eXTReMe Tracker

dotArchivio della Categoria 'Televideo'

(

Brevi notizie tratte dal celebre servizio di stato

)

starE se Berlusconi avesse ragione?

2 novembre 2010 alle 20:51
swampthing

Ogni tanto ci penso: e se fosse tutto un complotto ai suoi danni? Se davvero l’informazione fosse tutta in mano alla sinistra? Se tutti questi scandali fossero montati ad arte dai comunisti?
Poi guardo 10 minuti del TG1, dove la battuta sui gay e sulle donne viene fatta passare come semplice ed innocua ironia, e mi passa ogni dubbio.

:berluska:

Pubblicato in Il nano piduista e porco, Televideo da swampthing | 10 Commenti »

starTedeschi in vacanza

2 ottobre 2006 alle 00:42
swampthing

Io penso che il popolo tedesco sia civile ed evoluto. Questo dovrebbe farvi capire come i cattivi non esistono, visto che fino a 60 anni fa erano il male assoluto ed ora una nazione invidiata, per la tecnologia ed il progresso. Detto ciò, questa notizia veramente farebbe ridere, se non ci fosse scappato il morto.

Como, moto “impazzita” uccide un uomo
Prova un’impennata con la moto davanti agli amici, ma gli sfugge il controllo del veicolo che finisce su un gruppo di turisti tedeschi, uccidendone uno e ferendone altri tre. E’ successo in un campeggio a Sorico, nella zona dell’alto lago di Como. Al momento dell’incidente i quattro turisti tedeschi erano al bar del campeggio. Ferito in maniera lieve il motociclista, anche lui tedesco, che ha dato il via alla tragica carambola.
[televideo]

Pubblicato in Off Topic, Televideo da swampthing | 6 Commenti »

starCronaca quotidiana estiva

19 giugno 2006 alle 15:57
swampthing

Roma, abusi su bimba: arrestata novizia
Una novizia peruviana di 23 anni, accusata di aver commesso abusi sessuali in un asilo gestito da suore nel Salernitano, è stata arrestata a Roma. La religiosa aveva lasciato l’istituto alcune settimane fa ed era venuta nella capitale da dove aveva intenzione di partire per il Perù. Mesi fa la madre di una bambina di 4 anni denunciò gli abusi che sarebbero stati commessi nella scuola.

Berlusconi:voto è lezione alla sinistra
Berlusconi esorta ad andare alle urne il 25 e 26 giugno per il referendum sulle riforme costituzionali. Bisogna votare sì per “dare una lezione alla sinistra del no”, afferma il leader della CdL in un’intervista televisiva. C’è il “timore” di una alta astensione perché c’è “stanchezza” per queste campagne elettorali, osserva. Ma occorre considerare che “non partecipare all’ammodernamento della Costituzione significherebbe rinunciare non solo ai propri diritti, ma anche ai propri doveri”. Le accuse alla riforma? “Menzogne”.

Potenza, assistente Savoia non risponde
Gian Nicolino Narducci, assistente di Vittorio Emanuele di Savoia, nell’interrogatorio di garanzia davanti al gip Iannuzzi, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Alle domande del magistrato hanno invece risposto gli imprenditori Rocco Migliardi e Achille De Luca. Il primo, secondo quanto riferito dal suo legale, “ha detto tutto quello che è successo, ammettendo anche le sue responsabilità”. Nel pomeriggio verrà ascoltato Massimo Pizza.

[notizie tratte da televideo]

Insomma, niente di nuovo. :zzz:

Pubblicato in Cronaca nera, Televideo da swampthing | 2 Commenti »

starIn sottofondo (2)

24 marzo 2006 alle 12:33
Nemesis

Magalli parla degli alieni (!) su raidue, circa mezzogiorno e dieci (ignoro come si chiami il programma):
“si, perchè questi alieni sono probabilmente pacifici.. del resto, se provassero ad atterrare negli USA prima li bombarderebbero e poi tenterebbero di comunicare”

Magalli immezzannoi!
venceremos!
LOL!

Pubblicato in Televideo da Nemesis | 2 Commenti »

starSoddisfazioni

3 gennaio 2006 alle 11:44
Nemesis

Driin. Suona il mio telefono fisso.
(voce di donna)
“Buongiorno, signor Nemesis?”
“Si, chi parla?”
“Buongiorno, sono Tiziana e chiamo da Sky, il canale televisivo via…”
“No guardi, la fermo subito. Non mi interessa”
“Prego?”
“Si, NON GUARDO LA TELEVISIONE”
“…..possibile?”
“La ringrazio della telefonata, buona giornata”.
Clic.

Possibile, possibile sì.

Pubblicato in Televideo da Nemesis | 3 Commenti »

starNotizie della notte

26 novembre 2005 alle 01:53
swampthing

Morto Pat Morita, maestro di Karate Kid
Pat Morita, volto noto del cinema americano, è morto per cause naturali, all’età di 73 anni, a Las Vegas. L’attore è ricordato per il ruolo del “maestro Miyagi” nei film “Karate Kid”. Prima ancora aveva interpretato il gestore del ristorante “Arnold’s” nella serie tv “Happy days”. Morita, americano di origine giapponese, ha recitato in più di 100 film. Per il ruolo in “Karate Kid” ottenne una nomination all’Oscar come miglior attore non protagonista, nel 1985.

berlusconi lancia “l’operazione verità”
“Abbiamo lavorato troppo e non si può portare la croce e cantare nello stesso tempo. Bene, ora dobbiamo cantare”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Berlusconi, a Messina. E ha annunciato un giro d’Italia per realizzare “una operazione verità e far conoscere il tanto e il buono che abbiamo fatto”. Poi: “Ci accusano di non aver dato i soldi al Sud. E’ l’ennesima falsità della sinistra”. Quindi ha elencato le cose che, secondo lui, farebbe la sinistra se andasse al governo: “Battaglia per l’art.18, le 35 ore, la patrimoniale”

Berlusconi ha deciso di cantare, che lo faccia davanti ai giudici che indagano sulle sue truffe. Oramai è talmente rincoglionito e prevedibile che sembra un disco rotto. Quella delle 35 ore è un’ottima idea, io comunque ne lavoro 32, sono più avanti.

Grecia, rissa tra monaci del monte Athos
E’ dovuta intervenire la polizia per sedare una violenta rissa esplosa fra monaci del monte Athos, la repubblica teocratica nel Nord della Grecia. Lo scontro è avvenuto nel monastero di Esphigmenou tra monaci greco-ortodossi e religiosi ultra-ortodossi scismatici, abusivi perché “sfrattati” da anni dal Patriarcato di Istanbul, massima autorità della Chiesa greco-ortodossa. Il monastero è già stato in passato teatro di tafferugli.

Noi ci lamentiamo (giustamente) della chiesa cattolica, ma anche le altre religioni non sono un granchè.

Pubblicato in Televideo da swampthing | 1 Commento »

starUn ratto sull’Intercity Caserta-Roma

27 ottobre 2005 alle 12:44
swampthing

Dopo cimici e zecche, anche un ratto ha scelto il treno come mezzo di trasporto.
E’ accaduto sull’Intercity Caserta-Roma di stamane, dove l’insolito passeggero ha seminato il panico, scorrazzando per i corridoi. I passeggeri, pendolari diretti a Roma, hanno immediatamente avvertito il personale, trasferendosi in un’altra carrozza. Uno dei pendolari ha commentato: “Siamo abituati al sovraffollamento, ma vedere addirittura un topo ha provocato un allarme particolare”.
[televideo]

Televideo cerca di sdrammatizzare, però che schifo queste ferrovie. Ancora una volta le privatizzazioni non hanno portato nessun beneficio agli utenti, anzi. Si paga di più per avere sempre meno. :no:

Pubblicato in Povera Italia, Televideo da swampthing | 15 Commenti »

starLa CDL perde i pezzi ma non i vizi

15 ottobre 2005 alle 20:18
swampthing

Le dimissioni di Follini dai titoli del televideo

FOLLINI SI DIMETTE DA SEGRETARIO UDC
“Non sono uomo per tutte le stagioni”
“Opachi, ripiegati nostri ministri”
“Il problema? Noi, non Berlusconi”
“Serviva un’altra legge elettorale”
“Avevo chiesto un altro leader CdL”
Reggente subito, poi arriva Casini?

BERLUSCONI: “CDL HA BISOGNO DI FOLLINI”
Fini: “Non intaccata nostra unità”
Lega: ora maggiore serenità nel Polo

FASSINO: E’ BERLUSCONI CHE “SFASCIA” CDL
Rutelli: Follini vittima del premier

Pubblicato in Politica, Televideo da swampthing | Nessun Commento »

starUltime notizie: abbiamo anche noi il pazzo che spara sulla gente!

27 giugno 2005 alle 20:09
swampthing

01:02 Bogogno, Procuratore Novara su blitz
Arriva la conferma ufficiale. Il procuratore di Novara, Corrado Canfora, ha dichiarato che l’omicida è stato arrestato: “Alle ore 00.03 abbiamo piazzato cariche irritanti, alle 00.05 gli ho dato l’ultimo avviso e poi eravamo d’accordo con i Gis che dopo 5 minuti saremmo intervenuti”. Intanto sulle scale di casa dell’uomo, è stato trovato il cadavere del geometra Claudio Morsuillo.

00:51 Bogogno, sparatore: volevano la mia casa
Una volta catturato dalle forze di polizia, l’uomo ha pronunciato una sola frase per spiegare il suo folle gesto: “Mi volevano portare via la casa”.

Tutto è bene quel che finisce bene.

00:34 Strage Bogogno, sparatore preso vivo
L’uomo che ha ucciso tre persone è stato preso durante l’irruzione delle forze dell’ordine nella casa dove si era asserragliato. Testimoni hanno visto uscire dalla casa un uomo che indossava solo un paio di slip. Si suppone che si tratti di Angelo Sacco. Sempre secondo testimoni, il blitz dei carabinieri del Gis si sarebbe concluso

00:27 Torna la luce a Bogogno dopo esplosioni
E’ tornata la luce a Bogogno, dove è asserragliato nella sua casa Angelo Sacco, dopo che sono stati uditi colpi di arma da fuoco.
Un segnale, questo, che potrebbe essere interpretato come la conclusione di un blitz delle teste di cuoio. Nessuna conferma, finora, dagli inquirenti. L’uomo ha già ucciso tre persone e ne ferito altre nove. La strage era cominciata dopo l’arrivo di un ufficiale giudiziario con una notifica di sfratto

00:20 Colpi d’arma da fuoco uditi a Bogogno
Colpi di arma da fuoco sono stati uditi a Bogogno, dove da alcune ore è asserragliato nella sua casa Angelo Sacco, 54 anni, che ha ucciso tre persone e ne ha ferito altre nove. Poco fa era stata tolta l’energia elettrica nel comune.

0.00 Strage Bogogno, parroco tenta mediazione
Don Francesco Longani, parroco di Bogogno, si è avvicinato alla casa dove da ore è asserragliato Angelo Sacco per tentare di stabilire una trattativa, dopo il fallimento di quella con il magistrato e con le forze dell’ordine. L’uono, che ha già ucciso 3 persone e ne ha ferito altre 9, si è chiuso in casa dopo aver aver compiuto la strage. La vicenda era iniziata quando era giunto un ufficiale giudiziario con una notifica di sfratto. Nelle ultime ore è stata tolta la corrente elettrica, forse per preparare un’azione di forza.

Strage Bogogno,tolta la luce nel comune
E’ stata tolta la luce in tutto il paese di Bogogno, nel Novarese, dove un uomo, barricatosi in casa, è stato autore di una sparatoria, costata la vita a tre persone. Forse è il preludio ad un’azione di forza per stanare l’uomo.

21:46 Strage Bogogno, salgono a nove i feriti
Si fa più pesante il bilancio della sparatoria che a Bogogno, nel Novarese, è costata la vita a tre persone. Secondo il 118 di Novara salgono a nove i feriti, di cui uno solo grave ricoverato in rianimazione, dopo essere stato colpito da pallini al torace e all’addome.

21:22 Bogogno, da 3 ore nessun contatto
Da oltre tre ore l’uomo barricato in casa a Bogogno, in provincia di Novara, non risponde ai contatti che magistrato e forze dell’ordine cercano di stabilire con lui. Lo ha detto il comandante della compagnia carabinieri di Arona. L’uomo dovrebbe essere ancora vivo, ha affermato il procuratore di Novara, Canfora, sottolineando che i suoi familiari, barricati al piano inferiore della casa “sentono movimenti nell’appartamento di sopra”. “Tutti gli interventi per cercare di instaurare una trattativa con lui sono falliti”, ha aggiunto.

Bogogno: si aggrava il bilancio, 3 morti
Sono tre le vittime a Bogogno, dove un uomo si è barricato in casa e ha sparato sulla gente dopo aver ricevuto una ingiunzione di sfratto. I morti, secondo il Comando provinciale dei carabinieri di Novara, sono un militare e due passanti. Sul posto, pronto a interventire, il Gruppo di intervento speciale (Gis) dei carabinieri.

Bogogno, chiesto intervento Gis e Nocs
A Bogogno (Novara) dove un uomo si è barricato in casa e ha sparato sulla gente, uccidendo due persone e ferendone altre 9, è stato chiesto l’intervento dei gruppi speciali Gis dei carabinieri e Nocs della polizia. L’uomo, che è un esperto cacciatore e avrebbe con sè un fucile e una pistola, ha smesso di sparare. Secondo alcune fonti, l’uomo terrebbe in ostaggio i suoi familiari.

Sembra che sia un romeno, no un albanese, no, incredibile è italiano…

Spara barricato in casa, sette feriti
Sarebbero sette i feriti a Bogogno, in provincia di Novara, dove un uomo a cui era stata recapitata un’ingiunzione di sfratto, si è barricato in casa e ha cominciato a sparare sulle forze dell’ ordine e sulla folla con un fucile. I feriti sarebbero sei carabinieri e un passante. Almeno tre di queste persone sarebbero in condizioni gravissime. Lo si apprende dall’ospedale della Santissima Trinità di Borgomanero.

[televideo]

Pubblicato in Povera Italia, Televideo da swampthing | 5 Commenti »

starChe succede di bello oggi in Italia?

22 giugno 2005 alle 17:22
swampthing

Torino, uomo e donna uccisi in strada
Un uomo e una donna sono stati uccisi nel mercato rionale di corso Cincinnato, a Torino. In base alle prime indiscrezioni, sarebbero stati raggiunti da colpi di pistola. Si tratterebbe di due ambulanti. Sono intervenuti sul posto polizia e carabinieri.
aggiornamento: il colpevole è italiano.

Madre e figlio feriti, preso ricercato
E’ stato preso il giovane ricercato per aver sparato, a Napoli, alla madre e al fratellino dell’ex fidanzata. L’uomo riteneva la suocera responsabile della rottura del fidanzamento. A colpi di pistola avrebbe ferito la donna e il figlio di 10 anni,che lo ha riconosciuto e lo ha detto ai sanitari dell’ospedale dov’era ricoverato con la mamma. Il ricercato, noto alla polizia, è stato arrestato nel Napoletano. Nella cintola, dietro la schiena, aveva la pistola di fabbricazione ceca probabilmente utilizzata per i tentati omicidi.
il colpevole è italiano.

Ferito durante lite, muore pensionato
Caduto durante un litigio, un pensionato è morto a causa delle lesioni riportate, a Livorno. Ieri il litigio: l’uomo discute con una vicina sui gradini di casa. La discussione degenera e i litiganti passano alle vie di fatto. Interviene a separarli il fidanzato della figlia della donna, ma lo fa in modo troppo energico, tanto che l’anziano perde l’equilibrio e cade, battendo il capo a terra. L’uomo era già in coma quando è arrivato in ospedale. Oggi il decesso.
colpevoli: italiani.

Brescia: donna di 80 anni trovata morta
Una donna di 80 anni è stata trovata morta nell’androne del palazzo in cui viveva a Desenzano del Garda (Brescia). Sono due le ipotesi al vaglio degli investigatori, omicidio o incidente domestico. L’anziana è stata trovata in una pozza di sangue e, in base ai primi rilievi,presentava ferite compatibili con quelle provocate da un coltello. Tracce di sangue sono state rinvenute anche sulle scale e nel suo appartamento,dove è stata trovata una porta a vetro in frantumi. Gli agenti della Squadra mobile di Brescia interrogano i vicini della donna per chiarire la dinamica dell’accaduto.
colpevole: ?

Pubblicato in Televideo da swampthing | 3 Commenti »