eXTReMe Tracker


Warning: mysql_query(): No such file or directory in /home/mauro67/blog.terrorpilot.com/wp-content/plugins/top10.php on line 55

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /home/mauro67/blog.terrorpilot.com/wp-content/plugins/top10.php on line 55

Warning: mysql_fetch_array() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /home/mauro67/blog.terrorpilot.com/wp-content/plugins/top10.php on line 57

Mentana e la lettera inviata a Confalonieri

12 maggio 2009 alle 19:54
RedPower

E’ un informazione veramente disastrata quella che emerge dalla lettera che Enrico Mentana, ex conduttore di Matrix, inviò a Confalonieri una settimana dopo che Berlusconi vinse le elezioni nel 2008.

E’ il 21 aprile 2008 e il giornalista torna a casa dopo una cena con tutti i vertici  e i direttori giornalistici di Mediaset. Decide di scrivere una lettera a Confalonieri.

“La nostra cena si è conclusa da poche ore. Le dico francamente che è stato un errore invitarmi. Mi sono sentito davvero fuori posto. C’era tutta la prima linea dell’informazione, ma non ho sentito parlare di giornalismo neanche per un minuto. Sembrava una cena di Thanksgiving… Un giorno del ringraziamento elettorale. Tutti attorno a me avevano votato allo stesso modo, e ognuno sapeva che anche gli altri lo avevano fatto. Era scontato, così come il fatto di complimentarsi a vicenda per il contributo dato a questo buon fine… Non mi sento più di casa in un gruppo che sembra un comitato elettorale, dove tutti ormai la pensano allo stesso modo, e del resto sono stati messi al loro posto proprio per questo… Mi aiuti a uscire, presidente! Lo farò in punta di piedi

Mentana era già abituato a sentirsi fuori posto, già dal momento in cui fu esonerato dalla direzione del TG5 dopo 12 anni di linea certamente non stalinista assunta dal suo TG, che era strapremiato dagli ascolti.

Ora hanno trovato finalmente il pretesto per liberarsene, dopo 17 anni di ottimo lavoro nell’azienda.

Sicuramente meglio Rossella, o Giordano, o quel tizio superprofessionale che adesso conduce Matrix facendo però attenzione a non disturbare troppo il manovratore.

Pubblicato in Politica, Televisione da RedPower | 29 Commenti »(Letto 14268 volte)

tn  tags: , , ,

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

29 commenti a “Mentana e la lettera inviata a Confalonieri

  1. ezio scrive:

    @maxi
    se si fosse appecorito, sarebbe rimasto sempre al suo posto

  2. maxi scrive:

    ucchebello!!!!! non sto più nella pelle!!!!!!!

    ammesso e non concesso che torna, cosa fa dopo? si appecoronisce di nuovo?

  3. ezio scrive:

    @@
    dai ragazzi, che mentana ritorna a matrix.

  4. ezio scrive:

    @zerb
    io mi riferivo solamente al tuo comm.12 e null’altro.
    ciao

  5. Zerb scrive:

    Ciao maxi,
    io difendo mentana per quel che lui ha spiegato, ovvero che in mediaset non c’è rimasto un minimo di confronto. Già quel poco che faceva con matrix lo aveva isolato dal gruppo di leccaculi dominante, il caso Eluana gli ha dato il colpo di grazia ( o è stato usato proprio come pretesto) .
    L’hai sentito sabato ( o domenica? ) a Che Tempo Che Fa di Fazio ?
    Anche un diavolo può aver ragione ogni tanto.
    Ma è vero, come dice flor, perchè stiam quì a farci delle seghe mentali?
    Parliamo di rivoluzione e foto ricordo, và! Mi ricorda la gag radiofonica di Lillo e Greg a 610 di rai2: “Corri in edicola! ” da oggi c’è ” BOX ed UNCINETTO, per chi ama la box e adora lavorare al punto-croce !!!!

  6. maxi scrive:

    aspetta zerb, ricorda bene: Mentana non si è dimesso per contestare la linea editoriale di mediaset, nè per denunciare la mancanza di libertà nella sua azienda. si è dimesso perchè non gli hanno fatto fare l’ennesima puntata pornografica sulla morte di Eluana.

    adesso non facesse il “Grande Giornalista”

  7. Zerb scrive:

    @flor
    mi sento offeso.

  8. lele scrive:

    salvo a cercar appoggio da chi “appoggio” no ha mai dato.

  9. flor scrive:

    @Zerb
    Mi pare pochissimo.
    In ogni caso, senza offesa,vale sempre quello che disse
    il prode Cicerone al figlio Aristodemo: “Non farti troppe seghe,
    sennò diventi scemo”.

  10. Zerb scrive:

    @flor
    Mentana potrebbe essere anche un giornalista di mezza tacca, ma se è vera la lettera e la giustificazione della sua decisione, perchè non deve essere stimato ? Anche se il suo datore di lavoro fosse stato Scalfari, è la ragione delle sue dimissioni che destano stima da parte mia.
    Cosa è che non gli andava ?
    La mancanza di punti vista diversi da chi li paga.
    Altrimenti rischi la paga.
    Se fai, con l’informazione, un servizio pubblico, questo non può essere omologato.
    Ti sembra poco ?

  11. Zerb scrive:

    @Ezio
    ma porcaputt….. ma è mai possibile che un giornalista di cui tutti conosciamo l’onestà ( non da adesso ) e che non vede più nessun spiraglio di obiettività in mediaset decida di togliersi dai coglioni con un minimo di orgoglio per se stesso, tu…..lo venga a qualificare come silurato e fatto fuori ?
    ma per favore Ezio !!! Il suo padrone non sapeva che nemmeno esistesse Mentana, il cui peso sull’informazione era relegato al nulla cosmico.
    Fino a ieri Mentana ci ha mangiato con mediset, verissimo, ma non per fare il comunista, questo è fuor di dubbio ed ora che ha unoi sctto di orgogli o vergogna per quel che stava facendo, non puoi liquidare la questione con una banalità simile. Anche perchè non è da te.
    Vado a tagliare l’erba nel prato prima che piova. ciao amico !!

  12. ezio scrive:

    @giulios
    in francia hanno bloccato l’entrate da mo’, punto uno. Malgrado francia ed inghilterra, si siano arricchite con la schiavitu’ delle loro colonie nel mondo, quelli che sono li’, sono controllati rigorosamente,e non solo dall’impronte, che in italia sono state subito considerate forma razzista e fascista. Da quale pulpito dico, viene la predica, che si vergognino. E’ perche’ in europa sono visti da tutti, altrimenti agl’irregolari, metterebbero il campanellino al piede, per controllare quando se ne vanno.

  13. flor scrive:

    flor scrive: Il tuo commento è in attesa di essere approvato.

    16 Maggio 2009 ore 22:57
    Cosa può aver eccitato il blocco?
    Possibili ipotesi:
    – Mentana
    -sconfitta
    -garibaldini
    -francopapalini
    -papalino
    -reduce
    -battaglia
    -disistima
    Io propendo per l’ultima.

  14. flor scrive:

    Ma come si può avere compassione di uno che si chiama Mentana? Ci ricorda la sconfitta dei garibaldini da parte dei franco-papalini. Sicuramente si ritrova questo cognome perchè è un franco-papalino anche lui. Oppure un papalino e basta. Però, nell’ottica comprensionistica che distingue noi di sinistra, può darsi che lui si ritrovi questo cognome per via di un reduce di quella battaglia. Che stava, il reduce, dalla parte giusta. Ma lui, il Mentana, è sempre stato dalla parte sbagliata. E merita perciò tutta la nostra disistima.

  15. giulios scrive:

    @maxi e zerb,
    mi ha fatto piacere leggere i vostri commenti perchè dimostrano che non sono il solo a pensarla così. posso solo aggiungere che ho letto un’intervista ad un giornalista francese il quale afferma che se in Francia il governo facesse quello che viene fatto in Italia ( per esempio in materia di immigrazione), là ci sarebbero le barricate.
    A proposito di quel cazzo di festa, io non ne posso più di leggere interviste, di vedere servizi televisivi, mi viene da vomitare. E’ gente troppo diversa da me, io sono di un altro pianeta.

  16. ezio scrive:

    @zerb
    l’articolo doveva essere ” berlusconi e’ riuscito a far fuori anche mentana” non serviva nemmeno commentarne il titolo.

  17. maxi scrive:

    eh sì zerb, giusta considerazione la tua, che dimostra come sia vincente la strategia del nano. ha architettato la montatura giornalistica su quella cazzo di festa della quale non frega cazzi a nessuno eppure parliamo di quella e non di cose più serie. non c’è che dire, ha studiato davvero bene i manuali di licio gelli.

    vagoni per negri, onu che condanna l’italia, italia che viola la convenzione di ginevra, diritti umani non rispettati, dichiarazioni deliranti sull’italia “MONO”-etnica, processo a confalonieri bloccato grazie al “pacchetto sicurezza”

    non se ne parla….

  18. Zerb scrive:

    @Red Power
    per me, questa notizia potrebbe oltrepassare i 200 commenti, ma come potrai constatare, forse amaramente, non ha suscitato l’interesse del precedente.
    Eppure l’argomento è allettante, chiama in causa la libertà di informazione, include la parte umana e personale di un giornalista che può essere criticato da qualsiasi parte, ma come vedi, a noi non ce ne fotte una mazza.
    Tanto per riallacciarmi ad una osservazione di giulios di qualche giorno fa, in cui prendeva in considerazione l’assuefazione ( o forse la lobotomozzazione) generale in cui ci stiamo infilando.
    Questa è una ragione in più per insistere a tirar fuori argomenti di un certo spessore, come questo.
    Mi hai fatto un piacere, ciao

  19. arthurzanoni scrive:

    Mentana è un poveraccio che come tutti quanti si è adattato all’italia non più repubblica, ma “azienda italia” come la chiamava silvio III a colloqui elettorali da Vespa all’epoca.

    Io lo compatisco, mentana, e un po’ lo capisco. E’ sempre stato uno che mandava giù rospi provando inutilmente a fare il giornalista, lavoro che gli è sempre stato impedito di fare al 100%.

    Lo compatisco perchè chiunque di noi lavora nel campo del media SA come vanno certe cose, così come credo chi provi a fare onestamente l’imprenditore edile o altro. L’italia non è una democrazia sociale come le altre in europa, è più che altro un sistema rovinatissimo da decenni di cattivo governo ma che misteriosamente “riesce ad arrotondare” sempre. Con la mafia, i riciclaggi vari ed eventuali. Mi rifiuto di pensare che un giornalista certe cose non le sappia, soprattutto un giornalista.

    come ogni persona che “ha da campare” Mentana chiudeva un occhio, andava al lavoro, provava a farlo il meglio possibile consentito dai poteri forti e poi tornava a casa. Evidentemente un bel giorno si è giustamente rotto i coglioni. E’ un caso che proprio ieri Libero si sia dedicato al libero sputtanamento di mentana? non credo. Nella Repubblica delle Mafie Unite d’Italia funziona così…mi fa compassione. Nè ammirazione, nè disprezzo, ma compassione. Perchè pochi giorni fa evidentemente si è svegliato ed ha capito di trovarsi in un gran brutto posto. Da un punto di vista umano spero che almeno lui ci riesca a uscire da questo teatrino di cui personalmente non ho ancora scorto i confini.

  20. red float scrive:

    E’ dura lavorare col guinzaglio……… :cipisciosopra: :berluska:

  21. lele scrive:

    eh già,la compassione verso chi ha la pancia(botte) piena e anche la moglie ubriaca!
    chi,invece,ha la pancia vuota attira parole forti:diritti umani,diritti civili,asilo politico…e la pancia rientra sempre di più!
    Questo è il nuovo spirito della sinistra!

  22. flor scrive:

    Il mutuo soccorso. La propensione intrinseca della sinistra. Andare sempre e comunque verso gli altri, quando gli altri sono in difficoltà. A prescindere. Siamo dunque questo? :bigballs:
    No, siamo questo :yeah: :cccp:

  23. ezio scrive:

    @@
    devo dire che mentana m’e’ piaciuto e mi piace e, come giornalista, e come uomo. Ma la sua uscita se l’e’ voluta lui stesso, dai perche’ incazzato della perdita di tg5, dai perche’ era stufo di matrix. Non sapendo come fare per dare forfe’, s’e’ impuntato sul caso eluana, gia’ riportato da tutte le tv. IO la vedo cosi, poteri sbagliarmi pero’. Certo, che il suo sostituto al tg5, l’hanno trovato al supermercato in svendita. Matrix non l’ho piu’ seguito, quindi non mi pronuncio.

  24. maxi scrive:

    mentana è stato al gioco finchè gli è convenuto. se avesse combattuto il nano da dentro mediaset sarebbe diventato un eroe. così è solo un opportunista.

    eppoi non ci ha raccontato niente di nuovo: noi di sinistra già sapevamo e denunciavamo l’asservimento dei giornalisti di mediaset.
    gli altri di destra già sapevano del suddetto asservimento ed hanno sempre approvato.

    il suo “outing” non sposta una virgola….

  25. La Vyrtuosa scrive:

    Dovremmo mandarla tutti una lettera a Confalonieri, chiedendo di uscire (anche “in punta di piedi”) dal reality mediatico di quest’uomo di merda :berluska:

  26. lele scrive:

    E’ peggio dei due ubriachi che vedendo una montagnola sul loro cammino disquisiscono sul fatto che si tratto di una merda o di cioccolato!Mangiare merda per 16 anni(se non sbaglio il conto)credendo si tratti cioccolato è…..un lasso di tempo un pò lungo! !

  27. flor scrive:

    La caduta degli dei. Morto un papa, se ne fa un altro. Una questione interna al regime: che intanto continua a fregarsene, perchè ormai li ha completamente prevaricati, quelli che stanno fuori. E’ gossip: roba da Novella 2000. O Cronaca vera.
    Mentana: uno di loro.

  28. er mahico scrive:

    C’é troppo casino attorno al nano.
    Quello ke noi diciamo da Anni, sta emergendo da voci autorevoli e informate in primis.
    É tutto molto inquietante.
    Ke farà il nano adesso?

Lascia un commento