eXTReMe Tracker

Istigazione ovina

3 Ottobre 2008 alle 09:34
qirex

Capita che a volte sono un po’ “assente” causa lavoro all’estero. Ma ci sono buone abitudini che non perdo mai, una di queste è andare a visitare oltre il nostro blog, anche il blog di Alessio in Asia.
Da Alessio, ho trovato un interessantissimo video di un suino, che mostra cosa vuol dire istigazione all’odio razziale. Il suino in questione è il vice sindaco di Treviso, Giancarlo Gentilini. La location è il palco della Festa dei Popoli Padani, tenutasi a Venezia in settembre. In un tripudio di bandiere padane si sente il suino di cui sopra vomitare insulti e improperi contro gli extracomunitari, nessuno escluso. Lo schifoso, invita i suoi concittadini padani a mandare a pisciare gli extracomunitari nelle loro moschee. A me questa cosa fa sinceramente ridere. Parla proprio lui, vicesindaco di una città che una volta l’anno si trasforma in una vera e propria latrina a cielo aperto, in occasione dell’Ombra Longa, dove la gente che piscia e vomita per strada è 100% padana.
Ma non mi va di commentare il video in ogni suo passaggio, preferirei commentare un film pornografico amatoriale piuttosto. Quello che voglio fare è invitare tutti, compagni e non, a riflettere sulla possibilità che le cose dette dal suino, siano fatte concretamente dalle pecore che lo stavano a sentire. Si sa che gli elettori destri non brillano in intelligenza. Abbiamo assistito all’escalation fascista, non vorrei proprio assistere a quella leghista, anche se in qualche caso è già iniziata.
Comunque a scanso di equivoci la Procura di Venezia ha aperto un fascicolo a carico del maiale, giusto per verificare se c’è qualche reato o no. Speriamo bene, anche se sappiamo tutti che finirà in un buco nell’acqua.

P.S.: il video lo trovate qui
ale1980italy.wordpress.com/2008/09/26/populismo-nazista- in-italia/

P.P.S.: come la prenderanno i padani quando scopriranno che il governo nano sta regalando 140 milioni di euri al comune di Catania per evitarne il fallimento?
Sveglia!

Pubblicato in Orrore, Povera Italia da qirex | 114 Commenti »

tn  tags: , , , ,

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

114 commenti a “Istigazione ovina

  1. Krasnaya Ploschad ha detto:

    Sudoaddosso,
    solo perchè uno è bravo ad organizzarsi la vacanza da solo, con i propri soldi, spendendo una inezia, ti rode tanto il culo?

    Vai nella tua bella agenzia, fatti spolpare vivo per fare una vacanza di merda in un villaggio strapieno di italiani dove il top si raggiunge con il trenino intorno alla discoteca sulle note di “Maracaibo, mare forza nove!!!”.

    Per inciso, oggigiorno le agenzie non fanno altro che quello che potresti benissimo fare tu…cioè non tu, ma qualsiasi altro con un quoziente intellettivo al di sopra della demenza: andare su internete e prenotare.

  2. Silvio ha detto:

    x francesca
    non conoscevo gli A67, mi sono informato e devo dirti che a me non piace tanto sto genere musicale, né nella tecnica, né negli intenti, che comunque apprezzo e rispetto. Ascolto tutt’altro devo dire, non amo molto la cantata napoletana in realtà. Anche perchè ne ho le orecchie sature dalla mattina alla sera dato che noi palermitani siamo fanatici della musica e cultura napoletana. Non mi gusta tantissimo nemmeno l’idea di una musica di protesta, o di denuncia, come quella degli A67, ma non per un motivo particolare, anche perchè mi rendo conto che parte dell’arte è denuncia e protesta verso la società, mentre io prediligo l’arte che si distacca dalla società e che per questo è creatività pura perchè non influenzata da nulla se non ché l’artista stesso. E a mio avviso un artista prepotentemente appartenente a questa categoria è Battiato, anche se, a conferma della bellezza dell’apertura mentale, ha fatto anche lui un paio di canzoni politiche (o sociali, o comunque con tematiche attuali) magistrali. Per denunciare preferisco molto di più la satira, e in particolare quella di Luttazzi. (Genio, fra l’altro è un gran bravo compositore, non so se hai avuto modo di ascoltare i suoi due album…)

  3. Silvio ha detto:

    Scusate lo strano bis… Ecco spiegato il motivo….. :sifone:

  4. Silvio ha detto:

    Attento sudedoss a parlarmi in un momento così delicato della giornata, il Crepuscolo…. Mi sto trasformando da centrosocialista con kefia al collo a fighetto borghese discotecaro con telefonio “yeah” e scarpe Prada incorporati. Quando poi la luna è piena mi traformo, sono il fighetto mannarooooooooo!!! Uuuuuaaaarrrrggghhhh mi sto traformandddrrrgggaghhgauguaghagbbbllllblblblbl!!!!
    PS Ah comunque a Londra non ci si va in fionda, ma ci sparano tutti da un cannone gigante. Speriamo abbiano almeno messo Giuliano Ferrara così atterriamo sul morbido…. E fra l’altro ci offrono anche il servizio di rimbalzare per poi riatterrare direttamente all’alloggio. :banana: :sifone:

  5. Silvio ha detto:

    sudedoss non ti consiglio di parlare con me a quest’ora di sabato perchè sono nella fase di transizione. Mi sto trasformando da centrosocialista con kefia a fighetto borghese discotecaro. Sono il fighetto mannaro, appena la luna è alta in cielo mi trasformo completamente, con telefono e scarpette prada incorporate. Poi la mattina mi sveglio senza sapere perchè in un centro sociale.

  6. sudedoss ha detto:

    sivietto
    spera soltanto che a palermo mettano tutto il carburante che serva per raggiungere londra

  7. Silvio ha detto:

    “bla bla bla bla bla bla bla” ecco moltiplica questo all’infinito e avrai l’effetto sonoro che la gente percepisce quando ti ascolta.
    “bla bla bla bla bla bla bla” mentre questo è il suono che tu percepisci quando gli altri ti parlano.
    Con l’unica differenza che tu sei un fanfarone e gli altri no.

  8. sudedoss ha detto:

    dunque,
    vai a londra con un volo lanciato con la fionda da Paaalermo (baciamo le mani).
    io avavo calcolato 35£, tu 26£ non mi sembra una grande differenza di cui vantarsi.
    prova a rivederti i cambi
    venerdi 10 era : 1 euro=0,7980 – STERLINE
    non proprio conveniente
    Per aiutarti a non morir di fame, mi dispiacerebbe che su i principali tabloid inglesi appaia la notizia di un italiano è stato trovato in stato confusionale perche non mangiava da giorni, un double cheeseburger ti costa £1,19, con i soldini che hai in tasca te ne compri 174.

    poi non commenti la frase finale, perche fino a quando c’è da spandere merda sul capitalismo, tutti in prima linea, poi li tutti con gli abitini e le scarpine firmate. il cellulare alla moda, e si va a fare esperienza in un vero paese capitalista. (i paesi comunisti possono aspettare)
    incoerenti, siete la specie peggiore!

  9. Silvio ha detto:

    Coglioncello, guarda che a Londra non c’è solo Heathrow come aeroporto, ne hanno altri 4 (non come la mia amata – ma chi te l’ha detto? – Palermo, che ne abbiamo uno e fa pure schifo) e andare da Stansted (l’aeroporto base di Ryanair… sì ci vado con Ryanair va bene?? Secondo te l’aereo cade?? Anche secondo Studio Aperto…) per arrivare a Londra costa al massimo 13 pounds (10 col pullman). Non dormo sotto i ponti anche perchè morirei di freddo (potrei farlo in estate, e lo farò prima o poi perchè di sicuro non mi pigliano a calci nel culo come farebbero in Italia). 1 euro vale all’incirca 1,25 gdp (sai che vuol dire vero? chiedilo a Mimun) quindi fatti il conto se sei capace. Ma ti pare che faccio i viaggi alla cieca, solo perchè mi faccio qualche spinello qua e là?? Per essere più precisi non spenderemo più di 260 euro a testa, esclusi cibo, souvenirs, varie ed eventuali, quindi se si vuole spendere poco basta volerlo. E per tua semplice informazione per questo viaggio i miei genitori non hanno uscito e non usciranno una lira.
    Quindi, cazzone, prima di sparare cazzate collega il cervello con la bocca. Non sai manco quello che dici, figuriamoci se sei affidabile su argomenti più complicati. Ciao vatti a lavare il cazzo con l’amido và così la tua bella è contenta anche se sei un idiota.

    PS “Ma poi quello che non capisco, credi nella sinistra, nel comunismo, ti piace la tua Palermo, e mi vai a Londra? Nodo finanziario europeo? Non vuoi fare una bella esperinza in un bel paese comunista? (a tua scelta), cosi poi torni e ci racconti tutto?” queste sono solo cazzate, scusami se non mi abbasso nemmeno a commentare….

  10. sudedoss ha detto:

    Vedo che sei saggio e dormi in riva al Tamigi.
    oppure hai la carta di credito di papa che copre tutto.
    300 euro sono meno di 250 sterline, sosltanto per andare e tornare da londra a Heathrow spendi non meno di 35£, a meno che tu non vada a piedi.

    Ma poi quello che non capisco, credi nella sinistra, nel comunismo, ti piace la tua Palermo, e mi vai a Londra? Nodo finanziario europeo?

    Non vuoi fare una bella esperinza in un bel paese comunista? (a tua scelta), cosi poi torni e ci racconti tutto?

  11. Silvio ha detto:

    Perchè è terra di libertà e tolleranza, perchè me lo posso permettere (forse), perchè non credo che la repressione cerebrale sia a livelli alti come nell’Italia odierna, perchè voglio guardare un’altra televisione, perchè non voglio sentire parlare di Berlusconi, e lì avrei tutte le distrazioni GIUSTE (non che grande fratello e maria de filippi non ci siano, ma c’è anche altro, che in Italia manca).
    Eppoi non è così cara come si crede. Io sto spendendo meno di 300 euro per andarci dormirci muovermi coi mezzi pubblici e andarmi a vedere Battiato (il tutto in 7 8 giorni) e per mangiare so dove andare e spendere poco. Se è per questo sono riuscito anche a sopravvivere per ben un mese nel dispendiosissimo Canada (molto più dell’Inghilterra).
    Basta informarsi e conoscere le persone giuste e avere un pò di elasticità mentale ed essere pronti ad accettare ogni esperienza diversa come valore culturale aggiunto.
    Vedi come sono saggio?

  12. sudedoss ha detto:

    una domanda: ma perchè nella consumistica e carissima Londra?

  13. Silvio ha detto:

    Fratello/compagno/amico er mahico
    è tutto già calcolato
    entro due anni mi laureo e mi vado a insediare a Londra, nel frattempo a giorni andrò a farci una bella ricognizione di una settimana.
    Dopodiché i due anni prima della partenza saranno un inferno. Ma per il paradiso sopporto questo ed altro.

  14. er mahico ha detto:

    @Silvio
    consiglio da compagno o da fratello se preferisci.
    Scappa da quella città il prima possibile.

  15. Silvio ha detto:

    x francesca
    e a me piacciono gli anziani (sto scherzando sto scherzando!!) ancora idealisti..
    Io non sono ancora un lavoratore né un consumatore a tutti gli effetti (vivo coi miei a Palermo e studio per diventare interprete e/o traduttore), per cui le questioni fiscali non sono ancora nei miei pensieri, ma sono ormai più che sicuro dell’importanza mia e di ognuno di noi e del nostro potere di cambiare il destino della nazione. Il problema, e qui in Sicilia e profondo e ben ancorato nella cultura, è che nessuno vuol fare niente perchè pensa di non potere fare niente (salvo chiaramente le solite, rare e preziose eccezioni). Se in Italia siamo in pochi a credere che il cambiamento è fondamentale in primis in noi stessi, in Sicilia siamo ancora meno. Io posso inoltrare petizioni, dire denunciare incazzarmi e quant’altro, ma bene che mi vada posso ricevere risposte tipo “Compà e che ci vuoi fare?”, quando mi trovo davanti a questo muro questa barriera mi sento impotente, ma al contempo non mi faccio fermare, non blocco il mio pensiero e la mia voce ad esso conseguente, ma il risultato non cambia. E quindi subentra l’ironia, la disillusione, la rabbia che si alternano ciclicamente. Se conosci l’anarchismo saprai bene che l’obiettivo dell’anarchia è di abbattere i cicli, ed è per questo che sono convinto che, se gente come Francesco Di Stefano, Piero Ricca, Marco Travaglio, Daniele Luttazzi, e tutti gli altri non dovessero riuscire nelle loro imprese (anche se dire imprese è un pò sbagliato dato che i loro sarebbero diritti legittimi, ma è un pò tutta l’Italia ad essere sbagliata) l’unica via rimasta sarebbe quella della violenza anarchica incontrollata confusa e inconsapevole. Non so se avverrà mai ciò e al momento non mi interessa, perchè in un paese democratico e civile niente di tutto quello che succede in Italia dovrebbe accadere. Io sto diventando attivamente partecipe (per quanto possibile) a questa sorta di resistenza solo da poco, perchè è mia ferma convinzione che in una democrazia civile come dovrebbe essere l’Italia non dovrebbero essere i cittadini a far presente certe cose, a far valere i propri ovvi diritti, in una democrazia vera il politico dev’essere in tutto e per tutto avulso dalla sua persona e proiettato a difesa dei diritti di un’intera comunità. Questo non accade quindi è più che giusto che i cittadini s’incazzino e facciano tutto quello che si fa in questi casi, almeno posso dire felicemente che l’Italia non è del tutto marcia.

  16. A SILVIO: mi piacciono i giovani radicali avventati!!!
    soluzioni ne ho ma non so se sono in grado di produrre cambiamenti entro breve. Prima di tutto essere consapevoli di CONTARE QUALCOSA. smettere di pensare ai poteri forti come una roccaforte inespugnabile. NOI SIAMO I CONSUMATORI e i LAVORATORI. equivale al motore di questo mondo. Scelte consapevoli, a partire da cosa compriamo, cosa consumiamo – previa cultura e non intendo quella dei libri ma quella pratica, di saggezza ed esperienza – poi pensare sempre al nostro impatto. Noi possiamo esprimerci. noi possiamo rifiutarci. noi possiamo… cambiare le cose. Come vedi… non sono più giovanre ma ugualemente idealista, forse..
    conosci gli A67?

  17. Silvio ha detto:

    Francesca
    sono assolutamente d’accordo (anche nel tuo riferimento a sudedoss) però purtroppo spesso no si riesce a trovare la forza e la volontà… Oppure la forza e la volontà finiscono. Non voglio perorare la mia causa individualistica, anche se la considero fondamentale per la libertà di ognuno, ma credo fortemente nella dottrina-non dottrina dell’anarchismo in cui alla totale libertà ed identità dell’individuo corrisponde la libertà/identità di ogni comunità/società. Ovviamente so benissimo che una società anarchica è impossibile oggi come ieri come domani, ma bisogna amare anche l’impossibile nella vita.
    Comunque sia ci tengo a chiarire che il mio individualismo fermo non esclude a priori una collaborazione con chi la pensa diversamente, anche perchè sarebbe un suicidio, ma serve una apertura da entrambe le parti. Io sono disponibile e anche se sono giovane avventato e radicale nelle mie convinzioni credo che il rapportarsi, il cercare di trovare soluzioni con gente che ha idee diverse sia importante tanto quanto l’individualismo di ognuno (e con ciò non mi riferisco solo a sudedoss con il quale c’è apparentemente un muro in cemento armato rinforzato spesso un paio di metri, ma anche con tanti altri frequentatori del blog, con i quali posso condividere certe idee ed essere in contrapposizione per altre… Sappiamo tutti che è normale…).
    Amo la teoria come vedi, ma non disdegno la pratica e spero di poter fare attivamente qualcosa per migliorare sto paese anche se di fondo sono pesantemente pessimista… Se hai suggerimenti io sono qui, come spero lo siano tutti gli altri.

  18. @ krasnaja : NO!!! non napoletana. sono emiliana!!!!leggi sul mio post e capirai… (leggi anche IOSONODITREVISOE, e anche TRE METRI SOTTO L’INFERNO) non sono racconti inventati…. è semplicemente tutto vero.

  19. Krasnaya Ploschad ha detto:

    @ Francesca:
    Ma sei anche tu napoletana trapiantata a treviso?

  20. @ sudedoss:
    io posso portare e VOGLIO portare sulle mie spalle CHI NECESSITA DI AIUTO. Domani capiterà a me di non poter camminare e credo fermamente nella collaborazione reciproca. Ma tu sei libero di far vivere le tue spalle come meglio credi….
    In quanto ai fenomeni di razzismo, pur scrivendolo su tutti i blogs di questo mondo, purtroppo non riuscirai a cambiare la realtà.

    @krasnaja Plosciaz(o ploschad) :
    sei terrone??? ma dài?? vieni a leggermi sul myspace? in particolare su “ogni città è perfetta”? è post nel http://www.my.space.com/francescacenerelli

    @ Silvio:
    sì ti ho capito mio febbricitante amico… hai ragione sulle caratteristiche peculiari di aree geografiche diverse, in particolare Sud e Nord Italia. Ma stare uniti non significa annullarle. Anzi. significa difenderle, avere l’appoggio anche dei non appartenenti allo stesso ceppo storico-linguistico o di razza…
    Vedi, l’introduzione del sistema individualistico – spesso fatto coincidere erroneamente col principio del diritto alla libertà – non fa altro che frazionarci, di modo che si perda di vista il bersaglio, l’obbiettivo, lo scopo di una battaglia, ma ci si butti anima e corpo (e impegno!!) in minicorrenti, in minipensieri, in minidiversità fasulle. Così le energie vanno disperse, tante voci finiscono per non farsi sentire…
    La corruzione va combattuta da tutti. La mafia, la camorra, va combattuta da TUTTI. La giustizia va difesa DA TUTTI. Non ci si può perdere, in queste lotte.
    Lo so, anch’io, pur senza febbre, ho scritto un commento molto teorico. Vorrei portare esempi più pratici. Ma di sicuro ci sarà occasione.

    intanto saluto tutti caramente, Lele e … tutti, davvero.

  21. Krasnaya Ploschad ha detto:

    Sudo, le tue frasi sembrano come il sacchetto (o’ panariell, come diciamo noi terroni) della tombola: una bella giratina e butti fuori parole a caso…

  22. lele ha detto:

    tanto,anche se si rileggesse,non capirebbe comunque!

  23. sudedoss ha detto:

    piazzetta rossa, tu continua a dubitare e a vivere nell’illusione della rivoluzione del popolo

  24. Krasnaya Ploschad ha detto:

    Sudo, a volte credo che il tuo minimo cervello e la tua bocca siano entità distinte che non colloquiano se non per la sopravvivenza e il godimento orale…

    Ma ti rileggi quando scrivi?
    Ne dubito seriamente!

  25. sudedoss ha detto:

    gli episodi di razzismo esistono solo nella vostra testa, avete straperso le elezioni,m non avete piu il consenso del paese, c’è una sinistra (che rinnegate) che non è in grado di fare la minima opposizione, avete fatto un governo ombra che è l’ombra di se stesso. Allora ora cercate di creare confusione, una volta sparavate per le strade , ora vi inventare la storia del razzismo.
    Nessuno vi crede.
    tra un po vi stancate di queste fregnacce e passerete ad altro, e così fino alle prossime elezioni ( vi ricordo che si terranno tra 4 anni e mezzo)
    nel frattempo finalmente c’è un governo che governa, voi continuate pure a giocare a tresette nel vostro circolino

  26. lele ha detto:

    sudedoss
    ma tu il 54 lo hai capito?

    “Invece sarebbe interessante che tu citassi dei fatti “realmente” accaduti a sostegno della tua frase : “padanismo, contro la Lega in quanto espressione di repressione.””Il post lo hai letto?è dedicato a “fatti realmente accaduti”che sono la tipica espressione del comportamento dei rappresentanti leghisti.
    E,non credo che tu condividi quanto hai scritto nel 56 in quanto condividi “ideologie”tendenti all’affermazione di una “razza”che momentaneamente si chiude in se stessa,ma che è pronta ad espandersi come i fatti dimostrano:vedi i fenomeni di razzismo dilaganti in tutto il paese dal nord al sud!

  27. Krasnaya Ploschad ha detto:

    sudoaddosso,
    potrai riscriverlo tutte le volte che vuoi, ma rimane il fatto che non hai detto nulla.
    La vacuità del pensiero è tale che si può prestare a una sola interpretazione: non vuol dire niente!

    Come tuo solito, invece di rispondere a francesca (probabilmente perchè non hai capito il suo messaggio) attacchi a testa bassa alla stregua di un caprone di montagna, adducendo le solite e ritrite giustificazioni che porti sempre quando sei all’angolo.

    PS
    Ah, per la cronaca, è ovvio che non puoi capirlo per me, ciò comporterebbe una capacità mentale che non ti è propria, dato che ragioni a senso unico.
    E poi si tratterebbe di formulare due pensieri contemporaneamente…la tua CPU potrebbe surriscaldarsi e fondersi :ok:

  28. sudedoss ha detto:

    piazzetta rossa

    rileggi il 54
    posso riscriverlo tutte le volte che vuoi, ma non posso capirlo per te

  29. sudedoss ha detto:

    x francesca

    vuol dire: alzati, non vivere sulle mie spalle

  30. Krasnaya Ploschad ha detto:

    Avete notato che sudoaddosso non ha risposto alle precise e pregnanti parole di francesca che gli spiattellavano in faccia la sua superficialità nell’analisi di Solzenicyn?
    Si è semplicemente limitato a quotare una frase (la frase finale di tutto il discorso) che peraltro non solo condivide lui, ma condividiamo tutti noi, avendogli più volte sottolineato (quirex in primis) che la DITTATURA NON HA COLORE, E’ SOLO L’ESPRESSIONE DELLA SETE DI POTERE ASSOLUTO E DELLA MEGALOMANIA DI UNO O POCHI BIECHI INDIVIDUI.

    Stai a perde de colpi, sudo…

Lascia un commento