eXTReMe Tracker

Un vincitore, 60 milioni di sconfitti

15 dicembre 2010 alle 11:05
calogero

fiducia_roma.jpg

B. ha vinto
. Fini non ce l’ha fatta. E lo si capiva pure dal tono della voce, con cui ha letto il risultato della votazione, che si trattava di una sconfitta bruciante. Il potere contrattuale del nano è superiore a qualsiasi progetto politico alternativo.
Eppure credo che ieri l’unico a vincere sia stato lui e chi mangia con lui al suo tavolo. I manifestanti in giro per Roma ieri, erano il simbolo delle promesse non mantenute e delle riforme sbagliate. Terremotati traditi, immondizie non raccolte, studenti incazzati. Tutti insieme e sottolineare che il nano è un incapace. Il centinaio di parlamentari persi per strada sono la prova provata del fallimento politico di questo governo, che adesso sarà appeso alla buona salute e allo zelo di tutti i suoi parlamentari, che dovranno essere sempre presenti. Basteranno tre franchi tiratori al primo voto non palese, basterà che qualcuno sia al cesso o a letto con la febbre. Il prezzo del ricatto del singolo sarà altissimo. In una parola sarà impossibile governare. Si andrà avanti a colpi di fiducia o con un allargamento della maggioranza ai casinisti che ovviamente tireranno sul prezzo come solo i democristiani sanno fare.

Era brutta prima, ma adesso la vedo ancora più nera. Meglio le elezioni?

Pubblicato in Berluscones da calogero | 39 Commenti »(Letto 8539 volte)

tn  tags: , ,

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

39 commenti a “Un vincitore, 60 milioni di sconfitti

  1. ezio scrive:

    @porto
    hai ben visto che quei 4 gatti, si sono SUBITO ridotti, difronte al voto………………..e fini se n’e’ accorto. Silvio…………………piu’ cercano di buttarlo giu’……….piu’ si tira su………………. :mrgreen:

  2. ezio scrive:

    @lele
    il mio discorso lele, si concentrava sul fatto, che quando il problema s’ingrandi’ sia pure per un tempo abbastanza contenuto, la tua sx o quella di LORO, ribadiva di continuo il concetto che la fatidica bossi fini, non si fosse MAI applicata. Quindi, in quel sottofondo di………………..anche i grandi dell’opposizione la pensano in maniera selettiva, riguardo l’immigrazione.
    Non e’ utopia organizzarsi e andare a ricercare forza lavoro. I manager possono anche lavorare qualche volta no? Ma almeno QUELLA forza lavoro, oltre il lavoro, avrebbero anche un tetto. Oppure sarebbe una cosa tanto stronza.

    scusa per la ripetizione del comm. ma m’e’ partito come un razzo senza mia intenzione……….

  3. ezio scrive:

    @lele
    il mio discorso lele, si concentrava sul fatto, che quando il problema s’ingrandi’ sia pure per un tempo abbastanza contenuto, la tua sx o quella di LORO, ribadiva di continuo il concetto che la fatidica bossi fini, ninììon si fosse MAI

  4. lele scrive:

    ezio
    che sia stato il porporato o quello ,di bianco vestito,che si affaccia alla finestra o il francescini o il supino bersani ad invocare,come dici tu,l’applicazione di una legge che di fatto istituisce il “caporalato”nei paesi ad alto tasso migratorio non solo non risolve il problema ma ripromuove la tratta dei “negri”:chi ha bisogno della badante,del manovale edile….va sul posto a cercarlo?
    Il problema dei migranti è stato risolto,si fa per dire,con la bossi-fini,i campi di identificazioni(concentramento)e ultima e miglior pensata i respingimenti perchè affondare le navi o i gommoni inquinava il mare con i cadaveri,meglio mandarli nel deserto,almeno li servono a concimare l’arida sabbia!
    Se questo è il metodo con cui si rispettano i diritti umani hai ragione tu!

  5. giulios scrive:

    ..non avevo afferrato la portata di tal disegno

  6. giulios scrive:

    Sig. Porto,
    certo che le consento, ci mancherebbe..

  7. Porto scrive:

    Questo è il suo dilemma egregio Giulios, si ricordi che :
    “I nostri valori ci obbligano a compiere in Italia una grande rivoluzione liberale per mettere la persona ( Silvio I) prima dello Stato”

    Altrimenti che rivoluzione Liberale sarebbe, mi consenta eh !

  8. Zerb scrive:

    @ giulios
    se posso rispondere per Porto, conoscendolo da un pezzo…….
    50 e 50 (forse 30 a 70)
    A buon intenditor………….

Lascia un Commento