eXTReMe Tracker

Finalmente dietro le sbarre

22 aprile 2009 alle 20:36
qirex

Lo so, lo so… ogni tanto sparisco dalla circolazione senza avvisare e vi lascio così, senza la mia “guida spirituale”. Scusatemi per il “disagio” che vi ho arrecato. Per farmi perdonare eccovi la chicca che più chicca non si può.

Ormai da settimane tiene banco sui giornali, in TV eccetera, la notizia della catastrofe abruzzese. Tiene tanto banco che nessuno si è accorto della quisquilia che sto per raccontarvi.
Sono stati arrestati in Svizzera due italiani, Simona Patrignani e il di lei marito Paolo Del Din. I due al ritorno dal Brasile, sono stati beccati con otto chili di cocaina in valigia. Quanto basta per accusarli di traffico internazionale di droga. Una storia come tante, quanta gente viene presa a trafficare in droga? Uff… Peccato che la donna è la segretaria della Lega a Roma e sia oltretutto dipendente del Parlamento Italiano.
8, OTTO, OTTO chili di cocaina! 200.000 dosi. Quanti eurini avrebbe fruttato? Forse una cifra molto prossima a quei 400 milioni di euro che la Lega ci sta facendo spendere per non voler fare l’election day. Il fatto è accaduto il due aprile. Quanti di voi lo sapevano?

Ma vi rendete conto? Otto chili di cocaina… a chi li avrebbe venduti?
Potrei pensare che quella cocaina sarebbe finita nei nasi dei nostri fantastici dipendenti. Ora mi spiego da dove vengono fuori le leggi che dovremmo tutti rispettare.
Ma non lo voglio pensare… no! No! La tentazione però è forte eh.
Chi mi impedisce di pensarlo? Dove sono finiti i benpensanti bigotti leghisti? Castelli, Cota e compagnia brutta, dove siete?
Vi ricordate di Cosimo Mele?

Purtroppo la notizia non è falsa.

Pubblicato in Povera Italia da qirex | 16 Commenti »

tn  tags: , , , , ,

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

16 commenti a “Finalmente dietro le sbarre

  1. junior ha detto:

    Buon giorno! Io sono brasiliano e conosco personalmente il ragazzo e Simona arrestato in Svizzera. Il suo nome è Paolo Del Din. Egli è un uomo d’affari in Brasile nel settore dell’importazione di vini italiani. Sono stato responsabile commerciale a Selecta Vini, una società in cui Paolo Del Din era proprietario. ME causato grande sorpresa di apprendere che era stato bloccato con questo cocaina. Ho molto da dire, ma ho il sospetto che non ci sono più persone coinvolte nel traffico di droga e che possono essere brasiliani che vivono da molti anni in Italia. La Simona è sempre stata in Brasile, su richiesta di una brasiliana che vive in Italia da molti anni. E ’sempre stato strano vedere Simona in Brasile per risolvere i problemi personali, quando una propria brasiliana brasiliano era sposata con Paolo Del Din e ha la doppia cittadinanza e il libero accesso al Brasile.
    Lascio il mio commento qui, nella speranza che qualcuno come ulteriori informazioni su tutto ciò che è accaduto

  2. marcello ha detto:

    Difatti, con questa opposizione in Italia può vincere pure Al Capone (che era meglio di Berlusconi).
    D’Alema al Salone del libro di torino ha suonato la riscossa del centrosinistra, dicendo che può anche vincere le elezioni: quando era presidente del consiglio alle regionali del 1999 finì 12 a 4 regioni per Berlusconi, prepariamoci alla dittatura..

  3. carletto ha detto:

    Chissà come l’ha presa Maroni, che riconsegna i profughi alla Libia per farli come minimo maltrattare… Del resto Berlusconi se non hanno la fedina penale almeno imbrattata non li assume, basta vedere come ha fatto ministra la sua amichetta Brambilla, la quale è meritevole di avergli creato i circoli della libertà, da cui poi è partito il popolo delle libertà (vigilate, provvisorie, condizionate ecc); uno dei circoli fondati dalla Brambilla a Milano era costituito da un club Privè specializzato in gang bang, ed a presiederlo c’era nientemeno che la pornostar Federica Zarri.
    Del resto Berlusconi ha fatto senatore un produttore di film porno che ha al suo attivo premi oscar (del ca..) come “Sotto il vestito, la sorca!”, figuriamoci..
    Un’altra woman del womanizer, per dirla all’americana, è la sciura Emma Marcegaglia, che in piena gravissima crisi economica non ha trovato di meglio che incitare il governo, dopo aver strappato la contrattazione individuale (se un operaio è schizofrenico farà altrettanti contratti di lavoro per quante personalità ha) che chiedere la riforma delle pensioni (ma si, aboliamole) e l’abolizione delle provincie, facendosi mandare a quel paese da Sacconi, che fino ad adesso gli ha retto il bordone.
    I problemi all’utero la Marcegaglia ce li ha perchè gli imprenditori temono che la crisi porti in Italia ai rapimenti come in Francia, cosa difficile perchè da noi le aziende sono molto più piccole che in Francia e spesso gli imprenditori se la passano quasi come gli operai; comunque vogliono l’afflusso di tanti immigrati per calmierare il costo del lavoro, come si deduce da una delirante intervista di Pisanu all’espresso in cui dice che ci servono 300000 immigrati all’anno;
    ma lo sa che c’è la crisi?Eppoi ci sono un milione di sudamericani che chiedono la cittadinanza, sarà contento Maroni perchè molti discendono da veneti..
    Un’altra ragione delle furie di Emma è che dopo aver fatto cadere Prodi perchè si era spostato a sinistra (dopo averlo ostentatamente votato alle primarie) gli imprenditori stanno perdendo il controllo del PD, che dopo essere stato fedelissimo sotto Disastro Universale, ha capito che se si discosta dalla CGIL prende grandi mazzate…

  4. luciano ha detto:

    la notizia della droga e dell’arresto della segretaria della lega la notizia si sapeva gia’ il 4 di aprile da una radio privata di lugano solo che i nostri media
    erano tutti impegnati a fare i deficenti in abruzzo cosi’ la notizia della droga
    se rimaneva nascosta da non danneggiare l’immagine di un certo partito in carica al governo .
    p.s io ho un bel cappellino con la stella rossa ciao

  5. lele ha detto:

    http://blog.terrorpilot.com/wp-includes/images/smilies/o fftopic.gif
    Il colmo per un sindacalista:anche i crumiri perdono il salario come gli scioperanti ed essere condannati per atteggiamento antisindacale!!!!!

  6. francesco ha detto:

    :cccp: :cccp: :cccp: :cccp: Cari COMPAGNI ma….secodo voi cambia qualcosa se erano rossi bianchi o verdi? il vero problema, come dice il nostro caro amico….se non era x soldi….dove doveva essere portata? a voi !!!! :cccp: :cccp: :cccp: :cccp:

  7. qirex ha detto:

    ora è venuto fuori che era segretaria della lega a roma in prova/stage/interinale… anche se fosse vero, cambia qualcosa?

  8. Silvio ha detto:

    Ma lasciateli in pace sti poveracci… Era per uso personale……….

  9. arthurzanoni ha detto:

    io fumo come camilleri

  10. Zerb ha detto:

    Io spero che non ce li mandino in Italia, è l’unico modo perchè si facciano qualche anno, magari in cella con qualche sfizzero gay e magari violento.
    Chissà che quando escono non ne chiedano la cittadinanza.

  11. qirex ha detto:

    mi spiace ma io solo toscanelli al caffè…

  12. lele ha detto:

    flor
    la pipa come i cinesi!?che roba!gambe d’aglio e tralci di vite(nebbiolo,barbera o dolcetto)sigarette amerikane meglio delle camel,malboro pallmall….roba da ..signori!

  13. flor ha detto:

    @ lele
    noi invece da piccoli si fumava la paglia delle sedie. Anche le foglie di eucalipto erano buone, ma ci voleva la pipa. :rasta:

  14. lele ha detto:

    er mahico
    no no io con la droga non ho confidenza!l’unica incontro è stato con uno spinello,in comunità(con altri)due tirate e son passato subito alle alfa!lascia perdere,meglio le “gambe d’aglio” e i tralci di vite come da bambini!
    Il capo è il capo!|

  15. flor ha detto:

    Ma ci resteranno dietro le sbarre? Se li hanno beccati con otto chili, due son le cose: o questi otto chili sono in aggiunta di almeno altri ottanta, relativi a dieci passaggi in cui l’hanno fatta franca e questo porterebbe il gruzzolo a 10 x 400 milioni = 4000 milioni di euro, con cui possono permettersi di comprare tutto quello che c’è da comprare per tornare a piede libero. Oppure sono incappati in un equivoco e torneranno liberi lo stesso. Alla fine siamo sempre e comunque noi a prenderla in quel posto lo stesso.
    Bisogna abolire il danaro: la coca si abolirà di conseguenza :sifone:

  16. er mahico ha detto:

    Era stata linkata su ‘segnalazioni’
    Da lele m pare.

Lascia un commento