eXTReMe Tracker

Monfalcone e Milano non deludono

30 maggio 2011 alle 16:16
swampthing

Avanti Popolo! che manca poco alla Liberazione. :star:

Pubblicato in Autocelebrazioni, comunismo da swampthing | 24 Commenti »

tn  tags:

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

24 commenti a “Monfalcone e Milano non deludono

  1. suslov ha detto:

    Come mai se scrivo un commento con un computer e mi finisce in attesa di approvazione me lo leggo pure su un’altro computer?

  2. ezio ha detto:

    @zerb
    se quella babbiona, ha due tette enormi due chiappe da sogno e n’ha bocca da……………hai voia di guardare se gli funziona il cervello. Mache’, poco poco sei diventato veramente l’ombra di vendola?????????????????hehehehe, dai incazzati……. 😉
    oh, non facciamo cagate, al buon gigi, la smettete di sradicargli i coglioni?

    solo il :prete: ci puo’ salvare :sifone:

  3. suslov ha detto:

    Tra pochi giorni si voterà per i referendum, e potrebbe essere l’ultima spallata a questo governaccio di craxiani arraffoni, clericali col cervello mononeuronale e nostalgici repubblichini.
    Però gli interessi illegali che frenano lo smantellamento di questi gruppi di potere sono molto forti, sopratutto nel caso del nucleare, dell’acqua pubblica e della tutela dell’ambiente.
    Vorrei segnalare il caso del giornalista gianni lannes e del suo sito Italia Terra Nostra, uno minacciato e l’altro oscurato perchè hanno toccato interessi enormi.
    La Rete è utile per segnalare e svergognare i criminali ambientali che ci avvelenano, e perciò il governo Berlusconi la combatte e cerca di ucciderla, per tutelare il suo monopolio pubblicitario (persino il digitale terrestre viene ritardato da anni, mentre in Spagna lo switch-off è stato fatto in una notte), e per tutelare i suoi amici criminali, imprenditori e non.
    In questi giorni a Roma le Poste riscontrano problemi con la Rete, e la colpa è principalmente di Telecom che ha le rete in rame al collasso, per volontà dei governi berlusca che ha cercato di tutelare le sue televisioni, con tutti i danni economici conseguenti.
    Per rendere innocua la Sette e salvare i fatturati di Mediaset Telecom ha speso un miliardo e mezzo in dieci anni scaricati sulle bollette, mentre Tronchetti ha riempito Telecom di dirigenti squali che hanno commesso ogni sorta di irregolarità, da accordi con titolari di suonerie truffaldine a siti che si aganciavano con chiamate intercontinentali, dalla truffa di Telecom Italia Sparrkle ai ritardi nei pagamenti ai fornitori, massacrati senza pietà con migliaia di posti persi nell’indotto (purtroppo c’ero pure io).
    Quando questo governo cadrà molto fango dovrà essere rimosso.

  4. giulios ha detto:

    E poi va a votare contro i comunisti cattivi, ama Sivio perchè tanto simpatico..

  5. Zerb ha detto:

    Martedì mattina, al bar, una “babbiona”, sarcasticamente dice ad un avventore:
    “ah, il barista è contento perchè hanno vinto i comunisti”.

    Ecco, nel cervello di questa personcina c’è la sintesi condensata dell’ignoranza italica.

    Questa qui ha capito tutto……………….

  6. giulios ha detto:

    @Zerb
    Si tratta di una piccola provocazione in effetti ma è anche vero che non è possibile vivere come molti fanno ( e sono tanti) fregandosene della politica, le loro frasi abituali sono:
    ” tanto sono tutti uguali”, ” a me la politica non interessa” oppure: ” mi piace perchè è simpatico”, ” racconta barzellette” ” è uno di noi”, quante volte si sentono discorsi del genere? A me questa gente mi fa incazzare come più non si può, non occorre essere intellettuali o professori, basterebbe informarsi un pochino su quello che combinano quelli che ci governano ( e quelli dell’opposizione) partecipare almeno un po’ , non delegare completamente agli altri il proprio destino, che valore ha il voto di gente che ragiona così?
    Ciao e buona domenica

  7. Zerb ha detto:

    Carissimo giulios,
    la mia boutade lascia il tempo che trova, ma a pensarci bene, quanti di noi cittadini conoscono l’iter giudiziario, cosa sia la separazione delle carriere dei magistrati, cosa sia il bilancio dello Stato se non per “sentito dire”.

    Noi ci basiamo sull’informazione spicciola e semplicistica, però siamo chiamati a dire la nostra su argomenti di cui non ne conosciamo la complessità.

    Ma è altrettanto vero che ogni legge interessa ciascun cittadino, il quale è tenuto, a maggior ragione, a documentarsi nel miglior modo.

    Per cui, una buona e sana lettura quotidiana di Libero e de Il Giornale ci accrescerà la nostra convinzione………………… di quante merde umane ci siano in circolazione e scrivano altrettante pederastie.

    Salutoni…………….

  8. giulios ha detto:

    Zerb,
    ho riletto il tuo commento 14, sarebbe bello far votare soltanto le persone che abbiano un minimo di preparazione politica e civile ma sarebbe l’opposto di quello che vogliono, il potere politico, religioso, economico vuole che la maggior parte della gente o meglio della “ggente” rimanga il più possibile nell’ignoranza, diventino schiavi del mezzo più micidiale dei nostri tempi ( la televisione) e naturalmente guardino quello che vogliono loro, che non leggano ( in Italia non ci sono problemi, siamo gli ultimi) e che il tempo libero, invece di pensare un po’ lo impieghino nei centri commerciali. Per niente la scuola pubblica, l’università e la ricerca sono state le prime a subire tagli micidiali. Avanti così.

  9. @Lele:
    Io sono stato educato da una famiglia onesta ;per prima cosa , ho sempre avuto riguardo verso gli altri.Quindi non so chi tra me è te sia stato educato meglio.So solo che ti ho sempre rispettato è non credo di averti mai offeso; mentre tu continui a dirmi che per capirti ,ho delle dificoltà. Mi sa che devo lasciare definitivamente ,questo “posto”. Credevo di resistere ma è troppo forte per restare ancora. Vedo che anche mio amico, delle montagne non non lo si vede più.Non credo sia andato in Croazia , ma credo che anche lui ultimamente , non ha più trovato lo scopo di restare .Tanto anch’io cosa faccio quà,in mezzo a tanti sapientoni,dove perfino ti suggeriscono di andarti a curare : solamente per avermi, espresso con delle opinioni.Penso che farò un piacere a tutti,visto come sono stato trattato,qui dentro, quando me ne sarò andato.Un saluto a tutti e un grazie alla regia…

  10. giulios ha detto:

    con gli insulti che questa destra populista e arrogante ha rivolto a coloro che ritengono i nemici ( magistrati, dipendenti statali, studenti, sinistra in genere, giornalisti ecc) si potrebbe fare un’enciclopedia di vari volumi da aggiornare continuamente.

  11. Zerb ha detto:

    Ciao Lele,
    perdonami l’intromissione, ma vorrei far presente che i benpensanti sono detestabili quanto i bigotti, persone che si erigono al di sopra dei loro simili solo come facciata ma nel loro intimo sono sempre peggiori.

    Io ritengo invece doveroso insegnare a disprezzare l’arroganza e la prepotenza di chi ti vuol soggiogare, e chi si deve veramente vergognare di definirsi italiano o patriota è proprio chi l’interesse della Nazione non lo fa, per cui ogni leghista si dovrebbe sciacquare la bocca prima di parlare dello Stato e della Repubblica Italiana.

    Non a caso Il Giornale e tutta la stampa del premier fa leva su questo argomento, l’insulto, proprio il loro leit-motiv su qualsiasi questione.

    Aggiungiamoci una sottocultura ed un analfabetismo culturale dilagante e questi qui si ritrovano al governo.
    Resto sempre dell’idea che occorrerebbe un patentino per aver il diritto di voto, altro che suffragio universale:
    non si può far decidere la vita ed il futuro di una società complessa ad analfabeti e trogloditi.

    Hasta la victoria……..

  12. lele ha detto:

    gigi
    chi ti ha educato da bambino non è un mistero!se a te va bene,va bene a tutti!
    ma la pretesa di educare gli altri non va bene a nessuno!
    Traduco:se a te va bene prendere insulti e continuare a prenderne non criticare chi agli insulti risponde con la stessa moneta!
    Ma,penso, che per te il discorso sia troppo difficile!
    buona notte

  13. Il GIORNALE it:
    Giornata della repubblica.
    Ecco cosa insegnano ai bambini a cantare.Andate a vedervi il video : roba da non credere dove arriva l’odio di certa gente, che non merita, nemmeno di essere italiani.
    Video choc, su internet, bambini che cantano (Berlusconi faccia di merda).Ma i bambini non hanno colpa, ma quelli che le hanno insegnato, a portare l’odio, sono persone da condannare .A questo punto siamo arrivati.A me disturba queste cose, non per Berlusconi ,ma per il modo di insegare ad odiare fin da piccoli.Vorrei, che queste cose non succedessero, sul nostro paese ,e che qualcuno prendesse provvedimenti , dato che con la tecnologia si può arrivare, dove si fa di tutto e di più..Altro che messaggi, disgustosi che inviano , proprio quì…

  14. Zerb ha detto:

    Ehm…..forse dovevo metterlo nel post “Vendetta è fatta”…………

  15. er mahico ha detto:

    :cccp: Ni Odin Shag Nazad! :cccp:

    Berluscane: :berluska: “non mi dimetterò mai! solo perchè il popolo non mi vuole più mica è grave, d’altronde mica decide il popolo chi governa ,giusto? che siamo ancora una democrazia?!??!?!?! La Russa vai! mordi! Maroni vai vai scio scio azzanna questi ingrati!” :ilmale: :ilmale: :ilmale:

  16. giulios ha detto:

    @Ginger797
    completamente d’accordo escluso il fatto che se ne debbano andare, il governo invece deve arrivare a fine legislatura anche perchè c’è una bella manovra in arrivo, non vorrai che provvedano altri a farla… :mrgreen:

  17. giulios ha detto:

    @Zerb
    Avevo immaginato avendo visto il video precedente che non lo avesse in simpatia ( magari è disoccupata o precaria e si arrangia partecipando al seggio, si può capire benissimo) e il suo sorriso me lo ha confermato, bellissimo sorriso e grande carattere :ok:

  18. ginger797 ha detto:

    che goduria! che liberazione! ora manca solo che questo governo di buoni a nulla se ne torni a casa! ci hanno fatto perdere anni e anni con solo annunci populisti per i loro elettori creduloni senza fare alcuna riforma! questo paese è immobile, rischia il fallimento, e la colpa è di chi lo ha “governato” negli ultimi anni a barzellette e promesse da marinaio

  19. giulios ha detto:

    @Lele
    Anche da quelle parti, vedendo i risultati e l’enorme distacco si può dire che la grande maggioranza non è come vogliono i luoghi comuni, speriamo che il vento stia cambiando anche lì.
    ciao

  20. lele ha detto:

    giulios
    quasi quasi mi faccio un viaggetto!
    Auguro a de magistris lunga vita!
    (da quelle parti la lunga vita è riservata agli amici e amici degli amici di “papi”di noemi)

  21. giulios ha detto:

    ormai è chiaro che la maggioranza degli italiani è stufa di questa gente, di un capo di governo che si permette anche di offendere milioni di persone ( senza cervello) senza che il maggior partito di opposizione ( si fa per dire) nemmeno si sia un poco sforzato per difendere i suoi elettori, di barzellette, pernacchie e diti medi, di escort e di feste, mentre tante persone non arrivano a fine mese e altrettanti giovani rimangono senza lavoro o sfruttati nella precarietà.
    Milano e Napoli ( con De magistris in testa e il pd a ruota!!), massima goduria.
    stasera grande festa, antipasto di pizza NAPOLI e salame MILANO, poi gamberoni e Muller-Thurgau cantina di Bolzano ( Ezio, avete vino stupendo)
    salute!!
    😀 😀 😀 😀
    :celebrate: :celebrate: :celebrate: :celebrate:

Lascia un commento