eXTReMe Tracker


Warning: mysql_query(): No such file or directory in /home/mauro67/blog.terrorpilot.com/wp-content/plugins/top10.php on line 55

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /home/mauro67/blog.terrorpilot.com/wp-content/plugins/top10.php on line 55

Warning: mysql_fetch_array() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /home/mauro67/blog.terrorpilot.com/wp-content/plugins/top10.php on line 57

Segnalazioni

9 settembre 2006 alle 13:06
swampthing

segnalami

Segnalate qui argomenti che ritenete interessanti, ultime notizie, nel rispetto, ovviamente del regolamento del blog. Non incollate articoli interi ma postate piuttosto il link. Spam e pubblicità gratuita verranno prontamente rimossi. Grazie per la collaborazione. :star:
ps. troverete il link a questo post nella sidebar.

Pubblicato in terrorpilots da swampthing | 747 Commenti »(Letto 37277 volte)

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

747 commenti a “Segnalazioni

  1. X Giulios.
    Sono pienamente d’accordo con te.
    Tutti dovrebbero finire in galera quando sono stati “pescati”.
    Ha ragione Matteo Renzi ad rottamare tutti sti mafiosi vecchi politici.
    Questa è gente che non merita più di ascoltare i suoi disgustosi discorsi.
    Ma credo che per il momento dobbiamo rassegnarsi; speriamo che la sorte cambi nel nostro paese. Altrimenti ci troveremo a pagare per anni e anni, tutta questa “rogna” fatta da questi “magna magna” pagati dalla povera gente..
    Meglio che vada a dar da mangiare alla micia, prima che mi arrabbi :un saluto gigi

  2. giulios scrive:

    @Gigi
    Purtroppo è così, ma ti sei mai chiesto perchè molti se la possono cavare grazie alla prescrizione? Oppure chi viene beccato a falsificare il bilancio non va più nemmeno in galera? ecc ecc.Chi le ha fatte queste leggi? Purtroppo siamo caduti così in basso che, almeno per me, è diventato faticoso anche parlarne perchè in questo paese ormai ci si è assuefatti a tutto, alle peggiori leggi, alla corruzione, all’ingiustizia, alla demolizione dei valori dell’antifascismo ( persino il 25 aprile sono riusciti a togliere), il tutto nel silenzio più assoluto.
    Un mondo di morti viventi.
    ciao

  3. @ Giulios.

    Quella gatta che vedi si chiama ( crinzia) figlia di nina, morta sotto una macchia,dopo aver partorito 3 miciette dentro il mio garage.Assieme a mia moglie abbiamo accudito qeste tre creature di pochi giorni, con uno sforzo compassionevole per farli vivere, cominciando, ad inserirle il latte con una siringa. Dopo tre mesi due di queste le abbiamo date ad una famiglia di campagna, lontano dal traffico. Crinzia che al 4 di settembre farà un anno, è rimasta con noi , e farà per sempre parte della nonstra vita,non la cederei nenche per tutto l’oro che pesa.

    Meglio dedicarsi agli animali che a questa politica sporca.Quando poi vedo, che un politico ha truffato milioni di euro 10 anni fa, viene discolpato per prescrizione. Quello invece, con la medesima accusa di truffa di cinque anni passati dal fatto, viene messo in galera.Se la legge di giustizia è questa, posso dire che anche i mafiosi arrestati dopo 10 anni, colpevoli di truffa, dovrebbero essere fuori per prescrizione.

    Giulios, ho capito , che tieni sensibilà, con gli animali oltre alle persone. Era un po che mancavi dal blog. ciao gigi

  4. giulios scrive:

    bella questa gatta, io i gatti e, in genere tutti gli animali, li amo, sono semplici, ti offrono un’amicizia vera in cambio di un po’ di cibo e di un po’ di affetto, si fidano di te e te lo dimostrano in mille modi, strusciano, ti seguono, ti parlano e stanno con te fino alla fine. Odio invece quelli che li abbandonano, quelli non sono umani, sono i veri animali.

  5. in questo periodo politico,ritengo che meglio dedicarsi dei gatti abbandonati che guardare cosa succede nella politica italiana..

  6. file:///C:/Documents%20and%20Settings/Luigi%20Dorigo/Des ktop/icone%20interessanti/la%20gatta%20sissi.jpg

  7. Salvatore scrive:

    LAVORO | Marcianise – La Competence Emea di Marcianise sull’orlo della bancarotta che rischia, ormai seriamente, di ripetere l’esperienza disastrosa della Ixfin. Una ipotesi scongiurata sino all’ultimo e che sembra si stia inesorabilmente avverando in queste ore. Il management aziendale, rappresentato dal dott. Trombetti, attraverso un comunicato, ha reso noto che a causa di debiti insoluti per svariati milioni di euro, dalla prossima settimana l’80% dei dipendenti (in totale circa 800) resterà a casa in cassa integrazione guadagni straordinaria a zero ore. L’altro 20% a turno dovrà garantire il minimo di commesse ancora da lavorare. Ieri mattina i lavoratori si sono riuniti in assemblea assieme ai tre segretari provinciali di Fim, Fiom e Uilm, Liliana Cacciapuoti, Raffaele Moretti e Giovanni De Pasquale, oltre alla RSU del sito di Marcianise. Tanta la confusione e tensione che si tagliava a fette tra i dipendenti, ma anche nei confronti delle rappresentanze sindacali. Bruciano le promesse, finora non mantenute da parte della proprietà, che aveva parlato sempre più spesso lo scorso anno, di modifica della mission aziendale verso il settore delle energie rinnovabili, in particolar modo di produzione di cellule fotovoltaiche. Progetto che però si è arenato prima di inziare. Come si ricorderà, Competence Emea, venne costituita con un passaggio di azioni dalla vecchia proprietà Jabil (leader mondiale EMS che nel 2008 aveva fuso gli stabilimenti Siemens di Marcianise e Cassina de’ Pecchi a quello proveniente all’acquisizione di più di 500 addetti provenienti dal gruppo Marconi Communications) al fondo statunitense Mercatech per complessivi 1400 unità escluso indotto.
    Lunedi 24 gennaio, a partire dalle ore 7:30 un presidio di lavoratori stanzionerà davanti allo stabilimento di Marcianise sito in via San Giuliano. Un presidio che però non trova tutti d’accordo sullo scopo: chi vorrebbe bloccare solo il transito delle merci e macchinari, e chi, invece, vorrebbe impedire anche l’ingresso dei pochi lavoratori di turno del settore “repair”, ovvero le riparazioni degli apparati di telefonia. Probabilmente il presidio è solo il preludio di una battaglia che i lavoratori vogliono intraprendere per rivendicare il loro sacrosanto diritto al lavoro. Si parla di blocchi del casello autostradale ma anche di azioni simboliche come l’occupazione della Reggia di Caserta ed una protesta davanti al consolato americano a Napoli oltre ad una manifestazione a Roma per costringere il governo nazionale ad interessarsi della questione. Per coordinare la lotta a difesa del proprio posto di lavoro alcuni dipendenti Competence Emea hanno creato un gruppo attivo su facebook: http://www.facebook.com/home.php?sk=group_12301554443514 3&ap=1

  8. Zerb scrive:

    Non perdetevi l’altra faccia della medaglia:
    http://www.youtube.com/watch?v=RrPAO7a9dbI

  9. Zerb scrive:

    Segnalate qui argomenti che ritenete interessanti,……….

    Lotta alla criminalità del governo in carica:

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/11/30/lo-stato-ci-d eve-500-milioni-cosi-le-aziende-che-fanno-intercettazion i-dicono-basta/79579/

  10. Zerb scrive:

    Lega Veneta:
    http://www.unita.it/news/toni_jop/105185/balle_da_leghis ti

    il federalismo ce lo fanno pagare a caro prezzo.

  11. red float scrive:

    Classifica corruzzione nel mondo…ehm,osservate dove siamo messi:

    http://www.transparency.org/policy_research/surveys_indi ces/cpi/2010/results

  12. Zerb scrive:

    Record di vaffan……. sul blog dell’On. Granata:
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/19/la-cosa-giust a/72491/

  13. red float scrive:

    Molto interessanti :ok:

  14. Zerb scrive:

    Dalla quale riflessione ho estratto questo:
    http://www.disinformazione.it/strategie_manipolazione_me dia.htm

    Bonne journèe a touts !!!!

  15. red float scrive:

    Scusate ma dopo aver letto il commento 722 di Zerb una domanda mi sorge spontanea:ma voi della LEGA non vi sentite presi x il culo??

    …(ovviamente no..).

  16. red float scrive:

    Leggete attentamente questo scritto di Elsa Morante.

    Il capo del Governo si macchiò ripetutamente durante la sua carriera di delitti che, al cospetto di un popolo onesto, gli avrebbero meritato la condanna, la vergogna e la privazione di ogni autorità di governo.
    Perché il popolo tollerò e addirittura applaudì questi crimini?
    Una parte per insensibilità morale, una parte per astuzia, una parte per interesse e tornaconto personale. La maggioranza si rendeva naturalmente conto delle sue attività criminali, ma preferiva dare il suo voto al forte piuttosto che al giusto. Purtroppo il popolo italiano, se deve scegliere tra il dovere e il tornaconto, pur conoscendo quale sarebbe il suo dovere, sceglie sempre il tornaconto.
    Così un uomo mediocre, grossolano, di eloquenza volgare ma di facile effetto, è un perfetto esemplare dei suoi contemporanei.
    Presso un popolo onesto, sarebbe stato tutt’al più il leader di un partito di modesto seguito, un personaggio un po’ ridicolo per le sue maniere, i suoi atteggiamenti, le sue manie di grandezza, offensivo per il buon senso della gente e causa del suo stile enfatico e impudico. In Italia è diventato il capo del governo. Ed è difficile trovare un più completo esempio italiano. Ammiratore della forza, venale, corruttibile e corrotto, cattolico senza credere in Dio, presuntuoso, vanitoso, fintamente bonario, buon padre di famiglia ma con numerose amanti, si serve di coloro che disprezza, si circonda di disonesti, di bugiardi, di inetti, di profittatori; mimo abile, e tale da fare effetto su un pubblico volgare, ma, come ogni mimo, senza un proprio carattere, si immagina sempre di essere il personaggio che vuole rappresentare.

    N.B.: Qualunque cosa abbiate pensato, il testo, del 1945,
    si riferisce a Mussolini.

Lascia un commento