eXTReMe Tracker

Nipotina mia, vieni che ti mostro le scritte contro Bagnasco

10 Aprile 2007 alle 01:49
swampthing

«Bagnasco attento», «Bagnasco a morte», «Bagnasco attento ancora fischia il vento». Qualcuno risponde per le rime ai recenti attacchi razzisti di Monsignor Bagnasco verso i gay. Normale, non c’è da farci un post. Invece ho trovato divertente la galleria di immagini Ansa, dove il fotografo, per ogni scatto ha immortalato una nonna con nipotina per mano. Immagino che questa nonna stesse facendo un giro per il centro di Genova, per insegnare un po’ di educazione civica alla bambina, mostrando come i teppisti imbrattano i muri.
Seguono foto Ansa tratte dal sito del Corriere.

01.JPG

02.JPG

03.JPG

04.JPG

05.JPG

Pubblicato in Relax da swampthing | 11 Commenti »

tn  tags: , , ,

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

11 commenti a “Nipotina mia, vieni che ti mostro le scritte contro Bagnasco

  1. Spartaco ha detto:

    Siamo in grado di anticipare le indiscrezioni sui primi clamorosi risultati del Nucleo Scientifico dei CC circa la storica lapide del Duomo di Milano: mastro Gennaro, già falegname poi passato alla Fedelissima, oggi coordinatore del settore Contraffazioni Vernici e Affini CC, si è espresso sulla assoluta autenticità storica dell’imbrattamento.
    Nel senso che questo risalirebbe al 1386. Si indaga su altri Bagnaschi del 1386. A tuttora risulterebbe evidenza solo di tale Ruinio, descritto come “prevosto dal facil pennello”. Comincia a trapelare un qualche collegamento con l’attuale mons. Ruini.
    Comunque,per competenza il dossier è stato trasferito alla sezione “Nostradamus e l’Ignoto sovversivo”. Restiamo in attesa di ulteriori sviluppi.

  2. Ali Agca ha detto:

    Stamattina è stata scoperta una storica lapide del 1386 all’interno del Duomo di Milano totalmente imbrattata, su cui, è stato scritto con un pennello e vernice rossa: “un cecchino per Bagnasco!”.

    La lapide è stata rimossa e posta sotto sequestro per accertamenti dagli agenti della Digos milanese su ordine della Procura della Repubblica. É stata aperta un’indagine.

    Formigoni – appreso la notizia telefonicamente dal vescovo Dionigi Tettamanzi – è stato colto da malore mentre presiedeva una seduta straordinaria al Pirellone sul tema della pericolosa avanzata strategica dell’anticlericalismo a cinque punte – in riferimento alle dilaganti minacce nei confronti di Bagnasco e al Santo Padre. Ricoverato d’urgenza al San. Raffaele è deceduto poco dopo l’arrivo dei militanti ciellini – richiamati all’adunata per l’ultimo saluto all’ex presidente di CL, da don Julián Carrón, attuale presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione.

    Ha espresso il suo cordoglio per la disgrazia anche il segretario nazionale della CISL Bonanni, che, ha affermato: il presidente Formigoni sarà ricordato da tutti noi, per il suo massimo impegno che ha dedicato nella sua vita politica, applicando, da sempre il primo comandamento di CL “non agire secondo ragione è contrario alla natura di Dio”, e lui, lo ha sempre applicato in toto.

  3. swampthing ha detto:

    non mi sembra che queste scritte siano passate in sordina… anzi.

  4. Spartaco ha detto:

    Ma come?
    Tanto casino per le scritte BR sui muri della Motoguzzi e queste passano in sordina?
    Se sono fesserie queste, lo erano anche quelle.
    Se quelle erano una cosa seria, lo sono anche queste.
    E poi mica i Brigatisti sono tutti “eteri”: in mezzo a loro qualche gay può comunque starci.

  5. swampthing ha detto:

    un cecchino ci vorrebbe per i troll, ma uno preciso preciso, per colpire quel piccolo cervelletto che vi ritrovate.

  6. Ali Agca ha detto:

    un cecchino per Bagnasco!

  7. er mahico ha detto:

    scrivere su un muro dove i pezzi di intonaco mancano oppure sopra altre scritte.
    davvero professionali.
    siamo sicuri sono scritte da gente capace di intendere e di volere?
    un bel “Bagnasco Nazista” sarebbe stato molto più utile alla causa.

    :cccp: Se il vento fischiava ora fischia più forte :cccp:
    Paolo Pietrangeli.

  8. Svevo ha detto:

    😕

    messe così, una di fila all’altra, l’effetto è decisamente comico.

    Chissà se il fotografo è stato denunciato per pedinamento di minore…

  9. Davide ha detto:

    la versione di destra de “il vecchio e il bambino”…

  10. calogero ha detto:

    servizio di qualita’ inferiore :no: e vernice sprecata.

Lascia un commento