha dedicato al suo caro governo e alle inchieste di questi giorni.
Se ve lo siete perso in diretta, ecco dove lo potete trovare: . Non mi ringraziate eh, non ce n’è bisogno.
Che dire? Non credo che in Italia ci sia persona più “unta” di Minzolini. Nemmeno l’Emilione nazionale è così in scia col padrone. Almeno Fede sa di essere fazioso, non cerca di convincere nessuno sulla sua imparzialità. Il problema di Minzolini è quello che vuol far credere, la sua imparzialità e rettitudine giornalistica. Dal pulpito del TG1 (che non è certo il TG4) spara minchiate a nastro sui telespettatori, e il telespettatore medio, sappiamo tutti com’è no?

Un sentito ringraziamento al Minzo, che col suo editoriale ieri mi ha fatto risvegliare la sopita coscienza politica.
Grazie ancora, perché mi hai fatto ricordare che non è questo il mondo che voglio per mia figlia.
:star:

Pubblicato in Povera Italia da qirex | 15 Commenti »

starIl Corriere della Sera si autocensura. Paura del nano o inspiegabile pudore?

18 marzo 2010 alle 13:35
calogero

Questa immagine del pupazzo che raffigura Berlusconi a Las Fallas di Valencia, rende bene l’idea di come il nostro Premier P2 venga percepito e sbeffeggiato all’estero: immerso in una vasca con tre ragazze, una gli sta probabimente praticando una fellatio subacquea. Bello, vero?
Cosa che non si capisce minimamente nella foto pubblicata oggi sul sito internet del Corriere della sera. Curioso, no? Io la trovo una pessima e patetica forma di autocensura.

Pubblicato in Fascismo arretrato, Povera Italia da calogero | 73 Commenti »

starLa bella (?!?) e i Cialtroni

1 marzo 2010 alle 21:19
qirex

Dopo la scoperta di questa notizia non ho ancora smesso di ridere.
A quanto pare il pdl non potrà presentare una sua lista per le elezioni regionali del Lazio. Scusate, ma fa troppo ridere. Un attimo che torno serio eh…
Allora, la bella (oddio…) sarebbe la formidabile sindacalista Renata Polverini, e i cialtroni sono tutti coloro che le stanno intorno, a cominciare da un tale Alfredo Milioni che non è riuscito a presentare tutta la documentazione necessaria per far apparire il simbolo e il partito pdl alla competizione elettorale per la regione Lazio.
Come si è svolta la scena? Alle 12 in punto di Venerdì scorso scadeva il termine ultimo per la presentazione delle liste all’ufficio elettorale di Roma. Sennonchè qualche minuto prima delle 12 Milioni, è stato visto uscire di corsa dalla fila (a fare cosa non si sa…) per poi ritornarvi a tempo scaduto.
E’ stato allora che alcuni componenti dei radicali gli hanno impedito fisicamente di rientrare in fila. Le motivazioni di Milioni sono deliranti, su Repubblicatv afferma di essersi allontanato per un panino (ma noooooo), intervistato dalla Stampa e dal Corriere, spiega di essere stato minacciato dai Radicali (ma ve l’immaginate un radicale che minaccia qualcuno?), al prossimo che lo intervista spiegherà di essere stato rapito dalle cavallette rosa giganti che può vedere solo lui.
Intanto il ricorso presentato dal pdl è stato abilmente respinto.
Dalla torre d’avorio Berlusconi tuona: “la burocrazia non vincerà sulla democrazia”, Silvio vai a giocare con le bambole vai…
La bella (?!?) elemosina aiuto dal Quirinale, che chiaramente risponde che le regole sono regole e per quanto possa sembrare strano, vanno rispettate.

Detto questo, posso fare una domanda ai fans di Silvio e soci? Ma perché vi ostinate a difendere a spada tratta sta banda di cialtroni?

Pubblicato in Politica, Povera Italia da qirex | 54 Commenti »

starCome si tratta una palandrana del caxxo. Meditate nani

15 febbraio 2010 alle 22:01
calogero

La Libia ha sospeso la concessione di nuovi visti di ingresso ai cittadini dei paesi Schengen, nonché la validità dei visti già rilasciati, come “reazione” alla “lista nera” stilata dalla Svizzera con i nomi di 188 libici banditi dalla federazione elvetica, tra i quali lo stesso leader di Tripoli Moammar Gheddafi. [repubblica.it]

Mitici svizzeri, che rispondono pan per focaccia a quel dittatore sanguinario che è Gheddafi, uno che alcuni politici della destra italiana non esiterebbero a definire senza troppa eleganza una palandrana del cazzo, per poi calarsi le braghe visto che i libici con la storia degli sbarchi tengono stretto il governo italiano per le palle.

Franco Frattini parla di “seria preoccupazione” e chiede alla Libia di “ripensarci”, ma al contempo osserva che di fatto la decisione della Svizzera “prende in ostaggio tutti i Paesi dell’area Schengen” e che Berna va aiutata a “risolvere una questione bilaterale”, ma “non a spese” di tutti.

Tranquillo Muhammar, torna presto in Italia e pianta la tua tenda dove cavolo ti pare, a fai pure festini con duecento ragazze, poi ti regaliamo le motovedette, ti facciamo l’autostrada e altre cosucce. Promesse da nano, tutto a spese nostre.

Pubblicato in Politica, Povera Italia da calogero | 4 Commenti »

starNAT o NTA? però Maroni prende tutto sul serio

17 novembre 2009 alle 11:56
swampthing

Ci risiamo, tornano le bufale stampate in formato A4 a computer, ma con carattere simile a quello di una macchina da scrivere, perché l’estetica è importante. “Nuclei di azione territoriale”o “Nuclei territoriali antimperialisti”?
Luca R. ha tenuto per anni sotto scacco la Digos con gli NTA, però l’ha pagato caro il suo pezzo di teatro, tre anni di reclusione. In ogni caso  ha dimostrato quanto inaffidabili siano le analisi dei testi dei volantini di sedicenti terroristi…

Pubblicato in Povera Italia da swampthing | 6 Commenti »

starUomini e nani

26 ottobre 2009 alle 12:51
calogero

Marrazzo si è autosospeso. Dichiara: “Vuol sapere se ho sbagliato? Vuole che lo ripeta, tre, quattro, cento volte? Sì, ho sbagliato. In questa storia ne esco a pezzi, maciullato, messo alla gogna, per colpa di chi si è infilato nella mia vita privata in una mattina di luglio. Un incubo, lo ricordo come un incubo. Sono entrati in quella stanza, hanno detto di essere delle forze dell’ordine, hanno rovistato nel mio portafoglio, hanno preso dei soldi. Per evitare il peggio ho staccato tre assegni. Tutto si è svolto in pochi minuti, nessuno di loro ha mostrato tesserini né dei carabinieri né della polizia, quelle facce, quei movimenti rapidi, quel terrore, quel senso di angoscia…”.
[repubblica.it]
Marrazzo è diventato un uomo politico ricattabile. Getta discredito su se stesso, sulla carica che ricopre e sul suo ruolo pubblico. Quindi lascia. «Ho sbagliato e pagherò. Ora voglio solo sparire, sparire a lun­go».
[corriere.it]

I nani sono arroganti e hanno la faccia arancione. Inventano scuse e raccontano balle. Chi era Noemi? La figlia dell’autista di Craxi. I nani hanno avvocati che inventano leggi e definizioni ad hoc (più che altro per la stupida platea plaudente qualsiasi cosa accada). Diventano utenti finali se vanno a troie, e primus super pares se devono scampare al processo. I nani non chiedono scusa perché non hanno mai torto. I nani restano al loro posto, non si dimettono qualsiasi cosa accada. I nani non si assumono responsabilità.

Per Marrazzo non ci saranno le dieci domande senza risposta, perché lui ha già risposto. Non si tratta di fare i bacchettoni e i bigotti. Tutti possono sbagliare, ma è la consapevolezza dell’errore e la volontà di porvi rimedio che fa la differenza tra uomini e nani.

Pubblicato in Povera Italia da calogero | 270 Commenti »

starLa legge è uguale per tutti, ma non sempre lo è la sua applicazione…

7 ottobre 2009 alle 17:48
qirex

Che amenità è mai questa? Magari me la fossi inventata io, è la cazzata galattica detta dal (poco) onorevole Ghedini durante il suo intervento all’udienza della Corte Costituzionale sul Lodo Alfano.
Come si arriva ad essere così schiavi, tanto da elevare qualcuno al di sopra di tutti gli altri?
Come è possibile che una nullità umana e morale e politica come Berlusconi possa avere tanta gente al guinzaglio?
Sembra che oggi in serata sapremo se il Lodo Alfano è incostituzionale o no. Anche sforzandomi, non riesco a immaginare i risvolti politici e “strategici” del governo in caso di bocciatura del Lodo. Secondo voi che succederà?
Avrà ragione il cerebroleso Bossi, che invoca i soliti 300.000 fucili padani (ah no: ora sono Galli)?
Avrà ragione il poveretto Franceschini che pavente una svolta antidemocratica?
O avrò ragione io, che credo non succederà assolutamente nulla? Se il Lodo è incostituzionale, Silviolo andrà avanti per la sua strada a violentare l’Italia, già appecorata da vent’anni. Dietro il culo del nano si affretteranno tutti quei vermi, che solitamente gli fanno eco.

Aggiornamento.
Il Lodo Alfano è incostituzionale…

:celebrate:

Pubblicato in Politica, Povera Italia da qirex | 10 Commenti »