eXTReMe Tracker

Buon Natale?

24 Dicembre 2010 alle 22:38
swampthing

A parte il fatto che è una cosa vergognosa che Natale caschi di sabato, vi auguriamo buone feste. :antix:

Pubblicato in A caso da swampthing | 33 Commenti »

tn  tags:

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

33 commenti a “Buon Natale?

  1. giulios ha detto:

    Ezio,
    non giudico la popolazione che guarda certi programmi, mi dissocio semplicemente, non sopporto invece tutti i discorsi dei vari presidenti e uomini politici che trasmettono in questo periodo, solite frasi, soliti discorsi che non dicono niente, non sopporto i preti, cardinali ecc che vogliono fare politica ( e negano di farla), sempre a favore di una sola parte.
    ma lasciamo stare, almeno oggi facciamo un brindisi, ciao.
    :celebrate:

  2. ezio ha detto:

    @giulios
    aggiungo, che se parli di stronzi e sempre quelli, che rappresentano la tv odierna, mi sta anche bene, ma da incolpare, sarebbe tutta la popolazione che li guarda e non chi li propone. Io l’ho guardata per i 120 secondi che mi dividevano dalla fine dell’anno, questo per stappare puntualmente e non per altro.

  3. ezio ha detto:

    @giulios
    hai ragione. Cazzo, quando c’era mortadella al governo, le televisioni si trasformavano in spettacoli MAI visti, e quelli che nomini tu, erano spariti dalla circolazione……..menomale che mortadella…non c’e’ piu’

  4. giulios ha detto:

    ieri sera, forzatamente, sono stato costretto a dara una saltuaria occhiata ai soliti programmi che, puntualmente come l’influenza stagionale vengono trasmessi per festeggiare (” festeggiare” , avete capito bene) l’anno che verrà, ho visto i soliti personaggi che infestano le nostre tv da mattina a sera, mi sembra di avere intravisto anche alemanno, tutti intenti a fale la loro parte, divertimento forzato, sorriso falso, il tutto davanti a folle forzatamente festose, mi ricordano un po’ la cena di fine anno di fantozzi, l’orchestra del titanic, rompimento di palle unico, squallore, noia mortale. Tutto questo mentre bagnasco se la prende con chi sparge pessimismo e si permette di criticare questo governo ( lui non ha problemi di arrivare in fondo al mese) mentre le solite frasi fatte di tutti gli anni risuonano nel messaggio presidenziale, aiutare i giovani che sono il futuro, ma il loro futuro viene spezzato mentre lui firma. Come viene spezzato il futuro di precari, di ricercatori, di insegnanti, con tagli mai visti nella scuola, nella ricerca, nella cultura ( ma le scuole private non hanno problemi, vero bagnasco?), l’evasione fiscale ( furto di alcune categorie a danno di altre) è aumentata così pure il costo della vita,mentre ” il miglior governo degli ultimi 50 anni” sta a guardare, ricchi sempre più ricchi, poveri sempre più poveri, opposizione inesistente.Ci aspettano tempi duri ( mille euro a famiglia per il prossimo anno ma saranno di più), coraggio, meno male che silvio c’è!
    Buon anno a tutti.

  5. ezio ha detto:

    @darlene66
    sembra proprio di si, complimenti e tanta felicita’.
    Buon anno

  6. darlene66 ha detto:

    @Gigi.
    San Silvio martire della spazzattura?Nooooooooo!E poi Noooooooooooo!Anche sul calendario?Nooooooooooooooooo! :no: :no: :no: :no: :no:
    Perchè bentornata tra i maschi?Spero di non essere l’unica donna del blog.
    O si???????

  7. Ben tornata fra i maschi , Darlene 66.
    Non sono mai andato in pellegrinaggio: però sarebbe bello vedere san Gennaro in mezzo a tanta spazzatura: tu che ne dici? Speriamo invece che san Silvio faccia il miraccolo, allora si che si potrebbe adorarlo e onorarlo per i suoi atti di culo. il sangue del santo si discioglie ogni qualvolta che che il vescovo :prete: lo sbatte. Silvio che a tanti ha sbattuto le palle , chissà se lo faranno santo? Auguroni donna dal grande spirito, prega anche tu con i creduloni napoletani. Ciao aguri sinceri .Gigi

  8. ezio ha detto:

    @giancarlo ant……..
    ed io non ti condanno certo, per la tua visione del natale. L’importante e’ capirsi.
    Ora attendo la pasqua, chissa’ chi troverai, da festeggiare al posto della ressurezione.
    buona giornata

  9. darlene66 ha detto:

    @Gigi.
    Ciao gigi,hai passato un buon Natale?
    Volevo solo dirti che in pellegrinaggio,la gente con la mente bacata,andava e và,anche ad Avetrana.Più imbecilli di così!!!!!!! :no:

  10. darlene66 ha detto:

    @spartaco.
    Vittorio Emanuele II,mi ricorda,in parte,qualcuno.Per caso,era ancheCavaliere?
    Hai dimenticato di menzionare i”Rimasugli”dei Savoia,Quel pezzo di [email protected]@@a
    Di Vittorio Emanuele,residente in quel di Corsica,e quell’intelligentone di suo
    figlio,Emanuele Filiberto,spazzattura pagata profumatamente dalla RAI,con i nostri soldi.

  11. lele ha detto:

    gigi
    i libri di storia sono(non tutti) come il catechismo:la raccontano come vogliono che noi la crediamo e gli insegnanti(non tutti) come i preti.La realtà viene mistificata e,se qualcuno la documenta, neghiamo, oppure il dubbio ci assale:essere pirla o non essere pirla?
    buon anno te l’ho già augurato,non mi rimane che buona befana,che ti porti,nella calza lunga e un pò puzzolente,tre mandarini e alcune castagne bollite due volte!(come le portava a me da bambino!)

  12. Il risultato è sotto gli occhi di tutti ,Zerb, ci vorebbe un Breschi per mettere a posto l’Italia.Ciao tutto bene?

  13. Zerb ha detto:

    Dapprima i Savoia….poi Benito……poi i democristiani, a seguire craxi, poi altri democristiani più o meno mascherati, ora un grumo di liberismo privato e personalista……….
    Il risultato è sotto gli occhi di tutti:
    – bancarotta in vista
    – diminuzione costante del tenore di vita per la stragrande parte della popolazione
    – ricchi sempre più ricchi
    – nessuna strategia economica e sociale nemmeno per i prossimi due anni.
    Non so se e quanto sia importante avere un leader-padrone, ma credo fermamente che su questi binari non si arrivi lontano.
    Qualcuno ha mai pensato di cosa e come vivranno figli e nipoti prossimi?
    Su, fate uno sforzo, ci vuol poco a capire che sono nella merda fino al collo.
    I sacrifici li dobbiamo far tutti, ad iniziare da chi se lo può permettere:
    tasse ai ricchi…è così scandaloso?
    Nessuno li ridurrà in miseria, ma è lo STATO che deve fare le leggi, non i ricchi che sono fuori dal mondo reale.
    Guardate cosa avviene in U.K.:
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/12/27/gran-bretagna -vacilla-la-coalizione-di-governo/83727/

  14. Sempre buono Lele:
    Grazie per il buon anno.Prima di tutto non credo ai miraccoli , credo invece che qualunque cosa in cui scrivo ,trovi sempre il mottivo di mettermi in’imbarazzo . Io quando ero giovane al ginasio, sulla storia, si studiava anche la vita di Umberto primo , un re che a suo tempo ha anche governato bene, rispetto al re Vittorio Emanuele terzo re d’italia.Il codardo, è scappato l’asciando la patria in mano ai tedeschi .Quel pavido si ,che mi ricordo non è stato buono con nessuno, dal resto i nani sono sempre stati egoisti e cattivi, lo hai detto più volte anche tu se non sbaglio,ha ha ha..
    E sempre un piacere conversare con te ,anche se la pensi in modo diveso.Ciao gigi…

  15. Spartaco ha detto:

    Denis Mack Smith, grande storico contemporaneo studioso del Risorgimento italiano, ha scritto il libro ” I Savoia “, storia dei re d’Italia. A tal proposito una recensione di Ugo Volli (Bollettino “Il Circolo” del novembre 1990, n. 126)
    ——————————————————————————-

    Mack Smith ha potuto così leggere, fuori da ogni censura, i telegrammi, le note diplomatiche e i rapporti segreti che gli ambasciatori dei vari Paesi inviavano ai loro governi. Relazioni che mettono a nudo la realtà semifeudale di una monarchia, solo formalmente costituzionale, retta invece da sovrani dispotici e totalmente irresponsabili.

    Per esempio Vittorio Emanuele II, considerato “un re galantuomo”, fu tutt’altro che tale, invischiato com’era in volgari tresche amorose, oltre che in indecorosi traffici finanziari. Troppo incolto e meschino per il Risorgimento al quale aveva legato il suo nome, si rivelò oltretutto un insaziabile divoratore del pubblico denaro.

    Il figlio UMBERTO I – “il re buono” si macchiò d’infamia ordinando al generale BAVA BECCARIS, poi decorato, di prendere a cannonate la folla milanese scesa in piazza a chiedere pane e lavoro. Uomo senza carattere di un’ignoranza abissale (non aveva mai letto un libro in vita sua!). Umberto I aveva due uniche passioni: le imprese coloniali e le più azzardate operazioni bancarie.

    Con VITTORIO EMANUELE III – “il re soldato” scorre quasi mezzo secolo di vita nazionale sino alla catastrofe. Debole, cinico, sleale, non seppe opporsi alla marcia su Roma, e lasciò regnare Mussolini al suo posto, convinto di aver trovato il primo ministro “forte e capace, un vero gentiluomo”.

    UMBERTO II – “il re di maggio” più che principe ereditario era noto alle cronache mondane come “Prince d’amour” per le sue avventure da play boy con le attricette. Con il suo esilio in Portogallo, si chiude ingloriosamente la parabola della più antica dinastia d’Europa.

  16. lele ha detto:

    gigi!
    tu si che ragioni!non come il giancarlo che sragiona!
    infatti ci sono comitive da tutte le regioni italiane che vanno in pellegrinaggio al pantheon per chiedere il miracolo al re umberto primo e recitano:ho re buono fai sparire gli anarchici,i comunisti e quanti non votano pdl e lega!
    in alternativa c’è il pellegrinaggio a lourdes o a qualche altra madonna,sempre per lo stesso miracolo!
    come vedi non hai che l’imbarazzo della scelta!
    Buon anno!

  17. Difatti Umberto primo, da tanto cattivo che era , l’hanno descritto (il re buono) .A tutt’oggi tanti ospedali ,strade, scuole ,sono intitolati a suo ricordo .I Napoletani lo ricorderanno sempre. Dell’anarchico Bresci , si ricordano solo gli anarcoidi. Grande il Re UMBERTO PRIMO ,la sua tomba si trova nel Panteon a Roma : Mentre Bresci non si sà neppure se si è impiccato da solo o se si è voluto farsi aiutare..Questo è quello che penso io, e lo dico io..

  18. Giancarlo Attena ha detto:

    Il Natale, per le mie idee e i miei ideali, è il 10 Novembre…
    A GAETANO BRESCI, il cui coraggio sempre ci rammenta che non c’è oppressione tanto grande da non poter essere spazzata via dal vento dell’Ideale. I compagni ti ricordano.
    :star:

  19. Giancarlo Attena ha detto:

    Si ezio hai ragione correggo il mio commento e lo scrivo meglio.

  20. ezio ha detto:

    @giancarlo
    scusa della consonante erroneamente aggiunta.

  21. ezio ha detto:

    @giancarlo antenna
    il mio commento, era basato sul fatto che tu consideri persone con idee e ideali, SOLO chi il natale lo festeggia il 10 di novembre.Questa non e’ presunzione?
    Io non ho mai delegato nessuno a dire le cose che penso io, sono abituato a farmi i cazzi miei con la “MIA” testa, e senza la convinzione, di agire nella maniera piu’ perfetta e di dire certezze assolute.
    Ma forse ho letto male e allora ti chiedo scusa.

  22. Giancarlo Attena ha detto:

    Ezio, questo è il tuo principale problema: che vuoi far dire e pensare agli altri quello che non dicono e nemmeno pensano.
    io dico quello che penso io, tu devi dire quello che pensi tu, senza dire quello che secondo te pensano pensano gli altri. E’ troppo comodo così.
    le idee devono essere le tue e non quelle che secondo te pensano gli altri.
    Quello che penso io lo dico io.
    Quello che pensi tu lo dici tu.
    Che fai leggi pure nel pensiero adesso?
    E questa è presunzione!
    Ognuno cerca di diffondere un buona fede le PROPRIE idee.
    Chiumque potrebbe dire le cose più obbrobriose affermando che lo pensano gli altri, ma non’è corretto. Sarebbe troppo comodo.

  23. ezio ha detto:

    @@
    tutti gl’altri sono stronzi perche’ lo festeggiano il 25 dicembre………..

  24. Giancarlo Attena ha detto:

    Il Natale, per noi che abbiamo idee e ideali, è il 10 Novembre…
    A GAETANO BRESCI, il cui coraggio sempre ci rammenta che non c’è oppressione tanto grande da non poter essere spazzata via dal vento dell’Ideale. I compagni ti ricordano.
    :star:

  25. er mahico ha detto:

    auguri compagni :mrgreen: :ok:

  26. ezio ha detto:

    @lele
    ti ringrazio e ricambio.

  27. ezio ha detto:

    @pippo
    solitamente, a cagare si vca col :cul: tu esibizionista riesci a farlo con la bocca. I comunisti…quelli veri non bamboccioni…rispettano gl’altri. Impara da loro e non essere autodidatta che fai la figura del cazzo.

  28. Giancarlo Attena ha detto:

    Auguri Comunisti.
    Li ho ricevuti da un Grande Comunista e sono gli unici auguri che gradisco e concepisco.
    HASTA LA VICTORIA, SIEMPRE, COMANDANTE CHE GUEVARA.
    :cccp:
    :star:

  29. pippo ha detto:

    cancelliamo il natale. :vescul: :666:

  30. lele ha detto:

    a tutti i sinistroidi,destroidi,legaioldi laicamente auguro buone feste!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento