eXTReMe Tracker


Warning: mysql_query(): No such file or directory in /home/mauro67/blog.terrorpilot.com/wp-content/plugins/top10.php on line 55

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /home/mauro67/blog.terrorpilot.com/wp-content/plugins/top10.php on line 55

Warning: mysql_fetch_array() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /home/mauro67/blog.terrorpilot.com/wp-content/plugins/top10.php on line 57

Dialoghi casualmente antiberlusconiani in coda allo sportello del gas

11 aprile 2011 alle 20:09
calogero

Entro alle 12 spaccate negli uffici della compagnia del gas speranzoso di non trovare fila. C’è solo una signora anziana. Prendo il numero e mi siedo. 😆
Signora Anziana: Sempre bollette da pagare, eh? :(
Calogero: In effetti arrivano anche a me. Ma per fortuna mica tutti i giorni… :)
SA: E sono sempre più care, ma le pensioni non salgono mica, sa? :(
C: Lo so, ma in effetti non salgono nemmeno gli stipendi. 😉

Pausa di qualche secondo.

SA: Ho sentito, dicono che sia colpa di Berlusconi. 😐
C: Sinceramente non lo so, ma potrebbe anche essere. 😆
SA: Una volta l’ho sentito dire che lui non sa nemmeno quanti soldi ha. :(
C: Perchè ne ha così tanti che non riesce a contarli, signora. 8)
SA: Però che cosa brutta da dire, no? Con tutta la gente che non ne ha… ma come può dire certe cose? :(
C: Lo dice perché a Berlusconi di noi non frega proprio niente signora. :mrgreen:
SA: Mi sa che ha ragione lei. :(

Pubblicato in Povera Italia da calogero | 10 Commenti »(Letto 45758 volte)

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

10 commenti a “Dialoghi casualmente antiberlusconiani in coda allo sportello del gas

  1. er mahico scrive:

    :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:

  2. slasch16 scrive:

    Non è detto, pazientiamo.

  3. suslov scrive:

    Io ricordo di averla letta su di una vecchia rivista degli anni settanta trovata su di una bancarella quando bazzicavo l’università.
    All’epoca fece scalpore, e ricordo che dava molto risalto alla leggenda stile tutankamon che colpiva i proprietari della villa, per cui quando berlusca scese in politica speravo che colpisse pure lui, e invece niente.

  4. slasch16 scrive:

    Suslov, avrò fatto una decina si post per raccontare la storia della marchesina Casati e della rapina dei due banditi.

  5. suslov scrive:

    Certo berlusca comincia a perdere la sua popolarità (se mai l’ha avuta), però non si può dire che non sa far parlare di se la gente.
    Tutte le sue mosse, anche quelle degli ultimi giorni, che sembrano le uscite di un folle (io però ricordo una “chiamata, una chiamata alle armi” credo nel lontano 2001, quindi usa sempre le stesso disco) sono dei miratissimi colpi di una sapientissima strategia mediatica da usare ai fini dell’ennesima campagna elettorale.
    Bisogna vedere se in epoca di ristrettezze come questa la gente mangia le campagne elettorali.
    Comunque la sua mostruosa capacità di giocatore d’azzardo ha piegato le situazioni più sfavorevoli ed ha seppellito ogni possibile rivale.
    Sembra aver smentito anche la leggenda nera della villa di Arcore, che dice che chi la possiede fa una brutta fine.
    Il proprietario precedente, il marchese Casati Stampa, 40 anni fa ammazzò la sua seconda moglie, l’amante e si suicidò, e berlusca tramite Previti, allora tutore della figlia di primo letto adolescente del marchese, la comprò per un tozzo di pane.
    Sembra che la villa fu usata come garanzia preso le banche per i primi prestiti per le avventure immobiliari dello gnomo.
    Il padre di Previti aveva uno studio di commercialista che fu l’intestatario delle prime società di berlusca, aperte dal Monte dei Paschi di Siena di allora, ed a Roma, non a Milano.
    Uno dei tanti misteri del primo berlusca, visto che quindi il proprietario del’impero allora dovrebbe essere Previti.
    Ma forse le forze malefiche che dicono le leggende aleggiano nella Villa di Arcore hanno generato situazioni dal’aura infernale, come i festini del Bunga Bunga.

  6. ezio scrive:

    @@@
    “bellissimo” articolo

  7. Zerb scrive:

    @ slasch16

    bel colpo !!!

  8. slasch16 scrive:

    Anche a me piace dialogare quando trovo gente che si lamenta, specialmente quelli che hanno votato il bandito.
    Ciao.
    Da poco ho un blog WordPress anch’io, entrare qui mi è stato utile per capire come funziona.

Lascia un commento