eXTReMe Tracker

Il nano si supera: conflitto d’interessi pure sul meretricio

5 novembre 2010 alle 21:28
calogero

Diciamoci la verità. Lo scambio sesso-danaro è una cosa tutto sommato schifosa. Non per essere moralisti, tra due adulti consenzienti, secondo me, tutto è permesso. Ma in genere, le donne che si prostituiscono sono delle disgraziate senza alternativa, gettate in mezzo alla strada da magnaccia senza scrupoli, trafficanti di carne umana che rapiscono, stuprano e obbligano alla vita sul marciapiede ragazze che spesso arrivano in Italia con l’inganno: farai la cameriera, la commessa, l’operaia e invece. Così ragazze dell’Est, africane e sudamericane finiscono loro malgrado a battere le strade delle nostre città. Andare con queste ragazze vuol dire, sostanzialmente, alimentare la malavita, il traffico di donne e tenerle schiave sul marciapiede. Ci si rende in qualche modo, se non complici veri e propri dei loro sfruttatori, responsabili della loro condizione. Come minimo.

escort-zocc.jpg

«Se non fosse una cosa terribilmente seria sarebbe da morir dal ridere – commenta a caldo la senatrice radicale Donatella Porettimentre il paese è travolto dai racconti delle prestazioni sessuali e delle tariffe (in alcuni casi fuori mercato) della prostituzione che frequenta gli ambienti di Palazzo Chigi e degli altri palazzi della cittadella politica, il governo approva un decreto in cui la trasforma in reato. Sono impazziti? In pieno conflitto di interessi si autodenunciano e si creano un reato contro se stessi?». È evidente che si adottano due pesi e due misure: «Le ragazze dei giri di Berlusconi si chiamano escort, quelle per strada si chiamano prostitute e solo per quelle si prospetta il reato», chiosa la senatrice.
[l’Unità]

Quindi il pornonano potrà continuare a seguire il suo stile di vita (che ha pure difeso con orgoglio) a base di festini con le escort (leggi prostitute d’alto bordo), mentre le ragazze sulla strada saranno incriminate. Due pesi e due misure infarcite d’ipocrisia, no?

:berluska:

Pubblicato in Il nano piduista e porco da calogero | 12 Commenti »

tn  tags: , , , , , , ,

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

12 commenti a “Il nano si supera: conflitto d’interessi pure sul meretricio

  1. seka ha detto:

    :banana: nano vai a casa :violent:

  2. Giancarlo Attena ha detto:

    Subito un decreto di sequestro per l’impianto idraulico installato nel corpo del nano !!!
    :yeah:

  3. seka ha detto:

    :fi: nano ma che fai vai con ragazzine piu giovanne di tue figlie.ma sei sicuro di poterlo farrreee ancora :winner:

  4. saturnino ha detto:

    direi due pesi due migniotte..

  5. lele ha detto:

    più che toglierlo,il “blocco”di sotto,basta girarlo!mi sa che quella è l’unica cosa che ancora gli riesce

  6. er mahico ha detto:

    Mignottocrazia!!! :berluska: :nonazi:

  7. Zerb ha detto:

    @ Swamp
    quand’è che togli quei “blocchi” del kaiser?

  8. Zerb ha detto:

    C’è poco da discutere.
    E’ reato prostituirsi per strada.
    Se lo fai a villa Certosa no. Eccheccazzo, dico io.
    Quindi, a rigor di logica, chi va a zoccole sulla Pontebbana rischia la galera.
    Chi paga le zoccole e le scorta con i carabinieri a casa propria, non rischia nulla.
    Questo è il principio del rispetto dell’ambiente, vi pare?
    Oppure si potrà leggere come:
    Agli operai è vietata la passera.
    Agli arricchiti invece, tappeti rossi e ponti d’oro per le mignotte.
    Un altro grazie, da aggiungere, a questo lungimirante governo.

  9. CHE BRAVI : si capisce proprio che siete BRAVI…

  10. Cavalier Amaranto ha detto:

    :applaudit: :berluska: :winner:

    In fondo siamo il Paese dei due pesi e delle due misure, se si bestemmia bisogna contestualizzare, ovvero se puoi risultare utile a fini politici e di obbiettivi bisogna comprendere.Se si offre beneficenza ad una minorenne che si potrebbe trovare in locali dove si fanno spettacolini fetish è generosità, non importa poi se dovrebbe essere ospitata in strutture adatte vista la minore età, è la propria vita privata.Se Mils corrompe un giudice per avvantaggiarci e poi si prova a dimostrare la nostra colpevolezza, è un ostacolo al proprio lavoro.
    Credo che però con tutti questi scivoloni sia vicino alla fine, la sua presenza è stata ritenuta scomoda durante l”incontro di una associazione pro-famiglia, per la prima volta uno crepa sullo smalto del “grande” statista.

  11. calogero ha detto:

    spartaco
    🙂

  12. Spartaco ha detto:

    calogero,
    :ok:

Lascia un commento