eXTReMe Tracker

Il bronzo di Arcore

3 febbraio 2010 alle 23:41
Spartaco

“Il soffio ringhioso di una politica miope e xenofoba, che spira nelle osterie padane, è stato sdoganato nell’aula del Senato della Repubblica…l’Italia precipita, unico Paese occidentale, verso il baratro di leggi razziali, con medici invitati a fare la spia e denunciare i clandestini, cittadini che si organizzano in associazioni paramilitari, al pari dei “bravi” di don Rodrigo…”

Queste parole di fuoco sono di un editoriale di Famiglia Cristiana, apparso all’indomani dei provvedimenti del Governo sulla sicurezza.

Voluti dalla masnada sciagurata, Berlusconi e compari, che per un destino altrettanto sciagurato ci ritroviamo sul groppone.

Il crimine infamante del razzismo, che tra loro è di casa.

 E il Nano nazionale va a fare il paladino dell’anti-razzismo. Va a parlare di corda in casa dell’impiccato, che,  poiché è stato già impiccato una volta, perché non ricapiti, si è messo pure lui ad impiccare.

 Per sicurezza, non si sa mai.

Ma di cosa era fatta quella riproduzione del Duomo?

Qualunque materiale all’epoca fosse, oggi è bronzo:  lo stesso della faccia che ha bersagliato.

Pubblicato in Vita quotidiana da Spartaco | 195 Commenti »

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

195 commenti a “Il bronzo di Arcore

  1. ezio ha detto:

    @lele
    non raccontare quello che ti fa comodo. Le ore del sabato verrebbero distribuite in alcuni pomeriggi, cio’ detto la ministro ha solo detto che si puo’ fare, ma che la decisione la prendono prof e presidi punto.Non ha imposto niente ha solo dato idea.Amico , ci sono tante classi di 10 alunni, altre di 15 altre di 8. Di tre, potremmo farne due da15?

  2. lele ha detto:

    ezio
    “il ministro ha facolta’ decisionale”purtroppo!
    Diminuire le ore settimanali vuol dire che gli alunni avranno qualche ora in meno di qualche materia o abolita qualcuna!Il compito primario della scuola è quello di formare oltre che istruire,e per formare occorre seguire i ragazzi uno ad uno e se le classi sono numerose,ovviamente,saranno meno seguiti, ma solo istruiti!
    Dando per scontata la buona fede della ministra,sarebbe opportuno che la signora si dedicasse ad altre attività più congegnali alla sua personalità,per esempio:all’ippica!

  3. ezio ha detto:

    @lele
    non ci raccontiamo balle. Si vuole aumentare le ore giornaliere per il sabato libero. Ma e’ dato alla commissione la decisione, l’ha specificato la ministro. E ha aumentato il numero di alunni, per poter avere meno classi si, nel senso che e’ idiota avere classi con 4 o 5 alunni, perche’ e’ verita’. QUINDI si aumenta lacapacita di classe, e si distribuiscono quei 4o5 alunni nelle altre punto.Questa e’ l’intenzione della ministro. E se la vostra parte n’e’ contraria, esiste un’altra parte che e’ a favore. Facciamo cicca spanna?No cazzo, il ministro ha facolta’ decisionale. E se e’ per l’andare contro lo spreco, ben venga. Succedeva 40anni fa, e’ giusto che si ritorni indietro in certi casi.

  4. lele ha detto:

    ezio
    non segui le riforme della ministra?:diminuire le ore settimanali e aumentare il numero di alunni per classe!Questo è il metodo giusto per migliorare la scuola pubblica?Il precariato a vita è una realtà non solo nella scuola!
    Il resto è ben raccontato con la vaselina!

  5. ezio ha detto:

    @zerb
    mi sembra assai improbabile, t’immagini tutti i vip del pd, che guerra farebbero.
    Quanto era bella la scuola di 40 e

  6. Zerb ha detto:

    Eddaila con le cose che non vanno nel corpo docente !!!!
    Queste cose le vedo quotidianamente, ho la bimba (?) che fa 3.a media e ci apprestiamo a guardare i licei di Ferrara e Bologna per trovare l’istituto migliore o più congeniale alle ns possibilità economico-logistiche, ma sempre nell’ambito del pubblico, già molto oneroso di per sè.
    Quello che metto sul tavolo è ilprincipio della scuola pubblica, che sembra depauperata della sua funzione e funzionalità per favorire la privata.
    Se hai notato, non ho mai contestato le tue osservazioni, ma io parlo d’altro.
    Se poi vogliamo criticare la scuola pubblica, non c’è problema, mi aggrego al coro.
    Le sovvenzioni alla scuola privata non sono uno spreco ma un furto alla scuola pubblica.

    Anche stamattina pioggia, porcapaletta, volevo iniziare i preparativi dell’orto e della piccola serra …….

  7. ezio ha detto:

    @zerb
    zeeeeeeeeeeeeeeerrrrrbbbbbbbbbb, lascialo fare anche a me heheh.Non confondiamo gli sprechi con i sussidi. E’ altra cosa e altro problema da cavalcare con il mitra puntato.
    Sai, che abbiamo molti insegnanti del sud? Che con le loro assenze, danno lavoro ai precari, sempre del sud? E gl’alunni si trovano ad avere nell’arco di un mese, tre insegnanti diversi con tre sistemi diversi di apprendere?
    ti basta?

  8. ezio ha detto:

    @spartaco
    ero certo, ti sei messo con i spiriti militanti……………….hehehehe

  9. ezio ha detto:

    @zerb
    sai che m’hai fatto un regalo? Senza volere, hai scoperto della parentela in fecebook. Ma guarda un po’.
    ciao ciao

  10. ezio ha detto:

    @lele
    se parlo della scuola, e’ perche’ ho una fonte sicura IN CASA che me le da’.Il precariato esiste perche’ non ci puo’ essere sicurezza di mantenere tanti posti assurdi. Siamo arrivati a 18 ore settimanali,per dare lavoro, ora cosa si dovrebbe fare secondo voi ridurre a 10 per dare lavoro sicuro a due? O ridurre le classi a 5 alunni? Ci sono i precari e ci sono quelli che rimangono a casa completamente. Non hanno diritto anche loro? certo. Ma se ogni anno si sfornano insegnanti che non avranno lavoro, di chi e’ la colpa, della scuola che non li assume perche’ non servono? E mi fermo, perche’ lo scandalo della scuola in generale, e’………………
    ciao lele

  11. lele ha detto:

    zerb
    purtroppo cose arcinote!
    se leggi il mio 164 vedi come il detto:prendere due piccioni con una fava,sia quanto mai attuale!(ogni riferimento ad ezio e gigi e puramente casuale)
    Ormai siamo al dopo digestivo!

  12. Zerb ha detto:

    Non riesco a far meglio……legittimo impedimento ????

  13. Zerb ha detto:

    @ Lele & Ezio
    carissimi, eccovi i dati esatti a cui mi riferivo e chiedo perdono per la scarsa memoria dimostratavi.
    Spero che l’età sia un’attenuante, ma fate uno sforzo a leggere questo, sarete premiati entrambi, anche se per opposte ragioni.
    http://www.facebook.com/?ref=home#!/notes/informare-per- resistere/il-disastroso-stato-della-scuola-pubblica-ital iana/315321541266

    Neanche a cercarlo apposta, un grazie personale a Facebook

Lascia un commento