eXTReMe Tracker

Dittatura Clericale, una burla ma neanche tanto

18 aprile 2006 alle 17:01
swampthing

Nella foto: (don) Matteo, Suor Gianna e Don Mazza. Ovvero: Swampthing, Calogero e Swampthing ancora. Redattori del famigerato Dittatura Clericale, ovvero “Il clero mio amico”.

Un blog in difesa delle nostre radici cristiane.
Orgogliosamente cattolico, orgogliosamente di destra.
Un punto d’incontro per i cattolici e per tutti gli uomini di buona volontà!

L’IDEA
L’idea mi è venuta frequentando “SilvioConNoi“, realizzare un blog teo-con e vedere l’effetto che fa.
Quindi ho recitato la parte del cattolico integralista, ho postato le cose più ridicole che mi capitavano sotto gli occhi, quasi tutte tratte dal sito fattisentire.net e da alcuni blog integralisti. Ho aggiunto solo qualche “mortadella” e qualche “comunista” nei punti giusti, qualche “Dio sia lodato” e qualche “Dio vi benedica” il resto è tutto tristemente copiato paro paro.
Come, ad esempio, le foto degli aborti, tratti da www.totustuus.biz/users/prolife/, un sito che spiattella decine e decine di foto di feti morti, senza spiegare nulla e senza, soprattutto, citare le fonti del materiale illustrativo. Questo sito fa parte del Totus Tuus Network, un portale con tanto di foto della Madonna e link al sito di Ratzinger.
Gli articoli riportati dal sito cattolico fattisentire.net sono in gran parte tratti dalla Padania e dal Giornale. E anche le cose più assurde, tipo “Boikotta Famiglia Cristiana” o “Adesso Benedetto XVI non può neanche ricevere a casa sua chi vuole” (di Socci) sono tristemente reali e non inventate da me per scandalizzare i benpensanti di passaggio.

LE REAZIONI
Le reazioni? Sdegno, insulti o solidarietà. Scetticismo da parte di pochi all’inizio. Ma bastava usare google per smascherare la pagliacciata, gli articoli non erano miei. Certo ci sono tutti i luoghi comuni della destra cristiana, nel blog. C’è l’icona “blog moralmente inferiore“, c’è l’icona “certificato al 100% anticomunista” e altre amenità del genere. Sono riuscito a farmi linkare da “Per l’Occidente“, l’iniziativa per difendere “le nostre radici cristiane” dall’islamismo, fornendo un’email inesistente… buon che con l’email dovevano verificare la genuinità dell’adesione. Mi hanno invitato a scrivere in un aggregatore cattolico che ha questo testo come premessa: “Siamo un gruppo di cattolici cristiani, papisti e madonnari che scrivono su questo blog senza falsita’ ed ipocrisie, mettendo a nudo le menzogne frutto dell’ideologia satanica come lo e’ quella massonica, marxista e nazista, che usa tutti i mezzi piu’ meschini ed ignobili per distruggere nel corpo e nell’anima cio’ che il nostro Signore ha creato a sua immagine e somiglianza: l’uomo.”.

AIUTO, SONO UN FAKE! SONO MALVINO!
Blog falso e menzognero“, un articolo che Histon pubblica su tutti i blog dove gli è consentito postare. Ma, ovviamente, non critica nessuno degli articoli proposti da Dittatura, ti credo, sono gli stessi che piacciono a lui, bensì il fatto che sono pubblicati da uno che si finge cattolico, anzi, che potrebbe essere il famigerato Malvino. Ridicolo no? Non è la sostanza a preoccupare Histon, ma la forma…
Un brano tratto dall’articolo del caro Histon: “Adesso per concludere caro Matteo o Luigi o come ti chiami,ti dico di vergognarti per quello che stai facendo e che continuerai a fare perche’ con la tua faccia di bronzo ed il tuo finto liberalismo, terrai ancora aperto questo blog falso e satanico perche’ satana e’ il principe della menzogna e perche’ tu stai perseverando nella falsita’.” I miei complimenti.

BITCH KILLERS E PRIMO D’APRILE
Poi qualcuno ha cominciato a rompere col “fake”. Non ho mai tentato di non sembrare un fake. Lo davo per scontato. La prima volta che ho visto SilvioConNoi ho pensato: geniali a scimmiottare così i forza italioti, sono così assurdi da sembrare veri. Ovviamente, anche loro, hanno riempito il loro blog di indizi che portavano i più attenti ad accorgersi della burla. In particolare due link a blog inesistenti, dittaturaclericale, che ho rubato poi a fioregioioso e lucignolo63 (ho preso pure quello)… Per scoprire chi c’era dietro Dittatura Clericale bastava trovare un blog con la recensione a Dittatura Clericale e a SilvioConNoi. L’avevo detto a quelli di Bitch Killers di usare google… l’hanno usato ma non sono stati capaci. Pazienza.
Insomma per tutti ero il famigerato Malvino e quando il primo aprile l’ho confermato, qualcuno c’è cascato: vedi alef.ilcannocchiale.it

URLO KRISTIANO, CON LA KAPPA CHE FA PIU’ TRENDY
Dopo aver fatto man bassa di articoli clonati da nonprevalebunt. splinder.com, da unavocecheurlaneldeserto. splinder.com, da antikomunista. splinder.com ho scoperto il blog di barby25: urlokristiano. splinder.com, una perla del trash, una che vede messaggi subliminali dappertutto, anche nella tonaca rossa di Ruini. Un blog che sparge veleno e odio in nome della religione cattolica. Spero sia un fake, come DittaturaClericale, ma c’è chi giura che è genuino. In questo caso spero che qualcuno prenda a sprangate al più presto barby25, non si merita altro. L’apoteosi dell’odio l’ha avuto incolpando la sinistra dell’omicidio del piccolo Tommy, articolo che ho lodato dal mio blog, suscitando le reazioni giustamente sdegnate dei più. Da segnalare anche quello in cui incolpa la sinistra della pedofilia dei sacerdoti! faccia come il culo, non c’è che dire.
Certo che leggere che Prodi è satana, su nonprevalebunt, non è tanto meglio e mi fa credere che esistano dei cattolici presi da un forte isterismo religioso, difficilmente curabile.
E io che pensavo che Arrigo Muscio fosse un caso isolato…

Il meglio (o il peggio, a seconda dei punti di vista) :

• Il vecchio trucchetto della punta di matita sotto l’unghia. (tratto da unavocecheurlaneldeserto)
• Questo decreto e’ ancora valido (scomunica ai comunisti). (tratto da unavocecheurlaneldeserto)
• Sull’emittente della Diocesi uno spot pro-Pacs (tratto da fattisentire)
• Salviamo l’Italia da nuove foibe. Votiamo uno dei partiti appartenenti alla destra di governo, votiamo CdL! (tratto da urlokristiano)
• Nella chiesa di S. Giuseppe a Trento hanno orinato sull’altare. (tratto da unavocecheurlaneldeserto)
• Questo che vedete nella foto è il “sobrio ed elegante” Wladimir Guadagno (tratto da urlokristiano)
• I preti pedofili sono un’altra delle conseguenze dell’ideologia della sinistra. (tratto da urlokristiano)
• Ho iniziato a drogarmi da adolescente, e per dieci anni sono rimasto chiuso in questa spirale (tratto dalla rubrica “Un sacerdote risponde” sul forum di Totus Tuus Network, come tutte le altre lettere pubblicate)
• il Papa dice di non votare per: la rosa nel pugno (tratto da nonprevalebunt)
• Bambini bolliti: la verità (tratto da fattisentire.net)
• Il Governo cinese ruba i bambini e chiede il riscatto per restituirli (tratto da fattisentire.net)
• Lo spacciano per sicuro ma non è vero! Il virus dell’Hiv può trasmettersi anche se il preservativo è correttamente usato. (tratto da www.kattoliko.it)
• Il Piemonte rosso tassa i cittadini per aiutare i trans (tratto da fattisentire.net)
• Sta progressivamente diffondendosi una tendenza che tende a confondere sempre più i sessi. (tratto da Arrigo Muscio)
• La donna che piace a Satana. (tratto da Arrigo Muscio)
• Biancheria intima per la quaresima (tratto da Benedettaj)
• Ero lì, e vi ho visto quando avete puntato il Mc Donald’s. Vi siete avvicinati alle vetrine. E avete visto i bambini, eccome. Stavano mangiando, chi per i compleanni che ormai tutti i bimbi festeggiano lì, chi con la mamma o il papà. Ma ve ne siete fregati. Neanche-di-fronte-ai-bambini vi siete fermati. Neanche per i bambini!!! . (tratto da nonprevalebunt)
• Il demonio è Prodi.(tratto da nonprevalebunt)
• La musica propaganda la droga! (tratto da centro culturale san giorgio)
• Padre Pio sempre più anticomunista (Corrispondenza cattocomunista)
• Adesso Benedetto XVI non può neanche ricevere a casa sua chi vuole. (tratto da nonprevalebunt)
• Dio c’è e vi vede anche nella cabina elettorale (questo l’ho scritto io)
• Cattolici sveglia! Questa è una elezione chiave come quella del ’48!!! (tratto da ragionpolitica.it)
• La grande famiglia di Radio Maria è giustamente convinta che la nostra emittente è un dono della Madonna. (tratto da radiomaria)
• BoyKott Famiglia Cristiana! (tratto da fattisentire.net)
• Il comunismo rappresenta, per il Cielo, un castigo provocato dai nostri peccati. (tratto da Arrigo Muscio)

Con beneficio di inventario, chi ha scritto veramente questi articoli potrebbe non essere il titolare del blog, dato che certi articoli vengono clonati su più blog con un facile copia/incolla.

Pubblicato in Attivismo, Gossip, L'ora di religione da swampthing | 279 Commenti »

tn  tags: , , , , , , ,

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

279 commenti a “Dittatura Clericale, una burla ma neanche tanto

  1. Giancarlo ha detto:

    Non dobbiamo trascurare la probabilià che il costante inculcare la credenza in dio nelle menti dei bambini possa produrre un effetto così forte e duraturo sui loro cervelli non ancora completamente sviluppati da diventare per loro tanto difficile sbarazzarsene quanto per una scimmia disfarsi della sua istintiva paura, o ripugnanza, del serpente.

    Charles Darwin – Autobiografia

  2. francesco miglino ha detto:

    IN NOME DEL FESTIVAL DI SAN REMO

    Nella competizione con Paesi la cui classe politica incentiva la crescita culturale dei propri cittadini, il Popolo italiano e le nuove generazioni pagheranno a caro prezzo l’ espropriazione dalla consapevolezza sociale e culturale perseguita forsennatamente da gruppi di potere con una onnipresente ed incalzante “industria della distrazione di massa per la creazione di teste vuote”, che non lascia aperture alla conoscenza ed alla riflessione sui problemi veri posti della società contemporanea.

    Agli Italiani che notoriamente non leggono, le televisioni, scandalosamente omologate, infliggono quotidianamente notizie filtrate che non li informano, ma sapientemente li distraggono a suon di canzoni, li alienano, li avviliscono, li aizzano con servizi su fatti di cronaca fisiologici alle società complesse, artatamente enfatizzati e volgarmente strumentalizzati. In estenuanti esposizioni mediatiche, Parlamentari che fondano la carriera politica istigando all’ odio sono pronti a cavalcare le emozioni per invocare leggi repressive che spesso calpestano i diritti dell’ Uomo.

    Gravissime sono le responsabilità di tutti coloro che alimentano l’ “industria della distrazione per la creazione di teste vuote”, che con la disinformazione mutilano i cittadini della partecipazione consapevole ai problemi reali della propria comunità e precipitano il Paese nel più grave decadimento civile dopo il fascismo.
    In questo contesto, particolare valore assume quanto enunciato nell’ articolo 16 del programma del partito internettiano:
    “lotta frontale ai mass media ed agli operatori che consapevolmente si prestano a diffondere trasmissioni artatamente devastanti , concepite per sviare la mente e privare, soprattutto i giovani, del tempo prezioso della formazione culturale, dell’esercizio del senso critico, della riflessione e della visione responsabile dei problemi sociali; giovani ridotti a indifesi ricettori di comportamenti dissennati, temi futili e pulsioni babbuinesche, condannati alla passività e all’asservimento come unica risposta al controllo e all’aggressione esercitati impunemente dai poteri forti sulla società civile tramite i mass media.
    Francesco Miglino
    segretario del partito internettiano
    partito internettiano via Torelli Viollier, 33 – 20125 – MILANO
    http://www.partitointernettiano.it[email protected]

  3. paolo ha detto:

    TI DIVERTI CON POCO :no:

  4. alessio ha detto:

    :violent:
    guardate io sono un aspirante ma sto cominciando bene a imparare l’ ideale comunista!
    io concordo con tutte le vostre discussioni
    soprattutto con quella di Haider!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    :blasting: :berluska: :bugie:   :rasta: :rasta: :celebrate: :violent: :prete: :violent:   :vescul: :violent: :berluska: :winner: :celebrate: :star:   :star: :star: :star: :star: :star: :star:

  5. Sikileia ha detto:

    I prelati hanno voluto governare la Spagna con Franco prima, poi negli 8 anni d’ Aznar si sentivano al loro agio però con Zapatero la situazione è cambiata radicalmente :banana: .
    Come Spagnola, sono MOOOLTO orgogliosa d’averlo come presidente di un Paese laico, la Spagna… dinamico, che ha fornito diritti civili a tutti quanti, che alza passioni là dove passa, anche in Italia (Zapatero, Zapatera!!) ed ha promosso l’Alleanza per le Civviltà. Un modello che dovrebbe seguire altri leader e specie coloro della Sinistra Italiana.
    F*ck Berluska… 😛 :berluska: :bigballs:

  6. emilio ha detto:

    PIO IX ancora oggi, da Beato, inganna il popolo con la bufala dell’Immacolata Concezione ! Concezione “immacolata”, resta incinta senza prendersi l’uccello, che a quei tempi era sporco da morire. Siccome nessuno ci credeva, ha creato pure il Dogma: il papa ha sempre ragione! se te lo dice lui sei obbligato a cacciartelo in testa ! non è stato nessuno a chiavare ! è lei che si è tutta ‘mpressiunata guardanno un angioletto, e dopo 9 mesi Gesù Bambin l’è nato. Amen.

    PIO XI invece, sempre infallibile, ha trovato l’Uomo della Provvidenza. (era uno che massacrava coi gas i Libici e gli Etiopi, che inceneriva gli Spagnoli e poi è finito a sterminare gli Sloveni e i Croati nei loro villaggi e nei Campi di Sterminio Italiani). Naturalmente uccideva i Comunisti e gli Ebrei. A PIO piacque molto la sua legge sul Madamato, per applicare all’Impero la difesa della Razza, e l’appoggiò per quanto di sua competenza con estremo vigore. Amen.(anticipava l’ex Pres. del Senato Pera e il Min. Maroni).

    PIO XII invece aveva più simpatia per la severità Teutonica. Sempre infallibile non che non apprezzasse le opere dell’uomo della provvidenza, ma i Teutoni erano più affidabili. Delle loro opere non parlò mai ma si precipitò a confortare le vittime dei loro nemici quando osarono bombardare l’Urbe. La sua prudenza continuò anche alla fine dei massacri, si adoperò per mettere in salvo più Teutoni possibile in America Latina. Non condannò mai l’olocausto, non eliminò l’odio antiebraico nella liturgia, non condannò mai i Teutoni e i loro alleati Pulcinella per le loro azioni, ma…..vedendo nascere la partecipazione del popolo al fallito tentativo di far nascere una nuova Nazione libera e democratica…… Scomunicò tutti gli Iscritti al Partito Comunista Italiano per reimporre al popolo l’immacolata concezione.
    Anche grazie a lui la Nazione è sempre quella della Antica Nobiltà Nera. Per questo sarà santificato. Amen.

    Giovanni Paolo II e Benedetto XVI…………questa ve la racconto un’altra volta !

  7. franco ha detto:

    :blasting: :blasting: :blasting: :blasting: :blasting: :blasting:   :blasting: :blasting: :violent: :violent: :violent: :violent:
    dobbiamo invadere il vaticano ! :star:

  8. Piero ha detto:

    Sempre peggio: fichè la gente non capisce che separati e divorziati che vanno a strisciare in vaticano per far promuovere i voti a proprio favore sono peggio della gramigna e che ci stiamo avviando rapidamente verso una dittatura catto-fascista andrà sempre peggio.
    Bisogna che la gente ragioni con la propria testa e non si lasci imbonire dai telegiornali e dalle chiacchere del berlusca e dei suoi corifei

  9. lele ha detto:

    ma no!
    laura ha solo bisogno di riflettere e far funzionare la propria capacità critica,il tempo,che purtroppo sfugge,è quello che,solitamente(ma non sempre)ti porta alla saggezza.

  10. serafino il grigio ha detto:

    Gente
    basta non c’è nulla da fare…
    Laura è un gatto nero appeso ai maroni. :bigballs:

  11. Doc ha detto:

    Me la stavo leggendo dalla mail, devo dire che è stato divertente. Ma ora… reductio ad hitlerum… Direi che siamo alla frutta della conversazione.

  12. er mahico ha detto:

    anche Adolf il baffetto non diceva le parolacce quando parlava e dava ordini e direttive alle camicie grigie.

  13. lele ha detto:

    er mahico,emilio
    Laura ha esposto le proprie idee senza essere offensiva e volgare,ha,probabilmente,soltanto bisogno di confrontarsi.
    Dai!, volgari e offensivi lo siamo stati noi!

  14. er mahico ha detto:

    Laura da quanto non scopi?

  15. emilio ha detto:

    Cari amici,
    suggerirei di lasciar perdere Laura, è un caso disperato.

  16. lele ha detto:

    cara laura
    non occorre andare a sud-est per trovare imposizioni governative di carattere religioso,ti basta l’italia.Legge sulla fecondazione assistita,matrimonio tra persone apparentemente dello stesso sesso,continui attacchi all’aborto….tutto pienamente giustificato dai voti.I bravi cattolici dei vari appelli contro la guerra non se ne sono fatti nulla,la guerra sono andati a combatterla!I vari governanti,come ti ho detto, della religione se ne servono!e,come si suol dire una mano lava l’altra!
    Una persona non vive “individualmente”,è inserita in una società,per cui il percorso è socetario e non individuale.Le scelte non sono mai individuali:riflettono la forma educativa che la società, in cui vivi, ti impone.
    Ti ripeto riuscire ad estraniarsi da queste forme impositive è molto difficile,il dire che le scelte sono solo in base al proprio ragionamento, inteso come crescita intellettuale, è un voler nascondere la propria incapacità ad uscire dagli schemi imposti.
    La mia esperienza religiosa più che negativa è amena!Da ragazzino,da 8 a 11 anni venivo mandato a fare “la comunione”,e per farla mi facevo dare 1000lire da mia madre,e 1000lire da mia zia,e,per non fare torti,facevo 2 comunioni!
    Ritieni la cosa poco seria?E,quando nelle “confessioni”ti veniva richiesto se avevi commesso “atti impuri”e ti veniva spiegato che sono il “toccarti”,da solo o in compagnia,dopo la seconda confessione,capita l’antifona, di “atti impuri” non ne ho più commessi!ritieni che sia poco serio mentire in confessione o poco seria la persona adulta che si interessa alle pratiche sessuali dei bambini?Ti rammento che quello che ti ho raccontato a proposito della confessione succedeva a tutti i miei coetanei (naturalmente agli amici)ed era pratica comune dei vari preti conosciuti!,e a quell’epoca della parola “pedofilo”non solo non ne conoscevo il significato ma manco sapevo che esistesse!

  17. laura ha detto:

    caro lele,
    mi sa che hai avuto un’esperienza un po’ troppo negativa in campo religioso.
    io personalmente non vedo imposizioni del”potere”religioso sui governi occidentali, anzi, a differenza di quanto poteva accadere nel passato, ma bisogna tornare indietro di parecchi decenni, la voce dei vari papi non è stata molto ascoltata. non si spiegherebbero le decisioni che ho riferito
    come ho già detto nel precedente commento: mi sembra proprio che quelle leggi promulgate dai vari parlamenti, soprattutto europei, non siano in linea con il messaggio cristiano perciò sembra proprio che i legislatori si sono sentiti liberi nel loro modo di agire e che quindi non hanno sentito nessun genere di imposizioni, per non parlare poi dei vari appelli rivolti per non far scoppiare i vari conflitti.
    se qualche governo ha usato l’arma religiosa per tenere nell’ignoranza il popolo per poterlo governare più facilmente non è certo in europa, almeno negli ultimi tempi cominciando dalla rivoluzione francese in poi.
    questo modo di governare lo possiamo purtroppo trovare spostandoci geograficamente un po’ ad est (facciamo da un paio di fusi orari in poi?), oppure un po’ a sud (oltre il Mare nostrum, per intenderci) anche se un certo tipo di istruzione viene data anche se “guidata” dai capi religiosi per nascondere o modificare alcune verità, o per imporre un certo tipo di pensiero.
    certo è una forma coercitiva di far, diciamo così, indottrinare secondo la religione “di stato” che in questi casi diviene tutt’uno con lo stato per cui anche la vita civile con le sue regole anche nel sistema penale viene condizionata in tal senso. .
    per quanto riguarda ciò che tu chiami “imposizione” da parte delle religioni credo che ogni persona compie un percorso individuale che risente di tutto quello che trova lungo la sua vita, voglio dire che se una persona è in grado di ragionare può compiere le sue scelte indipendentemente dall’educazione ricevuta. ognuno è libero di credere o meno, libero di continuare nella forma di religione alla quale è stato abituato o di cambiare credo, libero di essere ateo.
    non è la religione che ti condanna all’inferno, che non esiste solo nella tradizione cristiana, ma semmai è l’Entità suprema e soprannaturale che governa il mondo, sempre secondo le varie religioni. per alcune questa entità è un giudice spietato, che non perdona, che condanna se si è trasgredita una legge senza possibilità di appello,ma non è così per la religione cristiana.
    certo il modo di farci conoscere Dio è cambiato nel corso dei tempi. infatti anche la cristianità ha vissuto tempi oscuri, basti pensare all’inquisizione, che certamente tenevano i credenti soggiogati, non liberi, insomma quello che dicevi tu, ma ringraziando Dio, o chi meglio credi, questo non avviene più, anche se troppa gente dice il contrario.
    nel corso degli anni ho notato la differenza da come mi è stato presentato Dio da quando ero bambina ad oggi, a come era invece presentato ai miei genitori ed ai miei nonni e devo notare che c’è una bella differenza: preferisco senz’altro quello che mi è stato fatto conoscere.
    sono sempre convinta che è questione di maestri avuti ed esperienze personali vissute.
    ciao, alla prossima.

  18. lele ha detto:

    cara laura
    i governi e le religioni non sono altro che organizzazioni sociali,I governi,di qualsiasi natura,”impongono” leggi materiali ai cittadini (sudditi),le religioni “impongono”leggi morali ai “credenti”.Tralasciando il giudizio sulla validità o meno delle leggi,tutti e due si comportano allo stesso modo:per far rispettare le leggi lo stato punisce i trasgressori con la galera e nei casi peggiori con “l’omicidio di stato”la religione punisce i trasgressori con l’espulsione e in alcuni casi con “l’omicidio religioso”e l’inferno cioè la morte eterna.I governi per perseguire il fine plagiano,infatuano e ricattano,in particolar modo sull’aspetto economico e morale,i cittadini adulti,quelli, che sono,si presuppone, in grado di controbattere e di ribellarsi con motivazioni valide.Le religioni iniziano ad imporre le leggi dalla nascita,anzi ancora prima,e come può controbattere un infante e un adolescente a quello che gli viene propinato?Da adulto sarà una persona non “libera”perchè si porterà dietro le paure, l’infatuazione e il plagio ricevuto.
    Scrollarsi di dosso questo pesante fardello non è certo facile!ed è ancor più difficile sa viene accompagnato da scelte “politiche”che per raggiungere e ottenere il “potere”usano l’arma dell’imposizione religiosa negando di fatto la crescita intellettuale:è più facile governare un popolo intellettualmente basso che un popolo intellettualmente elevato.Se ai bambini e di conseguenza agli adulti venisse insegnata la semplice regola del”rispetto”e non solo quella tra uomo e uomo ma anche tra uomo e natura,penso che si riuscirebbe a vivere meglio e in modo più naturale,quindi più libero,ma,purtroppo questa,allo stato attuale è utopia!

  19. laura ha detto:

    Ciao, Serafino il grigio,
    rispondo solo ora, ti chiedo scusa, ma guardo le mail una volta ogni tanto. Sono d’accordo con te sul fatto che la Chiesa non deve fare politica, ma occuparsi delle anime che la vogliono seguire.
    Ma non può fare a meno di dare indicazioni in conformità al suo credo.
    D’altronde le altre religioni non fanno forse altrettanto?
    La differenza è che altre religioni condizionano anche la vita civile degli abitanti dei Paesi nelle quali sono diffuse, penso all’Islam, mentre in Italia o in altri paesi che si pensano cristiani ciò non succede. Infatti in molti di questi stati ci sono il divorzio, l’aborto, in alcuni è lecito prostituirsi o fare uso di droghe di qualunque tipo, in altri è consentita l’eutanasia, non sono forse cose contrarie a quanto dice la Chiesa?
    Eppure i codici civili e penali hanno legiferato senza tenere conto di queste indicazioni. Se in Italia, come in altri Paesi su alcuni temi (tipo la tutela delle coppie di fatto, o i matrimoni tra i gay) non si è ancora legiferato, è perchè la politica non ha voluto prendere posizione ritenendo non maturi i tempi o gli italiani, e per favore non parliamo di destra cattolica e sinistra laica!
    Non vedo un granchè di cattolico in ciò che dice e propone un partito come la Lega (vedi la schedatura dei bambini Rom- perchè è di questo che si tratta- che la Chiesa, Papa compreso, ha dichiarato ignobile, a proposito caro Emilio i Rom non sono neri, lo ignori o menti sapendo di mentire?), in certe amicizie con mafiosi da parte di esponenti di Forza Italia (è riportato dalla stampa) e in parecchie dichiarazioni di politici di Alleanza Nazionale (mi riferisco ad aver dichiarato di aver fatto parte con orgoglio di formazioni nazi-fasciste). Conosco invece parecchi preti che hanno dichiarato pubblicamente di votare per la sinistra. Strano? Mica poi tanto!
    Ma veniamo ora alla domanda che mi hai fatto.
    Io credo che agli occhi di Dio non ci sia differenza tra omosessuali o eterosessuali.
    Se si vuole credere che Dio, quello che la tradizione o la cultura nella quale siamo nati e cresciuti ci ha fatto conoscere, è il Creatore di tutto oppure è un Padre, non riesco ad immaginare che faccia differenze tra le sue creature o figli. Ed è quello che mi è stato insegnato.
    Evidentemente non abbiamo avuto tutti gli stessi maestri.
    O forse perchè io ho conosciuto un modello di padre come il mio, che non ha fatto differenze tra i suoi figli (e sono convinta che li ha amati con la stessa intensità), sono spinta a credere che anche Dio faccia altrettanto.
    Certo, non tutti i padri sono uguali, dirà qualcuno. Purtroppo è così, ma ciascuno vive secondo le proprie esperienze.
    Qualcuno penserà che sono una ingenua, forse una sognatrice.
    Sicuramente ci sarà chi continuerà a fare del sarcasmo o dell’ironia in risposta a questo commento, chi offenderà, chi dirà delle stupidaggini, come hai già visto anche tu.
    OK! se non altro vorrà dire che ha letto quello che ho scritto. Buone risate! Almeno saranno stati allegri per qualche secondo.
    Personalmente non ho pregiudizi nei confronti degli omosessuali, ritengo che ciascuno sia libero di vivere a modo suo.
    Ma ti dirò di più: tra le mie conoscenze c’è un ragazzo che lo è ed è una persona alla quale sono molto affezionata: non nasconde quello che prova, ma nemmeno lo ostenta.
    Ho visto la sua sofferenza quando cercava di capire quali erano le sue emozioni e poi accettarsi per quello che è. La sua preoccupazione maggiore è stata la paura di essere rifiutato dalla famiglia e dagli amici: la famiglia non ne ha fatto un problema, qualche “amico” non si è più fatto vedere, di critiche dai cosiddetti “benpensanti” e dai soliti “bigotti” ne ha ricevute, eccome, ma le ha ributtate dietro le spalle da dove sono venute, ha tirato dritto per la sua strada e ha fatto benissimo.
    E quello che ho scritto non è una storiella fatta per suscitare della facile ironia da parte di qualcuno.
    Sono stata un po’ lunga in questo commento, se avrai voglia di continuare il discorso per me va bene.
    A risentirci, quindi.
    Ops! dimenticavo di tranquillizzare Emilio (Cordero o no dipende dalla quantità di “erre” forse?) e Lele: non sono nè triste nè malata, ma vi ringrazio comunque dell’interessamento.
    A sarettagol: io non chiederei mai scusa per qualcosa che non ho fatto io personalmente, tu forse si?
    A swampthing: purtroppo ci sono anche queste mele marce e di sicuro non le difendo,e non vorrei che fossero mai esistite, come non difendo e vorrei che non esistesssero gli insegnanti e i bidelli pedofili, i padri che violentano le figlie , le madri che sanno e stanno zitte, i genitori che sfruttano e mercificano i figli ecc…
    Tu no?
    Ciao a tutti.
    Laura

  20. emilio ha detto:

    Miei cari, pare che, a differenza del Vaticano, l’Italia sia una Repubblica fondata sul lavoro, più antico del mondo !

    E allora sappiate che già nell’antichità erano attecchite le radici della nostra cultura millenaria:

    Si deve al Poeta latino Magnaccius Arcoraes (II sec. ac) il famoso aforisma:
    “pelus foemines trahet navem onerariam”.

    Con la fine dell’Impero romano leggiamo nell’opera omnia dei martiri Protector & Briator Portorotundensis il seguente angioplasma: ” trahet meius pelus mulieraes quam duo milies elephantes”

    Nel Medioevo, l’anacoreta Lenone da Macherio (XII sec. dc) cantava: “tira più il pelo di femmina che 100 bisonti” ( da “fumus corruptionis” edizioni Mondadores, coloro che puliscono)

    Ma fu col Risorgimento che il tutto divenne mito.
    I valorosi Cavalieri Piduisti si lanciarono nella battaglia di Segrate al grido di: “tira più il pelo di donna che il mio cavallo”. Fecero loro eco gli Ussari Austriaci che replicarono: “Italienische sweinen, alles wollen der eine” ***
    (da un romantico Lieder di Feuer Niherenstein in voga all’epoca)

    Vedete dunque cosa insegna la storia, ma ora si trarra di capire, è meglio una Ministra oggi, o una Minestra domani?

    A voi il responso.

    *** (traduzione di Mara Karpagna e Cecilia Presto!giovanni: “Italiani porci, vogliono sempre la stessa cosa”) )

  21. emilio ha detto:

    Serafino trovo che abbia ragione su turra la linea, malgrado sia così grigio.
    Spero che riuscirà a convincere la dolce Laura.
    Ma sentite questa che mi è appena capitata!
    Mi sono innamorato follemente di Brambilla, una giovane e bella Rom di Arcore. Brambilla ha già un piccolo, di nome Karfagna.
    Ieri volevo portarla a passeggio per Arcore per offrirle un gelato, ma Karfagna rognava, piangeva e aveva le manine sporche di inchiostro. Mi sono intenerito e volevo smacchiarlo ma non sono riuscito, Brambilla mi ha detto che Karfagna piange ancora, qualcuno sa consigliarmi uno smacchiatore non corrosivo, che non sia l'”Erode Lumbard” (R) fabbricato a Varese perchè ho già provato? (il suo maggiore azionista sarebbe la Compagnia delle Opere, e non serve a niente, come del resto il suo succedaneo, il “Furmigun”(R))

  22. serafino il grigio ha detto:

    Laura cara
    quello che dici sono tue costatazioni personali condivisibili o meno questo non importa…
    Ognuno crede in quello che vuole: Jesus, Krishna, Allah, Buddha, Shiva… (che poi sono tutti la stessa entità, ma questo è un altro discorso.)
    Quello che la CHIESA deve fare è occuparsi delle anime di chi la vuole seguire,
    e non fare politica! Prendi per esempio la faccenda dei GAY e coppie di fatto, per farti capire vorrei chiederti: visto che tu credi nella chiesa, secondo te agli occhi di DIO un omosessuale e un eterosessuale sono differenti? Gradirei confrontarmi con te su questo argomento in particolare. grazie.

  23. sarettagol ha detto:

    Facile combinare tutti i casini del mondo e poi “chiedere scusa”…
    e poi nn mi sembra k abbia chiesto “perdono” su tutto, solo su alcune cose… magari quelle k gli han fatto comodo…

  24. emilio ha detto:

    Lele ha vagione,
    quando Lauva giungevà un vulcano scoppievà, la tevva tvemavà e tutto spvofondevà. Ma in questo Apocalisse continuevà a esseve tviste e questo mi avvilisce. L’unica guarigione savà il vitovno alla vagione, fvedda e impavziale, senza veligione, credenza o supevstizione.
    Nel festeggiave la sua guavigione esovcizzeremo la teovia della cveazione
    e tvionfevà il bene dell’umanità.

    Come Ambasciatore del Made in Pitaly nel Mondo, vi auguro la buona notte, ciao Lauva, ciao Lele. Il vostro Emilio Cordero di Montezuma.

  25. emilio ha detto:

    Post Scvictum

    Lauva,
    ti pvego, sopva ogni cosa, difendi le quote vosa, le Vescove savanno sempve meglio di quei bavbagianni.

    Avanti con gli anni! Meglio Sua Eminenza Gvegoracci che cinquanta vecchiacci
    Se poi è la Cavfagna, sai che cuccagna!

    Ora et labova.

    L’Ambasciatove del Made in Pitaly nel Mondo, Emilio Covdero di Montezuma.v

  26. lele ha detto:

    emilio,suvvia,quanti salamelecchi!
    ormai,la povera laura è arrivata allo stremo,è l’ora di concludere,la poverina sta per giungere!non farla soffrire ancora!

  27. emilio ha detto:

    Lauva, ti pvego, mentve leggi il Vangelo, pensa al bimbo Vom con il ditino spovco di ichiostvo che chiede pevdono a Benedetto XVI per esseve nato così piccolo e nevo! Il Cavalieve piduista e Benedetto hanno pavlato di Lui e hanno stabilito che in cambio delle sue impvonte savà concessa l’Indulgenza Plenavia Tombale per tutti i peccati di corruzione ai discendenti di Mamma Vosa.
    Poi si è ritirato camminando con le sue scarpette rosse.

    Il tuo devoto Emilio Cordero di Montezuma. (ambasciatore onorario del Made in Pitaly nel Mondo)

  28. emilio ha detto:

    Lauvina, sono desolato per la tua tvistezza,
    vorrei essevti vicino per consolarti e baciarti quella bocca così tviste a causa del beato Woityla che ha chiesto pevdono pev tutto, compvesi i 400 beati falangisti e il beato Cavdinazi Stepinac. Nel fvattempo il buon Junio Valevio Bovghese se la vide dalla Cappella omonima in Santa Mavia Maggiove, come il Venatino della banda della Magliana in un altra Santa Basilica.
    Il buon Woytila si presentò con Pinochet al balcone della Moneda ove fu trucidato Allende, con un sovviso degno del Padve, del Figlio e dello Spivito Santo. Lauvina, Fvancisco Fvanco non c’è più, cvedimi, vifuggi dunque dall’Opus Dei, dalla Compagnia delle Opeve, da Comunione e Libevazione, dai Focolavini, pvendi il tuo Vangelo e leggitelo in pace. E sia fatta la volontà del Signove!

    emilio Covdevo di Montezuma.

  29. emilio ha detto:

    Evvata covvige.

    Lauva, ti pvego, tutto quello che ho scvitto è maledettamente vevo. Ti implovo, esci dal medioevo.

    emilio Covdevo di Montezuma.

  30. emilio ha detto:

    Laura scusami, ma tutto ciò che ho riferito è maledettamente vero. Per l’amore che ti porto, ti prego, esci dal Medioevo!

    emilio

Lascia un commento