eXTReMe Tracker

E’ il 16 marzo e tutto va bene!

16 Marzo 2006 alle 10:15
calogero

Il leader di An Gianfranco Fini riconosce al premier di avere esposto bene i risultati del governo. Ma lo critica perché, “ha dato l’impressione di credere che tutto vada bene. Ha cercato di essere promosso con il massimo dei voti e la lode. Un eccesso, perché i tanti elettori ancora indecisi sanno che nella nostra società ci sono ancora molti problemi”
Pier Ferdinando Casini, presidente della Camera e alleato alla Casa delle libertà, critica il premier: “Un’occasione mancata. E’ stato un dibattito del passato e sul passato”.
Calderoli intanto a Matrix: “La legge elettorale l’ho scritta io ma è una porcata fatta per mettere in difficoltà una destra e una sinistra che devono fare i conti con un popolo che vota”.
[repubblica]

E’ il 16 marzo e tutto lascia supporre che nella CdL ci siano le prove generali di evacuazione della nave che affonda (lo ha detto anche berlusconi). Si salvi chi può!
Speriamo però che per il capitano non ci sia la scialuppa pronta.

Pubblicato in Politica, Vita quotidiana da calogero | 11 Commenti »

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

11 commenti a “E’ il 16 marzo e tutto va bene!

  1. fydel ha detto:

    In effetti, per la prima volta nella mia vita concordo con calderoli. Questa legge elettorale e’ una porcata. Prodi dovra’ gestire la sua maggioranza con una cautela estrema, mentre per la CdL prevedo un’opposizione del peggior tipo. La Lega, l’ha gia’ detto, se ne stara’ per conto suo (con la Padania che sparera’ titoli contro tutto e tutti). UDC e AN passeranno una legislatura a raccattare voti, sperando di essere i leader del centrodestra alle prossime elezioni. E forza italia sara’ la grande incognita del futuro politico italiano. Abbandonata dal suo duce (che prima o poi si ritirera’ a vita privata), e dai suoi alleati, come fara’ ad andare avanti? Io bondi e schifani che gesticono il 20% dell’elettorato non ce li vedo proprio.

    Con il costante “sfondo”, naturalmente, di Pannella :rasta: in sciopero della fame 🙄

  2. Pasalgo ha detto:

    Considerato e appurato che le leggi non si fanno a caso , ma con precisa intenzione , sarebbe opportuno domandarsi quale che sia questa “intenzione” anche e soprattutto perchè potrebbe o dovrebbe tramutarsi in “conseguenza” all’ insediamento del nuovo governo .. Forse che si tratti di un sistema per dare instabilità al paese? Forse che ci sia la precisa intenzione di avere un governo a breve termine , qualunque sia il suo colore , per poi spingere nuovamente i partiti verso una coeseione maggiore in nome della stabilità politica? Il presente è già passato nelle menti di quelli che ci governano.. Giocare d’ anticipo è importante e lo sarebbe ancor di più se lo facessero i giornalisti .. che non si sa a quali farfallette diano la caccia di questi tempi!
    Insomma .. Ai politici io non ci credo più , ma alla Politica, anche se qui si gioca a scacchi..

  3. calogero ha detto:

    Guardando la tabella si evince che in effetti la soglia di sbarramento non è così come sembra se in effetti con l’1% l’udeur ha 7 seggi stimati. Mi sa che Calderoli ha detto l’unica cosa giusta in 5 anni di legislatura: questa legge elettorale è una porcata.
    Comunque i radicali da un punto di vista economico sono davvero anomali con la sinistra ma anche con la destra berlusconiana che si è soprattutto preoccupata di mantenere intatti i privilegi delle caste professionali e i suoi monopoli, che davvero hanno poco a che fare con il libero mercato. Anzi mi sa che per berlusconi il libero mercato è ancora più pericoloso del comunismo!

  4. fydel ha detto:

    +I Radicali non erano mai stati a sinistra, sostanzialmente perche’ contrari alla politica economica. Non molto tempo fa stavano per stringere alleanza con berlusca. Hanno cambiato idea per i temi “etici”, ma soprattutto perche’ cosi’ erano sicuri di stare dalla parte vincente. Ma alla fine le leggi piu’ importanti del governo sono le finanziarie. E li’ Prodi si dovra’ confrontare coi 25 seggi RnP (che conoscendo i radicali saranno gli unici in aula, mentre gli altri si assentano). I radicali li ho sempre stimati, e mai votati. Questa volta cade un po’ pure la stima.

    + L’assegnazione dei seggi e’ un po’ piu’ complicata dello sbarramento. Non ero in italia quando e’ stata riformata la legge elettorale, non so bene come funzioni. Pero’ puoi vedere su http://www.repubblica.it/speciale/2006/elezioni_sondaggi  /index.html?ref=hppro, che l’ 1% dell’UDEUR gli garantisce ben 7 seggi. E per i partitini che stanno allo 0.01%, ci sono altri posti da barattare. C’e’ gente che si mobilita e crea un partitino anche solo per poter barattare una sediola in giunta provinciale alle prossime elezioni locali. E’ un lavoro pure quello (io ne conosco diversi che lo fanno, e ci campano pure bene). :sifone:

  5. calogero ha detto:

    La rosa nel Pugno aveva solo una collocazione giunti a questo punto: a sinistra. Visto il tradimento di Berlusconi anche sulle pratiche più liberali che ci dovrebbero essere da parte di uno che vuole fare il liberal, come pacs e legge sull arocreazione.
    Se non sbaglio c’è una soglia di sbarramento del 2% per i partiti inseriti in coalizione, quindi l’UDeur potrebbe protare voti e non prendere un cazzo. Ide per gli altri, no?

  6. fydel ha detto:

    Con una Cdl che litiga, i quotidiani di destra che vaneggiano (certo pure quelli di sinistra), e gli istituti di sondaggio che si inventano le statistiche, oserei affermare che e’ quasi fatta. Non sono superstizioso (ci mancherebbe), e sparo il pronostico piu’ facile: Prodi vincera’.

    Detto questo, mi chiedo se era proprio necessario accettare nell’alleanza la processione dei partitini in cerca di poltrone. Davvero aiuta lo 0.4% dei clienti del partitino di craxi? C’era bisogno di allearsi coi partiti delle squadre di calcio? Per me, Prodi doveva approfittare del largo margine per prendere a calci in culo pure l’UDEUR. Diciamo che la rosa nel pugno si poteva pure accettare (anche se i radicali che inseguono poltrone davvero non si erano mai visti), ma tutti gli altri? A me da fastidio sapere che craxi si fara’ dare qualche incarico pagato dal governo, o che quelli di “Forza Roma” potranno avanzare delle richieste sulla base delle loro poche migliaia di voti. E mi da pure fastidio che nell’unione ci siano partiti “parziali”, dichiaratamente nati per garantire gli interessi di alcuni (come Partito pensionati).

    Avere tanti partitini e’ bello, vuol dire che c’e’ tanta gente che ha idee diverse e che le vuole proporre. Insaccarli tutti in un’alleanza, invece, vuol dire fare la fila davanti alle poltrone.

    Insomma, il 9 aprile sono pronto a celebrare il funerale politico di Berlusca (sono pronti pure in CdL), pero’ con un po’ di amaro in bocca. 😐

  7. er mahico ha detto:

    “Le Monde” (Francese) diceva nelle sue prime pagina che era imminente una dimissione del governo e elezioni anticipate gia’ nel 2002.
    La pocchezza dei risultati e le componenti del governo che remavano contro avrebbero dato ( a un capo responsabile) il dovere MORALE di sciogliere il governo. almeno per salvare la barca e portarla con DIGNITA’ a un porto sicuro.
    Ma una larva umana come Berlusca aveva ancora leggi da fare per se’ a quei tempi. quindi una barca in tempesta con buchi da tutti i lati si lascia pure affondare,…. giusto il tempo di saccheggiare le stive con un panfilo con bandiera delle isole Cayman….
    :twisted::twisted::twisted:

  8. amaryllide ha detto:

    figlio di mignotta com’è, il capitano ha già fatto chiamare la servitù che lo verrà a prendere col panfilo…. come i capitani veri affondano con la nave, così i politici veri quando perdono si assumono le loro responsabilità e se ne vanno… ma :berluska:non è nè un capitano, nè un politico, nè una persona responsabile, nè un uomo vero, per cui…

  9. calogero ha detto:

    A me sembra un regolamento di conti. Sembra che si stiano preparando a un dopo berlusconi che ormai è imminente.

  10. Andrea Rendi ha detto:

    Be’, almeno una scialuppa pronta io la lascerei.

  11. swampthing ha detto:

    i segnali delle falle nello scafo della CDL ci sono da mesi…
    sono che litigano su tutto e si fanno dispetti per accaparrarsi un voto in più a scapito degli alleati… :sifone:

Lascia un commento