eXTReMe Tracker

Cattolici che giocano a chi ce l’ha più lungo

22 novembre 2010 alle 07:38
swampthing

“Non sono mai stato così felice prima d’ora. E’ il coronamento della mia vita sacerdotale. mi sento ispirato dal Signore, e oggi lo ringrazio per avermi permesso di fare la sua volontà”.
Che avrà fatto il reverendo Zawadzki di così importante? avrà aperto un centro per i poveri? avrà aiutato i bambini del terzo mondo che muoiono di fame? avrà fatto un centro per aiutare i tossicodipendenti?

Nah. Troppo facile. Il reverendo è contento perché il suo nome sarà legato alla statua di Cristo più alta del mondo (36 metri di altezza, costo 1,2 milioni di euro). :vescul:

statua-cristo-300×200.jpg

Già pronti i gadget con la statua in minatura per i fedeli che, siamo sicuri, accorreranno a frotte. :banana:

papa.gif

C’avevano visto giusto, alla resa dei conti, quegli attivisti italiani che negli anni 80 fecero questo poster.

Pubblicato in L'ora di religione da swampthing | 12 Commenti »

tn  tags: , ,

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

12 commenti a “Cattolici che giocano a chi ce l’ha più lungo

  1. ezio ha detto:

    @giulios
    coppie di fatto, fecondazione assistita ecc…la religione puo’ essere contraria ma si fa ugualmente. Cio’ significa che ogn’uno fa quel cazzo che vuole, o dalle tue parti venite flagellati o condannati a morte. Altre religioni lo fanno, non la cattolica.

  2. giulios ha detto:

    la religione cattolica darebbe in Italia la libertà di dire e fare quello che si vuole?
    Infatti grazie a loro i diritti civili , dalle coppie di fatto alla fecondazione assistita ecc in Italia sono azzerati, siamo il paese più arretrato d’Europa, ci mancherebbe pure che offendessero.

  3. ezio ha detto:

    @giovanni
    la nostra religione, da la liberta’ di scegliere dire e fare quello che si vuole. E in nessun caso, offende chi la pensa diversamente.

  4. lele ha detto:

    zerb
    non sono pratico di religioni,ricordo, vagamente, solo quella insegnata alle elementari con il catechismo!
    Il passo bibblico,da te riportato,è,a mio parere,riconducibile ai tre cavalieri spagnoli:osso,mastrosso e carcagnosso,cioè al rito di affigliazione delle nostrane congregazioni criminali.
    La pedofilia dei preti non l’ho tirata in ballo come istituzione o deviazione clericale ma come professione. Ritengo che ognuno abbia il diritto di scegliersi il lavoro ma,attenzione,la scelta del lavoro potrebbe dipendere da deviazioni sessuali,come lo è la pedofilia.

  5. Zerb ha detto:

    @ Lele
    la pedofilia, il sado-masochismo e l’omosessualità che viene denunciata nel clero sono argomenti che esulano dal giudizio che do ad una religione, in quanto sono rivolti a uomini e non all’istituto.
    Quando parliamo dell’istituzione, allora posso accodarmi alle critiche sulla tolleranza riservata a queste persone depravate e bisognose di cure psichiatriche, ma vedo che la sacra romana chiesa, almeno a parole, si proclama contro.
    Però resta una bibbia che ha dell’incredibile, leggiti questa:

    Genesi 19, 1-8
    “…I due angeli arrivarono a Sodoma sul far della sera (..) non appena li ebbe visti Lot si alzò e andò loro incontro e disse:- miei signori venite in casa del vostro servo (..) . Non si erano ancora coricati quand’ecco che gli uomini della città (..) si affollarono intorno alla casa, chiamarono Lot e gli dissero:- Dove sono quegli uomini che sono entrati da te questa notte? Falli uscire da noi, affinchè possiamo abusarne! Lot disse:- No fratelli miei, non fate loro del male! Sentite, io ho due figlie, che non hanno ancora conosciuto uomo; lasciate che ve le porti fuori e fate loro quel che vi piace, purchè non facciate nulla a questi uomini, perchè sono entrati all’ombra del mio tetto”.

    Ora, vorrei che l’illuminato giovanni me la spiegasse con parole sue, visto che io ho il cervello cotto.
    Giovanni, ma vaffanculo, va !!!

  6. suslov ha detto:

    Non ricordo dove avevo piazzato un commento ieri, però volevo aggiungere che Carlo Palermo ha scritto un bel libro dove sostiene che l’11 settembre è stato dovuto ad una specie di vendetta delle mafie islamiste che negli anni settanta ed ottanta esportavano droga dall’Asia all’Europa, con la copertura della NATO, per finanziare la guerra prima del Vietnam e poi la lotta dei mujahidin afghani contro i sovietici.
    Nel 1990 dopo il crollo del Muro inglesi ed americani mandarono fallita la Banca pakistana con base a Londra BCCI perch’è riciclava i soldi del traffico di droga con l’ausilio di mafie italiane e turche, per far sparire le prove della connivenza della NATo in questo traffico.
    Il tutto si lega ai traffici di armi e rifiuti speciali che attraversavano l’Italia e ne inquinavano politica ed economia.
    Il comunismo è morto ma i Berlusca e Cosentino sono ancora lì.
    Speriamo che il governo venga fatto cadere e chiudere questi signori dove devono stare, assieme ai loro complici, anche se domenica davanti a Casini che teneva un discorso c’era uno striscione che diceva “Caserta al centro”.
    I casalesi si sono già riposizionati.

  7. lele ha detto:

    minkia zerb che cultura cristiana!non è che sei stato in seminario e,come un mio amico frate,sei scappato perche volevano inchiappertarti?
    Scherzi a parte,fai male a non parlare della pedofilia dei preti in quanto la professione è ad alto rischio:il pedofilo cerca il lavoro o l’occupazione, anche volontaria,che abbia a che fare con i bambini.Con questo non voglio generalizzare e tanto meno dire che i preti, i lavoratori,i volontari che sono a diretto contatto con i bambini sono dei pedofili.
    Vedi,i preti sono come i berluscones:dio comanda ed io devo ubbidire!(un informazione:dio è il papa o berlusconi?)

  8. Zerb ha detto:

    Beh, giovanni,
    in fatto di cervello cotto non siete secondi a nessuno. Prova far girare i neuroni a tuo piacimento, se ci riesci, poi sappimi dire.
    Oppure hai bisogno di uno che ti dica come e quando respirare?
    L’ossessione è quella della chiesa, altro che la mia.
    Ossessione della libertà dell’individuo,
    ossessione della vita,
    ossessione del libero pensiero.

    Ad ogni buon conto, smentisci quel che ho scritto con argomenti altrettanto documentati e mi ravvederò, altrimenti la tua è solo aria fritta.

  9. giovanni ha detto:

    come tutte le osessioni anche quella anticlericale e’ sintomo di cervello cotto.

  10. Zerb ha detto:

    Ezio,
    ho un’avversione per la chiesa, la religione e tutto quel che vorrebbe imporre.
    Come in ogni società, ci sono persone di spessore morale ineguagliabile, queste le troviamo nei partiti, negli ospedali, nell’esercito, nelle fabbriche.
    Ma mai come nell’istituzione religiosa sono così rare, quando invece dovrebbe essere il contrario.

    Guarda Ezio, se hai notato, da me non hai mai sentito un solo commento che riguarda la pedofilia dei preti e loro difesa da parte della chiesa, nemmeno ho parlato mai degli scandali sessuali che hanno sput..anato il clero in mezzo mondo.

    Ma mi inalbero quando si parla della chiesa perchè odio la sua funzione manipolatrice delle nostre coscienze, il senso di colpa opprimente che soggioga le menti meno colte e più fragili.

    Questa chiesa che si è inventata una religione derivante dal paganesimo fin nelle più tradizionali manifestazioni, si è inventata una bibbia che se l’hai letta dovresti scandalizzarti dalle fregnacce che ci propina.
    E’ una vera bestemmia verso la libertà dell’individuo e la dignità della donna.

    Ti propongo un giochino, vatti a leggere questi versetti della bibbia e poi sappimi dire:
    Ezechiele 25:17
    Levitico 18:22
    e….delizia delle delizie, leggiti ‘sta perla:
    Genesi 19, 1-8 (Testo ufficiale della Conferenza Episcopale Italiana)

    per completare la serata e farti addormentare serenamente, ti scrivo per intero questa chicca:
    “Dalla Prima Lettera ai Corinti (1Cor 14, 34 – 35).

    34. le donne nelle riunioni tacciano, perché non è stata affidata a loro la missione di parlare, ma stiano sottomesse, come dice la legge.

    35.Se vogliono essere istruite in qualche cosa, interroghino i loro mariti a casa, perché è indecoroso che una donna parli in un’assemblea.

    La Storia ci è testimone: quanto più è largo il distacco tra il potere legislativo ed il clero (di qualsiasi religione) tanto maggiore è la Libertà di una società.

    A domani, amico mio.

  11. ezio ha detto:

    @zerb
    scusa, ma non e’ che hai subito violenze dai preti. Cazzo, appena un articolo mette in evidenza chiesa preti ecc..ti scagli subito per essere il primo commentatore.

  12. Zerb ha detto:

    Qual’è il più grande business della Storia dell’uomo da Lucy ai giorni nostri?
    a. gli armamenti?
    b. l’agricoltura?
    c. lo sport?
    d. l’industria?
    e. ……..la “passera”?

    No, niente di tutto questo, non scervelliamoci ulteriormente.
    La risposta è più semplice di quel che si crede:
    the religions !!!!

Lascia un commento