eXTReMe Tracker

Un lavoro che non potrei mai fare

18 Novembre 2005 alle 13:17
swampthing

Oggi ero a fare la spesa al Carrefour. Non c’era tanta gente, come ogni venerdì all’ora di pranzo. Spingo il mio carrello per gli scaffali, quando mi imbatto nello stand della Simmenthal. Una simpatica signora esclama verso di me: -abbiamo la promozione sulla Simmenthal, le interessa?- Guardo quella pila di scatolette e mi esce spontanea un’espressione disgustata. La signora mi guarda come per dire: si ti capisco, fanno ribrezzo pure a me. Vita dura per le promoters di carne in scatola.
La scorsa settimana Report mostrava come un’altra azienda faceva questo prodotto. Penso che alla fine il consumo di carne in scatola sarà sceso drammaticamente. Ricordo la puntata famosa sull’olio, che mostrava come gli oleifici italiani importino olio da paesi in via di sviluppo e dalla Spagna e poi lo spaccino per olio italiano (la legge lo consente). Bè ora su molte bottiglie c’è scritto “solo olio italiano 100% certificato”. Alle volte la televisione può essere utile.

Pubblicato in Off Topic da swampthing | 3 Commenti »

tn  tags: , , , ,

Articoli più o meno correlati:

Aggiungi a:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • del.icio.us
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Furl
  • digg
  • Spurl
  • Reddit
  • blogmarks
  • NewsVine
  • YahooMyWeb
  • Smarking

3 commenti a “Un lavoro che non potrei mai fare

  1. ste ha detto:

    La fregatura è nel 100%…se scriveressero la provenienza delle olive sarebbe onesto.

  2. swampthing ha detto:

    urca, ora mi metti la pulce nell’orecchio… 🙂
    vado in cucina a controllare…

    Carapelli Oro Verde: 100% italiano certificato CSQA.
    nella didascalia ribadiscono il concetto con un “di produzione nazionale”.

    comunque io mi accontenterei che sia olio di oliva puro e non addizionato con olio di colza, di motore, al talco ecc. ecc. se poi le olive arrivano dalla Spagna o dal Marocco, basta che siano “sane”.

  3. ste ha detto:

    Per smorzare gli entusiasmi sul 100% italiano: la legge dice “ideato, prodotto ecc. ecc. in Italia, ANCHE con materie prime di importazione”.

Lascia un commento