eXTReMe Tracker

Tutta la verità sui brogli di Swampthing in Kilombo!

24 novembre 2009 alle 07:42
swampthing

Nonostante il titolo sia ironico, scrivo questo post per dare delle spiegazioni. Me le hanno chieste in pubblico e ho detto la mia per quel che potevo, visto che c’era il “segreto istruttorio” (Jaco indagava). Adesso che pare tutto finito, ne approfitto per raccontarvi la storia. Intera.

Forse molti non sanno che sono stato webmaster su Kilombo per quasi un annetto: tenevo in ordine le cose, aiutavo i redattori, ho persino cominciato un restyling del template. Il mio utente, Swampthing, aveva i poteri di admin, e potevo fare un po’ quello che volevo. Molto potere, molte responsabilità. Tra le responsabilità non richieste mi sono auto inflitto il compito di controllare che gli utenti non imbrogliassero alle elezioni. Infatti finché ero webmaster tutto è sempre filato liscio… alle volte gli impiccioni sono utili. Poi gli impegni mi hanno tenuto lontano da Kilombo, per tornare ora come candidato alla redazione.

Quando sono usciti i risultati sono rimasto di stucco, per due motivi.

1) ero arrivato primo, malgrado la maggior parte degli amici fossero stati bannati dalla piattaforma o semplicemente se ne erano andati perché non si riconoscevano più nel progetto;

2) un perfetto sconosciuto, almeno a me, ovvero Jean Lafitte era arrivato terzo con una valanga di voti.

Allora volevo capire: chi è che ci voleva così bene, a me e a Lafitte? Mi sono loggato e ho tentato di vedere i dettagli delle votazioni, ma non era possibile da semplice utente. Ho aspettato di diventare redattore et voilà, i risultati erano a mia disposizione (non vi spiego come, siete dei lamer). Quindi ho subito contattato Jaco, e gliel’ho detto: “Guarda che io e Lafitte abbiamo una marea di voti falsi!”. Jaco sul momento non voleva crederci, ma poi ha fatto con calma i suoi controlli e ha messo il collettivo a conoscenza dei fatti.

La domanda giusta non era “come fai a sapere dei risultati in anticipo”. Lì ho tirato ad indovinare, come fanno alle elezioni, quelle vere, dove sembra fino allo spoglio dell’ultimo voto che abbiano vinto tutti. In caso fossi arrivato secondo o terzo, avrei gridato ai brogli, così per scherzare: avevo chiesto a qualcuno tra i miei amici se mi aveva votato, visto che a “vincere” ci tenevo, i conti dei voti positivi erano fatti. Quella mattina mai avrei pensato che i brogli potessero essere reali, ma tant’è. Ovviamente appena Jaco ha pubblicato la cosa mi è arrivato addosso un mare di merda, chi l’aveva presa nei denti ha dato sfogo ai suoi più bassi istinti. E te credo, la redazione precedente quasi in toto era andata al voto al grido di “Votate qualsiasi candidato tranne swampthing“. C’è da capirli: ero il candidato della fazione “perdente” all’ultima puntata della blogwar-telenovela. Gli stavo antipatico da quando mi sono schierato all’epoca. Figurati oggi, in redazione. E’ umano. Troppo umano.

La chiudo qui. Sappiate però prima una cosa: se fossi stato zitto, come qualcuno magari avrebbe fatto,  ora sarei stato il vincitore assoluto delle elezioni. Però nella vita bisogna decidere da che parte stare: io ho deciso di stare dalla parte della legalità.

Pubblicato in Gossip da swampthing | 8 Commenti »(Letto 34375 volte)

tn  tags: , , ,

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

8 commenti a “Tutta la verità sui brogli di Swampthing in Kilombo!

  1. Oswaldo scrive:

    Ma perchè tanto casino con sto Kilombo, che tanto nessuno sa cosa sia?

    Nessuno al mondo

    Zero

    Niet

    Non esiste e se esiste non vale e non conta niente

    Quindi basta con queste fesserie assurde!

  2. WebLogin scrive:

    Ben fatto Swa! :clap: …e in bocca al lupo! 😉

    P.S. Questo discorso però sono sicuro che non è di Berlusconi?! :mrgreen:

    Ciao

    Giuseppe

  3. Saamaya scrive:

    nemmeno sapevo fossi su Kilombo.
    ma è per quello che ti sei “pentito”? :applaudit:

  4. swampthing scrive:

    @Barbara

    non durerà ancora molto. promesso. :star:

  5. Barbara scrive:

    Vi prego, vi prego.
    Questo Kilombo è lo spammer della sinistra.
    Ogni tanto qualche blogger che leggo volentieri viene coinvolto in quel casino e allora tocca leggere per giorni e mesi delle beghe e dei litigi di quei quattro gatti che ci sfrantumano le palle da anni. Persino via email mi aggiornavano sui loro litigi continui, finché non ho trovato il modo di cancellarmi.
    Sapete? Dopo anni di questo strazio ancora non ho la più pallida idea di cosa facciano quelli di Kilombo, a parte accapigliarsi tra capetti e leaderini e cacciar via gente dalla porta per farla rientrare dalla finestra.

    Vi prego un’altra volta: leggo questo blog da molto tempo, non costringetemi a toglierlo dal reader. Non tritateci anche voi l’anima con Kilombo, lo spammer della sinistra.

  6. swampthing scrive:

    @er mahico

    se non ci sono persone fidate ogni sistema di voto è vulnerabile. basta registare utenti con blog fake, o impossessarsi di quelli che non accedono più al sistema cambiando le password, come probabilmente è stato fatto.

    il voto palese via email ha i suoi limiti… un amico di korvo pensi che voti me con korvo a fare lo spoglio? io ho i miei dubbi.

  7. er mahico scrive:

    ma non sarebbe giusto, dopo sto ping pong di voti falsi, invalidare le elezioni e rifarne di altre con criteri più solidi e sicuri da eventuali brogli?
    è una domanda tecnica, non politica, se il sistema è così vulnerabile forse si dovrebbe cambiarLo no?
    và bene così? boh, allora è tutto ok, tanto Chilombo non lo leggo spesso.

  8. Davide scrive:

    Cacchio che figata… roba da Intrigo Internazionale. Comunque ci avrei messo la mano sul fuoco che avresti denunciato i voti falsi…

Lascia un commento